Foto Ufficio Stampa

Castel dei Mondi. Andria tra territorio e scena internazionale

Il Festival Internazionale di Andria Castel dei Mondi è giunto alla sua ventunesima edizione dal titolo #ILPENSIERODELLACITTÀ sotto la direzione artistica di Riccardo Carbutti. Una panoramica...

Ascanio Celestini. Il Pueblo delle periferie

Ascanio Celestini con Pueblo torna tra le periferie nascoste dell'umanità. Debutto per Romaeuropa Festival 2017 al Teatro Vittoria. Recensione Questa è la storia di un giorno...

La cattività imbizzarrita: frammenti di creazione, sulla cattiva strada

Continua il racconto del laboratorio di Rodrigo Garcia alla Biennale Teatro. Il secondo giorno si va sul palco, “pezzi di teatro in tanti round” si direbbe, citando la raccolta Ubulibri dedicata a Rodrigo Garcia. In scena va la fragilità dell’equilibrio: Giuseppe è un regista e non vuole fare l’attore, ama il teatro dialettale ma qui fa da secondo a Garcia e s’è trovato a fargli da traduttore fin dal primo giorno, in ogni occasione...
Discorsi alla nazione

Discorsi alla nazione: Celestini e i dolori di un tiranno

Discorsi alla nazione di Ascanio Celestini è un ritratto "condominiale" dell'Italia attuale. Un tiranno è chiuso in una stanza e attende che finisca la guerra civile, così può tornare ad esercitare la tirannia. Una scena di pochi frugali elementi come i lampioni di luce tenue o la catasta di oggetti nel mezzo...

Sequestro all’italiana: la crudeltà del reale e la finzione di Teatro...

La recensione dello spettacolo in scena al Teatro Orologio fino al 20 dicembre. In Teatro Minimo, compagnia del vivace panorama teatrale pugliese, nata nel 2001, messa in scena e testualità vanno di pari passo, ed ecco che la regia di Michele Sinisi (protagonista con Vittorio Continelli) visivamente si costruisce sull'astrazione. Nella sala grande del Teatro Orologio è stato ricostruito un pavimento in mattonelle...

Senza niente 2: Il Presidente – Teatro Magro a Kilowatt Festival...

Kilowatt Festival rappresenta una grande palestra delle pratiche teatrali, non solo per le giovani compagnie, che molte volte arrivano a San Sepolcro con poca esperienza professionale alle spalle, ma anche per una serie di osservatori privilegiati: spettatori e critici che nelle loro vesti di visionari e fiancheggiatori accompagnano gli artisti...

I pugni in tasca di Bellocchio: per il teatro al bando...

La recensione dello spettacolo con Ambra Angiolini. Quasi mezzo secolo separa l’uscita cinematografia di I pugni In tasca dalla sua nuova riduzione teatrale. Eppure, ancora vicino appare quel 1965 in cui il film capolavoro di Marco Bellocchio incontrò per la prima volta critica e pubblico, imponendosi come il simbolo di una nuova umanità allo sbaraglio, di una società che vedeva crollare rapidamente costume e istituzioni...

L’Ingegner Gadda va alla guerra di Fabrizio Gifuni incanta il Teatro...

La recensione dello spettacolo in scena fino al 14 novembre al Valle Di fronte alla forza del teatro di Fabrizio Gifuni il pubblico rimane colpito, affascinato, ma non è un fatto di divismo, come spesso accade, gli spettatori non riconoscono in lui solo il grande attore che con disinvoltura passa dal cinema alla televisione al palcoscenico, ma ne apprezzano le cristalline qualità artistiche rimanendo ammaliati dal suo talento attoriale...
teatri di vita biglietti da camere separate

Teatri di Vita e Tondelli, in Camere Separate

Lo spazio bolognese Teatri di Vita, fondato da Andrea Adriatico nel 1993, ha due sale: la più grande intitolata a Pier Paolo Pasolini, una più piccola alla memoria di Pier Vittorio Tondelli. Se uno è tuttora tra le figure simbolo del mondo intellettuale italiano e costituisce...

Welcome to Hope: prima visita al Teatro dei Conciatori

È uno spazio nuovo, nato in settembre al confine tra Testaccio e la Garbatella quello in cui trova collocazione il Teatro dei Conciatori. Di ispirazione newyorchese, per impianto e dichiarazione, è stato pensato anche come ambiente espositivo pronto ad accogliere installazioni...

Lo strapotere del non-senso di Alessandro Bergonzoni

Le parole di Alessandro Bergonzoni, in scena al Teatro Vittoria di Testaccio con Urge fino al 24 novembre, segneranno quindi una riconoscibilità di cifra inconfondibile per chi abbia già confidenza col suo lavoro e determineranno in chi invece non ce l’ha una forma di disorientamento quantomeno incuriosito...

Teatrosofia #6. Gorgia, o il sincero inganno della tragedia

Il sesto capitolo della nostra rubrica Teatrosofia che esplora il modo in cui i filosofi antichi guardavano al teatro. Ricordiamo il sofista Gorgia, che distinse attori in spettatori in buoni e cattivi, a seconda della capacità di tenere intatto l'inganno della tragedia...

Fabrizio Gifuni. L’attore e Lo Straniero

Fabrizio Gifuni diventa Lo Straniero di Albert Camus. Molto più di un reading dal Teatro Vascello di Roma, in un paesaggio sonoro e di...

A teatro, non siate indulgenti coi bambini!

Per il secondo anno Romaeuropa Festival dedica una rassegna a bambini e ragazzi. Una panoramica su REf Kids, accompagnata dalle parole della curatrice Stefania...

Ultime Media Partnership

ULTIMI ARTICOLI

teatro di messina sovrintendente

Bando Teatro di Messina 2020 “Residenze autonome teatrali”

Scade il 28 alle 13 il bando del teatro di Messina Al via il progetto “Residenze autonome teatrali - culture and performing arts” Vittorio Emanuele, pubblicato...

BANDI e NEWS

Motus cerca interpreti per TUTTO BRUCIA (nuova produzione)

La compagnia di Rimini, fondata da Enrico Casagrande e Daniela Nicolò nel 1991, cerca figure (interpreti e sound designer) da selezionare attraverso una residenza. Stiamo...