Fascisti su Marte

Fascisti su Marte? No, in teatro a Roma

L'avevamo creduto in molti, vivendo questo tempo di una storia dispersiva. Pensavamo che il richiamo nostalgico al Fascio Littorio non fosse altro che folklore canticchiato in qualche sparuta riunione celebrativa, esaltato lucidando bronzetti di teste ogni mattina...
Ipercorpo 2013

Italian Performance Platform: Ipercorpo si fa internazionale

Il festival Ipercorpo 2013 con Italian Performance Platform ha trasformato la sua vocazione, per meglio dire l'ha spostata più in avanti, creando un'opportunità prima inimmaginabile: una piattaforma internazionale per far conoscere i lavori di compagnie già affermate in Italia a programmatori da festival e teatri europei...

Celestini, Dante, Delbono. Il nuovo cinema di teatro

Molti autori teatrali hanno in questi anni realizzato il loro primo lavoro cinematografico, operando una scelta che pone decisive questioni linguistiche e insieme compositive nell'uso e nelle finalità del mezzo. Da Bazin a Pasolini: cos'è il cinema di Ascanio Celestini, Emma Dante e Pippo Delbono?

Giancarlo Nicoletti e il ruvido Patroni Griffi

Giancarlo Nicoletti presenta il suo adattamento di Persone naturali e strafottenti di Giuseppe Patroni Griffi, inserito nella rassegna Salviamo i talenti - Premio Attilio...

Napoli Teatro Festival. Il barrio delle emozioni di Claudio Tolcachir

La showcase riservata al teatro argentino sarà stata senza dubbio una delle scelte più interessanti di questa quinta edizione del Napoli Teatro Festival Italia. E ne è la prova proprio una piccola ed eccezionale maratona dedicata all'opera del giovane e grintoso Claudio Tolcachir...

Lavia e Pirandello: Sei personaggi in cerca di regista

Sei personaggi in cerca d'autore non lascia scampo al teatro. È la resa dei conti, il nodo che viene al pettine portando attori, registi e anche e soprattuto critici al cospetto della severa grandezza del testo letterario. Mancano pochi anni al centenario della prima edizione ...

L’Antigone dei Motus: nel fuoco della ribellione

La recensione dello spettacolo portato dal gruppo di Rimini all'Angelo Mai L'Antigone nel suo mito racchiude un'analisi deflagrante delle dinamiche che sono alla base dell'eterno contrasto tra la morale umana e la ragion di stato, la prima rappresentata dalle nuove generazioni, la seconda da coloro che non essendo più giovani non possono far altro che difendere il proprio potere usando la legge come arma di sopruso, utile per far tacere le ribellioni del pensiero e dei popoli. E allora in questo non-luogo che è il capannone dell'Angelo Mai, abbandonato dall'umanità pragmatica e diventato luogo dell'arte che immagina, pensa e rappresenta, il salto nella realtà dolorosa e recente è inevitabile. La felpa più grande di due o tre taglie dell'inizio lascia il posto a una tuta grigia, in testa un casco, L'Eteocle della Calderoni si prepara alla battaglia. "Vergogna, assassini" urla Benno/Polinice al megafono...

Nei Vespri, con la regia di Valentina Carrasco, la Sicilia di...

Recensione. I vespri siciliani di Giuseppe Verdi, con la regia di Valentina Carrasco. Visto all' Opera di Roma.

Teatri di vita è un salotto di petrolio

A Bologna Teatri di Vita, in occasione del quarantennale dalla morte di Pier Paolo Pasolini, presenta Is, Is Oil, spettacolo liberamente tratto dal romanzo...

Animali. Ovvero, come ricordarsi di essere uomini

A vedere Animali sembra di trovare lo stesso incanto, la stessa curiosità che da bambini si provava sfogliando famelici le pagine di un’enciclopedia, rapiti dal susseguirsi delle immagini che si affacciavano alla mente per cui una semplice definizione diventava stimolo a immaginare una storia...

L’Opera di Pechino e Turandot. Sincretismi di tradizioni

L'Opera di Pechino diretta da Marco Plini e Xu Mengke al Teatro Argentina di Roma con Turandot. Recensione. L’esotismo tanto in voga ai primi del Novecento,...

Biancaneve del Teatro del Carretto. Il tempo e la meraviglia

Biancaneve di Teatro del Carretto, adattamento per teatro di figura della fiaba popolare, è in scena dal 1983. Lo abbiamo visto a Roma al...

IETO. Disequilibrio al Teatro Vittorio Emanuele di Messina

Al Teatro Vittorio Emanuele di Messina ha debuttato in prima europea L'Instinct du déséquilibre della compagnia francese IETO. Recensione La facciata del Teatro Vittorio Emanuele...

Le pulle: al Valle l’avanspettacolo del dolore firmato Emma Dante

La recensione dello spettacolo in scena nello storico teatro romano. E' un'alcova dove nascondersi. E' un sogno proibito. E' un circo di poveri saltimbanchi. E' una casa delle bambole rotte. Tutto questo è l'ultimo spettacolo di Emma Dante, Le pulle, Operetta amorale, in scena fino al 24 di gennaio al Teatro Valle di Roma all'interno della monografia che l'Eti ha dedicato alla regista siciliana.

BANDI e NEWS

Tact Festival 2020, bando di concorso

Il Tact Festival di Trieste si reinventa e indice un concorso per artisti da tutta Italia: i selezionati si esibiranno alla serata finale del...

ULTIMI ARTICOLI

Lucido il sogno, confusa la realtà

A Torino va in scena Summer Plays, rassegna estiva dello Stabile al Teatro Carignano. Tra i tanti spettacoli ecco Lucido di Rafael Spregelburd, per...

Ultime Media Partnership

Intervista ad Angelo Campolo. Fame di relazioni

Intervista in media partnership all'attore e regista Angelo Campolo, vincitore, con lo spettacolo STAY HUNGRY Indagine di un affamato, delle 21...