martedì 31Gennaio 2023
Home Tags #sottocento – Inchiesta sui piccoli spazi teatrali a un anno dalla pandemia

Tag: #sottocento – Inchiesta sui piccoli spazi teatrali a un anno dalla pandemia

L’ipotesi di riapertura al pubblico delle sale teatrali prevista il 27 marzo 2021 è complessa e non risolutiva, soprattutto per i piccoli spazi che, per dare spettacolo, dovranno comunque utilizzare il 25% delle sedute disponibili e incassare perciò cifre lontane da logiche di autosostentamento. Ormai è passato un anno dall’inizio della pandemia, i ristori  e i contributi messi in campo dallo stato e dagli enti locali per i soggetti più piccoli sono pochi e frastagliati, come redazione abbiamo sentito la necessità di fotografare questo panorama quasi del tutto dimenticato.

Abbiamo pensato a una modalità di intervento e dialogo relativa ai piccoli luoghi teatrali indipendenti che da sempre nelle grandi città (e non solo) rappresentano l’ossatura della proposta e della cultura teatrale cittadina. È  nata così #sottocento, un’inchiesta in 6 domande che servirà a raccontare la crisi di un panorama teatrale a rischio di estinzione.

#sottocento  non vuole porre un vincolo ristretto di indagine rispetto all’effettivo numero di posti delle sale coinvolte (anche se il titolo riporta ai teatri sotto i cento posti), ma indagare insieme alle direzioni artistiche degli spazi più esposti, quali siano state le problematiche affrontate e da affrontare, quali le strategie di sopravvivenza messe in atto – economiche  artistiche e umane.

Qui tutte le interviste realizzate finora:

Terzo tempo è un percorso di visione per spettatrici e spettatori che si svolge al Teatro Biblioteca Quarticciolo: iscrizioni aperte.

ULTIMI ARTICOLI

L’immagine interiore e artificiale di El Conde de Torrefiel

Recensione. El Conde de Torrefiel visto al Festival d'Automne à Paris con  il nuovo spettacolo Una imagen interior La Grande Halle del Théâtre de la...

Da marzo 2020, subito dopo la serrata di tutti i teatri d’Italia, in pieno lockdown, abbiamo cercato di utilizzare le nostre energie editoriali per creare una mappa del pensiero sulla crisi dello spettacolo dal vivo causata dalla pandemia.

Qui trovate una serie di articoli, riflessioni, editoriali, interviste delle redattrici e dei redattori di Teatro e Critica oppure interventi esterni accolti come spunti e importanti ragionamenti.