Teatro in video

Con la rubrica Teatro in video la redazione di TeC scandaglia il web alla ricerca di quegli spettacoli che hanno fatto la storia: potete trovare qui video dal valore documentale accompagnati da brevi testi con i quali fornire un’introduzione alla visione.

Teatro in video. Lo sguardo di Pina Bausch

Il teatro di Pina Bausch può esser ricordato come un insieme di frammenti dove per una misteriosa e umanissima alchemica trovano efficace armonia elementi diversissimi come una montagna di garofani e, per esempio una canzone “cantata” con il linguaggio dei segni...

Teatro in video. Il teatro di figura di Neville Tranter

Che cosa significa teatro di figura? È quel teatro che, oltre alla presenza umana, utilizza una presenza altra, un medium ulteriore, presenta un corpo doppio. Oggi presentiamo un video dell'australiano Neville Tranter...
raffaele viviani

Teatro in video. Raffaele Viviani, il funerale

Oggi difficilmente l'annuncio di un lutto sarebbe accompagnato da un tono così solenne, nessuna sorella “poserebbe” a sfogliare i copioni di scena e di sicuro non accadrebbe di veder filmato il letto dove un qualche artista ancora giace...
eleonora duse cenere

Teatro in video. Eleonora Duse, ricordo dalla cenere

Eleonora Duse: rappresentante fuori convenzione della tradizione comicale italiana, l’attrice nuova di una nuova generazione, l’interprete emotiva e razionalissima che tra picchi e cadute, fiaschi e tripudi scrisse il suo nome sulle targhe della storia...
Loïe Fuller video teatro

Teatro in video. Loïe Fuller “Danse Serpentine”

Loïe Fuller. Attrice, impresaria di se stessa, indipendente americana, nella sua omosessualità non celata, nella totale disarmonia del suo volto, nella sua incontestabile mancata bellezza rappresenta l’emblema attrattivo dei fermenti del momento...

Ultime Media Partnership

Intervista ad Angelo Campolo. Fame di relazioni

Intervista in media partnership all'attore e regista Angelo Campolo, vincitore, con lo spettacolo STAY HUNGRY Indagine di un affamato, delle 21...

Il 21 aprile 2020 si è spento uno dei più importanti drammaturghi del nostro teatro: Antonio Tarantino, era nato a Bolzano il 10 aprile del 1938. Lo ricordiamo con gli spettacoli allestiti in più di dieci anni a partire dai suoi testi, tra quelli visti e raccontati dai nostri redattori.

-->> Leggi gli articoli

BANDI e NEWS

Il Teatro di Roma risponde alla stampa

Il Teatro di Roma risponde, con un comunicato che pubblichiamo di seguito, alle questioni sollevate in questi giorni, qui l'articolo su Teatro e Critica. COMUNICATO:...

ULTIMI ARTICOLI

Quale festa per il teatro?

La prossima riapertura del 15 giugno e la conferma o meno dei festival estivi muovono a una serie di interrogativi. Una riflessione, condivisa. «Avrei preferito...