Home Articoli International *NEW*

International *NEW*

The very best of theatre, not only from Italy, fully translated in English

Il meglio del teatro, italiano e non solo, tradotto in inglese

Reports from Rome – 2. From the origin of the world,...

In the last PI we described the current situation in Rome comparing it to livelier times in the past. Now it's time to go deep into what the Italian capital is in fact able to offer in today's cash-strapped times. Nowadays, Rome frankly cannot keep up with other richer cities in the North...

The art of politics, the truth of art. Pinter according to...

Prospettiva Festival in Turin hosted one of the most unique artistic realities nowadays, real “strangers in their own country” (which was the theme of the Festival 2011 edition). Formed in 2005, Belarus Free Theatre is a Belarusian group committed in a strenuous intellectual fight against the regime of cultural repression...

The demolition of the Eiffel Tower. The Islamic terrorism as foreseen

We are pleased to publish an unreleased text by Jeton Neziraj, Kosovo playwright who in 2013 wrote a play about Islamic terrorism in France.
Ipercorpo 2013

Italian Performance Platform: Ipercorpo si fa internazionale

Il festival Ipercorpo 2013 con Italian Performance Platform ha trasformato la sua vocazione, per meglio dire l'ha spostata più in avanti, creando un'opportunità prima inimmaginabile: una piattaforma internazionale per far conoscere i lavori di compagnie già affermate in Italia a programmatori da festival e teatri europei...

Of theatre and politics. A “memorandum” of Václav Havel

After various vaudeville collaborations, the first full-length play by Václav Havel was The Garden Party (1963), a sort of half-serious odyssey set in the jungle of bureaucracy. The leading character, Hugo Pludek, is a young Czechoslovakian “average man”, whose anxious parents send to a meeting with the influential Mr. Kalabis at the garden of the Liquidation Office...

Casa d’Oltrealpe – Casa 1

Non sono i muri, le poltrone, la tv, il gatto che fa le fusa. Non sono le bollette e il design di tendenza. Casa è quel luogo in cui il mondo fuori trova rifugio prediletto, con tutto il suo movimento, le cose eterne e quelle caduche, quelle brutte e quelle belle...
gabbiano fabbrica europa serbia

Il Gabbiano di Janežič dalla Serbia. Nell’oceano di Cechov.

La splendida location industrial-archeologica della Stazione Leopolda ospita le quasi sette ore di questo affondo oceanico che della tragicommedia di Kostja e Nina non risparmierà mezza battuta, passando al vaglio di una analisi registica, scenica e attoriale...

Pippo Delbono. Amore, carne e tanto disordine

Non è la prima volta che si parla dei teatri che "vanno di moda". Abbiamo visto Amore e Carne di Pippo Delbono in Romania. Un commento sullo spettacolo e sulla reazione del pubblico, di fronte a un teatro che di fatto è visto come made in Italy...

Where the look stops. The disturbing black veil of Romeo Castellucci

«[…] good Mr. Hooper's face is dust; but awful is still the thought that it mouldered beneath the Black Veil!» In this unutterableness revives the new Socìetas Raffaello Sanzio's creation, Romeo Castellucci's “The Minister's Black Veil”, premiered at Teatro Vascello in Rome. To find a descriptive relationship with Hawthorne's story is here completely vain...

The History Boys. The time in the subjunctive mood

Written by Alan Bennett in 2004, this play has been offered to the gold book of the most prestigious juries, Italian Ubu National Prize not excluded: the staging by the couple Bruni-De Capitani has been awarded in 2011 as the Best New Play. A group of history pupils preparing for the Oxford and Cambridge entrance...

Muta Imago’s Displace: among the ruins, the motive of the world

«Then he suddenly heard that voice, just like in the old times; but the memories were resurfacing little by little: he felt like he was carrying them inside, like stones of a crumbled wall.» These words, found in a brilliant book by Ghassan Kanafani, Returning to Haifa, slam from the dark rent by small lights in which Muta Imago are presenting their Displace.

Teatro portoghese #2. Dagli anni ’80 a oggi

Abbiamo chiesto a Rui Pina Coelho, studioso e critico portoghese, di realizzare una piccola panoramica sull'evoluzione del teatro contemporaneo in Portogallo. Pubblichiamo questo ricco approfondimento in due puntate...

Teatro portoghese #1. Dal Dopoguerra agli anni ’70

Abbiamo chiesto a Rui Pina Coelho, studioso e critico portoghese, di realizzare una piccola panoramica sull'evoluzione del teatro contemporaneo in Portogallo. Pubblichiamo questo ricco approfondimento in due puntate...

Dal Mime al Cirque du Soleil: tour settimanale tra festival e...

Il teatro a Londra è un fenomeno di massa: biglietti acquistati in anticipo altrimenti non si trova posto, non solo per lo spettacolo più o meno commerciale, ma anche per quello che vorrebbe definirsi di ricerca, per festival e rassegne nazionali e internazionali; pubblico numeroso che affolla le sale, composto soprattutto di gente ordinaria...

Da marzo 2020, subito dopo la serrata di tutti i teatri d’Italia, in pieno lockdown, abbiamo cercato di utilizzare le nostre energie editoriali per creare una mappa del pensiero sulla crisi dello spettacolo dal vivo causata dalla pandemia.

Qui trovate una serie di articoli, riflessioni, editoriali, interviste delle redattrici e dei redattori di Teatro e Critica oppure interventi esterni accolti come spunti e importanti ragionamenti.

BANDI e NEWS

Audizioni per Coefore Eumenidi di Eschilo

La Fondazione INDA (Istituto Nazionale per il Dramma Antico) e il Teatro Nazionale di Genova sono impegnati come coproduttori dello spettacolo Coefore Eumenidi di Eschilo, con la...

ULTIMI ARTICOLI

A Taranto, per un teatro delle relazioni

Intervista. Il progetto Clessidra è giunto nella scorsa estate del 2020 alla sua settima edizione. Dopo aver preso parte al programma di Matera Capitale...