Teatri chiusi fino al 3 aprile? Decreto 4 marzo 2020

Con il decreto del 4 marzo 2020 dedicato al contenimento del coronavirus (covid-19), il governo regola su tutto il territorio nazionale anche lo svolgimento di manifestazioni ed eventi culturali, dunque il funzionamento dei teatri.

Con decreto firmato ieri sera (4 marzo 2020) il Governo obbliga la sospensione degli spettacoli, di qualsiasi natura (compresi quelli cinematografici e teatrali), che non permettano la distanza di sicurezza di un metro tra gli spettatori, fino al 3 aprile.

Non è un obbligo di chiusura dunque quello prospettato dalle autorità ma l’impostazione di una regola che rende molto difficile qualsiasi apertura.

Qui i due punti del decreto che riguardano teatri e manifestazioni culturali:

a) sono sospesi i congressi, le riunioni, i meeting e gli eventi sociali, in cui e’ coinvolto personale sanitario o personale incaricato dello svolgimento di servizi pubblici essenziali o di pubblica utilita’; e’ altresi’ differita a data successiva al termine di efficacia del presente decreto ogni altra attivita’ convegnistica o congressuale;

b) sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro di cui all’allegato 1, lettera d);

La lettera d dell’allegato 1 esprime proprio la regola sui contatti sociali:

d) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;

Leggi la versione completa del decreto in Gazzetta Ufficiale

Leggi anche:

Teatri ancora chiusi in Lombardia, Veneto ed Emilia. Decreto Coronavirus (2 marzo 2020)

C.Re.S.Co, Agis e Federvivo: Aprire lo stato di crisi

Ogni giorno Teatro e Critica seleziona le migliori news, opportunità lavorative e di formazione e le propone ai suoi lettori in forma totalmente gratuita e immediata. È un lavoro quotidiano che svolgiamo da più di 10 anni grazie al quale tanti professionisti hanno partecipato a importanti provini, bandi o percorsi di formazione.
Se pensi che tutto questo sia utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo che ci permetta di mantenere gratuita e aperta la sezione Opportunità!?

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here