banner NidPlatform 2024
banner NidPlatform 2024
banner NidPlatform 2024
HomeComunicatiTeatro e Critica LAB a Todi Festival 2023: iscrizioni aperte

Teatro e Critica LAB a Todi Festival 2023: iscrizioni aperte

Teatro e Critica LAB torna in Umbria a TODI FESTIVAL dal 26 agosto al 3 settembre 2023. Un workshop intensivo e gratuito di visione e scrittura critica guiderà i partecipanti nell’ideazione e nella realizzazione di un giornale cartaceo quotidiano. ISCRIZIONI APERTE

Teatro e Critica, dal 26 agosto al 3 settembre 2023, sarà per la settima volta a Todi con il consueto laboratorio di scrittura critica e giornalismo teatrale.

INFINITO FUTURO, tempo di qualcosa che sta per accadere, che si appresta ad essere agito, visto, raccontato. Questo è lo spirito del giornale che nasce in seno al workshop di critica teatrale che ogni anno si svolge a Todi Festival, che è anche un invito per tutte e tutti a partecipare, a mettersi in gioco, ad analizzare e dialogare sugli spettacoli in programma.

Mettendo da parte lo schema della lezione frontale, il progetto formativo di Teatro e Critica LAB ha come scopo quello di trasferire – tramite il dialogo e il lavoro di gruppo – un’esperienza orientata alla formazione di uno sguardo attento, partecipato e approfondito sulle arti della scena che confluirà ogni giorno sulle pagine della Rivista intermittente INFINITO FUTURO. Leggi qui i numeri dello scorso anno. 

Per tutta la durata del Festival nella sezione on diretta da Eugenio Guarducci e nella rassegna Todi OFF diretta da Roberto Biselli, il gruppo selezionato seguirà gli spettacoli e le attività, per raccontarle quotidianamente lavorando come una vera e propria redazione giornalistica guidata da Viviana Raciti (redattrice di Teatro e Critica).

In un lavoro dinamico e collettivo, i partecipanti potranno sperimentare i formati e i linguaggi del giornalismo: recensione, editoriale, intervista e diario di visione, tecniche di scrittura, editing, impaginazione, titolazione e pubblicazione.

Come per la passata edizione, siamo orgogliose e orgogliosi di confermare la gratuità della partecipazione al workshop.

DOVE?
Nel contesto del Todi Festival 2023 a Todi (PG). Consulta qui il programma diviso in due cartelloni e corredato di eventi artistici tra arti visive, musica e cinema.

QUANDO?
Dal 26 agosto al 3 settembre 2023. Sono previste facilitazioni di alloggio e di vitto che verranno comunicate tempestivamente.

CHE COSA?
Il “workshop redazionale” è intensivo e si svolge fin dalla mattina. I contenuti del giornale vengono pensati, concordati e realizzati quotidianamente, in tempo per stampare le copie che verranno distribuite nei luoghi nevralgici del festival. A questa pagina è possibile consultare l’archivio delle passate edizioni.

PERCHÉ?
Perché crediamo che andare a teatro sia un’esperienza da tenere sempre viva, forte della sua dimensione collettiva e critica. Non c’è l’ambizione di formare critici teatrali, ma il desiderio di condividere passione e strumenti di lavoro, applicando in un ambiente collettivo e collaborativo nozioni sulle tecniche di scrittura giornalistica, sulla prassi editoriale, sull’analisi dello spettacolo contemporaneo, sull’importanza di mettere alla prova il proprio sguardo.

ISCRIZIONI
Il workshop è aperto a un massimo di 15 partecipanti, selezionati in base alle candidature pervenute. Vogliamo creare un gruppo di lavoro attivo e reattivo, in grado di tramutare in uno storytelling ragionato e creativo le suggestioni emanate dall’offerta artistica. La call è aperta a giornalisti/e, web writer, studenti e studentesse, spettatori e spettatrici appassionati/e, instagrammer, illustratori e illustratrici, amanti di teatro, giovani firme della stampa. La riflessione quotidiana sarà strettamente connessa con la dimensione formativa, declinando dunque i contenuti sui vari formati utilizzati dal racconto critico: recensioni, interviste, riflessioni, feedback estemporanei, connessioni tra le varie arti. I pdf dei numeri verranno rilanciati sulle pagine di Teatro e Critica.

Riunioni di redazione: 9 incontri nei quali verrà discussa dapprima la linea del giornale, approfonditi gli eventi seguiti e da seguire e assegnati i compiti redazionali. Prima di alcuni spettacoli, alla redazione verrà chiesto di seguire incontri con artisti.

CALENDARIO INCONTRI E ORARIO workshop
23 agosto al 3 settembre 2023

CANDIDATURE
Le candidature devono recare dati anagrafici, un CV contenente l’area di interesse/studio/lavoro e delle esperienze passate, una breve lettera motivazionale e un articolo di esempio (preferibilmente una recensione di spettacolo teatrale, danza o performance. In mancanza, sono accettati anche altri  formati o oggetti di analisi).
Inviare il materiale a teatroecriticalab@gmail.com  entro il 18 agosto 2023.

COSTI
Gratuita la partecipazione, comprensiva dell’ingresso agli spettacoli e degli incontri/lezione.
Saranno comunicate convenzioni per vitto e alloggio in loco. Possibilità di assegnare crediti formativi universitari e attestati.

Gli scatti nel collage di foto sono di Andrea Speranza

Telegram

Iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram per ricevere articoli come questo

Viviana Raciti
Viviana Raciti
Viviana Raciti è studiosa e critica di arti performative. Dopo la laurea magistrale in Sapienza, consegue il Ph.D presso l'Università di Roma Tor Vergata sull'archivio di Franco Scaldati, ora da lei ordinato presso la Fondazione G. Cinismo di Venezia. Fa parte del comitato scientifico nuovoteatromadeinitaly.com ed è tra i curatori del Laterale Film Festival. Ha pubblicato saggi per Alma DL, Mimesi, Solfanelli, Titivillus, è cocuratrice per Masilio assieme a V. Valentini delle opere per il teatro di Scaldati. Dal 2012 è membro della rivista Teatro e Critica, scrivendo di danza e teatro, curando inoltre laboratori di visione in collaborazione con Festival e università. Dal 2021 è docente di Discipline Audiovisive presso la scuola secondaria di II grado.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Pubblica i tuoi comunicati

Il tuo comunicato su Teatro e Critica e sui nostri social

ULTIMI ARTICOLI

La vocazione, tra le anime e la scena. Mimmo Borrelli e...

Opera in transizione. Anime pezzentelle dalla faccia sporca è lo spettacolo di Mimmo Borrelli andato in scena - dieci anni dopo Opera Pezzentella, rispetto...