Teatro in video. Elvira, la passione teatrale secondo Strehler e Jouvet

Teatro in video 51° appuntamento. Mentre prosegue la tournée di Elvira, spettacolo diretto e interpretato da Toni Servillo, proponiamo il filmato integrale della regia di Giorgio Strehler, al Piccolo Teatro di Milano, nel 1986.

Nel 1986 il Piccolo Teatro di Milano, primo Stabile pubblico, festeggiava quarant’anni, regalandosi una speciale regia di Giorgio Strehler, fondatore insieme a Paolo Grassi e Nina Vinchi di quella che in poco tempo era diventata una delle eccellenze teatrali d’Europa.
In quello stesso anno debuttava al Théâtre National de Strasbourg un testo di Brigitte Jacques, che rielaborava sette lezioni tenute da Louis Jouvet al Conservatoire de Paris tra il 14 febbraio e il 21 settembre 1940, contenute nel volume Jouvet, Molière et la comédie classique.
Jouvet, insieme a Charles Dullin uno degli allievi e collaboratori più vicini a Jacques Copeau al Théâtre du Vieux-Colombier (dal 1913 al 1922), sarebbe divenuto una delle figure di riferimento per l’arte della recitazione in Europa e in tutto l’Occidente. Le sette lezioni erano in verità un focus tutto dedicato all’allieva Paula Dehelly, impegnata nella sesta scena del quarto atto del Don Giovanni di Molière, in cui Donna Elvira tenta di redimere il celebre libertino.

Strehler aveva ben colto la rete di rimandi incrociati tenuta insieme da quel particolare monologo. La condotta peccaminosa di Don Giovanni, il tentativo di Elvira di riportare il protagonista alla sincerità e alla purezza delle passioni umane richiamano, infatti, l’essenza stessa della recitazione, la sua refrattarietà a ogni regola, la sua costante fuga dai cliché, alla ricerca di motivazioni profonde, mentre il suo fuoco interno è irrazionale e forse impossibile da controllare.
Mentre continua la fortunata tournée dell’allestimento curato e interpretato da Toni Servillo (sulla scena con Petra Valentini), proponiamo qui il video integrale della messinscena di Strehler, in cui egli non si limita ad assumere su di sé il ruolo di Jouvet ma trasforma continuamente le lezioni in spettacolo e lo spettacolo in un nuovo modulo pedagogico, indirizzando le proprie indicazioni a una splendida Giulia Lazzarini e però rivolgendosi, contemporaneamente, alla nuova generazione di allievi e a un pubblico non sempre al corrente della «verità, della fatica, del dolore – spiegava lui stesso presentando questa creazione – della tensione nostra di interpreti, di servitori del teatro, la nostra segreta realtà di sempre imperfetti messaggeri della poesia e della verità».

Sergio Lo Gatto

In scena al Teatro Argentina di Roma fino al 2 giugno

ELVIRA
(Elvire Jouvet 40)
di Brigitte Jaques © Gallimard
da Molière e la commedia classica di Louis Jouvet
traduzione Giuseppe Montesano
regia Toni Servillo
con Toni Servillo, Petra Valentini, Francesco Marino, Davide Cirri costumi Ortensia De Francesco
luci Pasquale Mari
suono Daghi Rondanini
produzione Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa, Teatri Uniti

Gli articoli di Teatro e Critica, che sono frutto di un lavoro quotidiano di ricerca, scrittura e discussione approfondita, sono gratuiti da 8 anni.
Se ti piace ciò che leggi e lo trovi utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here