Teatro NEWS – Selezioni Ne(x)twork al Teatro dell’Orologio di Roma

PROGRAMMA SELEZIONI Ne(x)twork
13 Aprile, 20 Aprile e 4 Maggio
Teatro dell’Orologio di Roma

Ecco i 12 finalisti del bando di produzione Ne(x)twork. Il vincitore, che sarà selezionato da un gruppo di oltre trenta ‘visionari’ potrà accedere al premio di 10.000 euro per la produzione del proprio spettacolo.
I progetti finalisti del bando di produzione Ne(x)twork, rigorosamente presentati come work in progress e non come prodotti finiti, saranno messi in scena presso il Teatro dell’Orologio in Roma in tre serate ad ingresso libero, il 13 Aprile, il 20 Aprile e il 4 Maggio. Ad essere inconsueti saranno gli orari: ogni appuntamento ospiterà quattro dei lavori in gara (della durata che varia dai 10 ai 30 minuti ciascuno) a partire dalle 23.00 fino alle 2.00.
Nel tempo che intercorrerà tra uno spettacolo e l’altro sarà possibile, da parte del pubblico, entrare in relazione con gli artisti commentando i lavori presentati, proponendo idee e suggerimenti rispetto a quanto mostrato. Gli spettatori diventeranno elementi attivi della costruzione stessa del progetto; commistione, quella tra pubblico e performers, che da sempre caratterizza il lavoro di Kilowatt Festival e che in questa iniziativa si va ad unire agli spazi del Teatro dell’Orologio con la nuova direzione artistica di Fabio Morgan.
I finalisti sono stati scelti all’interno dell’alto numero di iscrizioni chiusesi lo scorso 15 gennaio. Il bando di produzione, presentato da Kilowatt Festival e dal Teatro dell’Orologio di Roma, è stato indirizzato alle realtà emergenti della scena contemporanea italiana. Ben 225 progetti si sono contesi il posto in finale, alla quale hanno avuto accesso solo in 12 tra i quali sarà scelto il vincitore.
A scegliere l’unico vincitore di Ne(x)twork sarà un gruppo di oltre trenta ‘visionari’ romani, termine ormai rodato nelle fila di Kilowatt Festival, che da semplici appassionati di teatro si confronteranno sui progetti e decideranno a chi assegnare i 10.000 euro in palio. Il denaro verrà ovviamente impiegato produttivamente per sviluppare il progetto della compagnia vincitrice che lavorerà per 15 giorni al Teatro dell’Orologio per poter ampliare e definire il lavoro che, una volta terminato, sarà presentato durante le serate estive di Kilowatt Festival.
Inoltre, tra novembre e dicembre, il 12 finalisti potranno presentare il proprio lavoro ultimato al Teatro dell’Orologio tre giorni ciascuno. Segnaliamo di seguito il calendario delle serate con i partecipanti ricordando che gli incontri con Ne(x)twork inizieranno alle 23.00, subito dopo la normale programmazione del teatro.

Teatro Orologio, Roma, 13 aprile dalle ore 23.00

Helen Cerina (PU) “Iperrealismi”
Leonardo Diana (PI) “Save the world”
Dionisi (MI) “Potevo essere io”
Francesco Romengo (PA) “Canep’azzo”

Teatro Orologio, Roma, 20 aprile dalle ore 23.00

Macellerie Pasolini (BO) “La città della goia / Konstantin Kavafis”
TeatroStalla / Matteo Latino (FG) “Bambi says Fuck”
Carullo – Minasi (ME) “T/Empio – Critica della Ragion Giusta -”
Cie Twain (RM) “Elettra – Trilogia di un’attesa – Era mio padre”

Teatro Orologio, Roma, 4 maggio dalle ore 23.00

Quotidiana.Com (RN) “C’è vita nella mente”
The Avengers (PO) “The big Bible #1 Antico Testamento”
Vico Quarto Mazzini (BA) “Radiologo con cesto di frutta”
Vucciria Teatro (CT) “Battuage”