Bando Biennale Teatro per giovani registi under 30. III edizione

È online a partire dal 4 Marzo il primo bando della Biennale College – Teatro, riservato ai giovani artisti under 30. premio di Produzione fino a un massimo di 110mila euro. Scade il 17 gennaio 2019.

La Biennale di Venezia /

Terza edizione di Biennale College – Teatro

per  giovani registi italiani under 30

da oggi mercoledì 14 novembre 2018 (fino a giovedì 17 gennaio 2019)

il nuovo bando è on line sul sito www.labiennale.org

Al via oggi – mercoledì 14 novembre – il nuovo bando di Biennale College – Teatro che la Biennale di Venezia, presieduta da Paolo Baratta, indirizza a registe e registi italiani di età compresa tra i 18 e i 30 anni. Il bando rimarrà on line sul sito della Biennale (www.labiennale.org) fino a giovedì 17 gennaio 2019.

Il progetto, ideato dal Direttore del Settore Teatro Antonio Latella, giunto alla sua terza edizione, si sviluppa nell’arco del biennio 2019-20 strutturandosi in più fasi. Al termine della quali, il regista vincitore, cui è destinato un premio di produzione (fino a un massimo di 110.000 euro), realizzerà il suo spettacolo sviluppandolo nei suoi diversi aspetti con il supporto dello stesso Antonio Latella. Lo spettacolo verrà presentato nel 2020 all’interno del 48. Festival Internazionale del Teatro.

Nel 2018 Biennale College – Teatro ha realizzato, presentandolo all’interno del 46. Festival Internazionale del Teatro, Spettri di Ibsen con la regia del primo vincitore del bando Leonardo Lidi; nel 2019 realizzerà e presenterà nell’ambito del 47. Festival Internazionale del Teatro Cirano deve morire con la regia del secondo vincitore del bando Leonardo Manzan.

°°°  °°°  °°°

Per partecipare al bando, i registi dovranno proporre un proprio progetto inedito che non sia stato rappresentato né in forma di studio né in forma completa con un numero di attori variabile da un minimo di due a un massimo di cinque. In questa prima fase verranno selezionati fino a un massimo di 30 fra i progetti pervenuti entro il 17 gennaio 2019.

Nella seconda fase – dal 25 al 28 marzo 2019 a Venezia – i primi registi ammessi parteciperanno a una discussione dei loro progetti con il Direttore Antonio Latella: da questa fase verranno ulteriormente selezionati fino a un massimo di 12 registi.

La terza fase – che si svolgerà sempre a Venezia dal 24 al 26 aprile 2019 – vedrà i 12 registi selezionati presentare una parte del proprio progetto (da 5 a 10 minuti massimo): da questa presentazione emergeranno fino ad un massimo di 6 registi che prenderanno parte alla quarta fase.

La quarta fase – che avrà luogo nel corso del 47. Festival Internazionale del Teatro (luglio 2019) – i registi ammessi presenteranno la prima parte del loro lavoro (da 20 a 30 minuti massimo) alla presenza degli allievi e dei maestri che parteciperanno alle attività di Biennale College – Teatro 2019. Da quest’ultima prova emergerà il vincitore del premio previsto dal bando.

L’ultima fase avrà luogo nel corso del 2020: il regista vincitore realizzerà il suo spettacolo, definendolo e sviluppandolo in tutti i suoi aspetti con il tutoraggio del Direttore del Settore Teatro Antonio Latella; lo spettacolo verrà infine presentato nell’ambito del 48. Festival Internazionale del Teatro.

Il testo ufficiale e completo del bando per Biennale College – Teatro – registi è consultabile all’indirizzo: http://www.labiennale.org/it/biennale-college

BANDO COMPLETO

Il Settore Teatro, consolidando la propria tradizione di ricerca e promozione di talenti emergenti, intende promuovere anche quest’anno un bando indirizzato a giovani registi e registe italiani. Il presente bando rivolge la sua attenzione alla regia, cercando nelle personalità più giovani originali aperture, punti di vista inediti che possano farsi anello di congiunzione tra la lezione della tradizione e lo sguardo della contemporaneità.
Il bando è indirizzato anche per questa edizione soltanto a registi italiani.

Il bando è rivolto a giovani registi e registe maggiorenni under 30. Coloro che intendono partecipare non devono aver compiuto i 31 anni di età alla data di scadenza del bando (17 gennaio 2019).

PROGETTI AMMISSIBILI

Il Bando si rivolge a registi che propongano un proprio lavoro che non abbia mai debuttato né in forma di studio né in forma completa (sono ammessi testi inediti, classici, adattamenti e riscritture purché liberi da diritti d’autore o purché il proponente ne sia già in possesso al momento della domanda d’iscrizione, presentando copia dell’accordo scritto con gli eventuali aventi diritto).
Il numero di attori può variare da un minino di 2 a un massimo di 5. I progetti finalisti, presentati nella loro forma scenica (Biennale fornirà lo spazio scenico e un supporto tecnico di base), dovranno avere un minutaggio non inferiore a 20 minuti e non superiore a 30 minuti.
La partecipazione a tutte le fasi del Premio è a totale carico dei partecipanti.

Selezione
Tra i progetti ammessi, il Direttore artistico del Settore Teatro Antonio Latella effettuerà a suo insindacabile giudizio una prima selezione, fino a un massimo di 30 registi, che incontrerà dal 25 al 28 marzo 2019 a Venezia secondo un calendario che sarà comunicato sul sito web della Biennale di Venezia. Al termine degli incontri il Direttore individuerà fino a un massimo di 12 registi che verranno convocati a Venezia dal 24 al 26 aprile 2019 e a cui sarà richiesta la messa in scena di una parte del lavoro con un minutaggio non inferiore ai 5 e non superiore ai 10 minuti. Al termine di questa fase il Direttore comunicherà tra i 5 e i 6 nominativi che potranno prendere parte alla fase finale.
Solo ai partecipanti alla fase finale sarà richiesto, in seguito alla comunicazione della propria ammissione, il pagamento dei diritti di segreteria (80,00 euro IVA inclusa, non rimborsabili) esclusivamente tramite carta di credito.

Fase finale
I progetti selezionati per la fase finale verranno invitati a presentare la prima parte del proprio lavoro, nel mese di luglio 2019 (data da definirsi) in un minutaggio che va da un minimo di 20 a un massimo di 30 minuti, agli allievi e ai maestri che parteciperanno alle attività di Biennale Teatro 2019 e Biennale College – Teatro 2019. Il Direttore Antonio Latella individuerà a suo insindacabile giudizio il regista vincitore del premio, il cui nominativo verrà comunicato entro e non oltre la metà di agosto 2019.

PREMIO DI PRODUZIONE

Il progetto vincitore sarà definito e sviluppato in tutti i suoi aspetti, con il supporto del Direttore Artistico del Settore Teatro, per arrivare alla realizzazione finale, che verrà presentata come debutto nell’ambito della Biennale Teatro 2020.

A tal fine la Biennale di Venezia offrirà gratuitamente a partire dal mese di giugno/luglio 2020:

•  spazio prove a Venezia
•  supporto e assistenza per la messa a punto della scheda tecnica
•  produzione per un importo massimo complessivo di 110.000 euro

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Documentazione
La documentazione – che dovrà essere inviata esclusivamente tra l’8 e il 17 gennaio 2019 tramite formulario online che sarà attivo su questa stessa pagina – è costituita da:
•  curriculum vitae regista
•  scheda artistica progetto (casting attori e collaboratori incluso)
•  eventuali link video a precedenti lavori svolti
•  liberatoria (accordo scritto con i detentori dei diritti d’autore)

In caso di co-regia, entrambi i candidati dovranno compilare un’application form con i propri dati personali, ma medesima scheda artistica e liberatoria.

Le domande incomplete saranno automaticamente escluse.

Info: college-teatro@labiennale.org

Leggi altri BANDI e OPPORTUNITÀ

Ogni giorno Teatro e Critica seleziona le migliori opportunità lavorative e di formazione e le propone ai suoi lettori in forma totalmente gratuita e immediata. È un lavoro quotidiano che svolgiamo da 8 anni grazie al quale tanti professionisti hanno partecipato a importanti provini, bandi o percorsi di formazione.
Se pensi che tutto questo sia utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo che ci permetta di mantenere gratuita e aperta la sezione 'Opportunità'?