Teatro NEWS – Bando Kilowatt Festival 2012. Scade il 16 gennaio

E’ online il bando per partecipare a Kilowatt Festival 2012, qui il regolamento.

1) Il festival “Kilowatt, l’energia della scena contemporanea” è organizzato ogni anno dall’Associazione culturale compagnia CapoTrave. All’interno del programma del festival, CapoTrave promuove una sezione che ha la finalità di valorizzare il lavoro di giovani compagnie emergenti e indipendenti che operano nel teatro d’innovazione, nella danza contemporanea e nella performing art, e di mettere il loro lavoro in relazione con quello di altri artisti, operatori e critici, ma anche con il pubblico, il quale, nell’idea degli organizzatori, può e deve avere un ruolo critico e attivo rispetto alla produzione degli spettacoli.

2) Il festival garantisce un meccanismo di selezione delle proposte pervenute tramite il lavoro di un gruppo di 15-20 spettatori, detti “I Visionari”, che non sono ad alcun titolo “addetti-ai-lavori”. I Visionari, attraverso un lungo lavoro di selezione, e tramite incontri che si terranno a cadenza settimanale, vedranno uno per uno tutti i materiali video pervenuti, per arrivare a selezionarne un numero compreso tra sei e dieci, per l’edizione 2012 del festival. Il giudizio e le scelte de “I Visionari” sono insindacabili.

3) La selezione è destinata ai singoli artisti e alle compagnie professionali emergenti e indipendenti che operano con finalità professionali nel teatro contemporaneo, nella danza e nella performing art. Sono esclusi i gruppi amatoriali e i saggi di laboratorio.

4) Possono partecipare tutti i singoli e i gruppi che abbiano prodotto o stiano per produrre un nuovo lavoro. Per nuovo lavoro si intende uno spettacolo presentato al pubblico nel periodo compreso tra gennaio 2011 e luglio 2012. Lavori realizzati in periodi precedenti saranno esclusi dalla selezione 2012.

5) Chi intende partecipare deve compilare e inviare la scheda di partecipazione on-line entro e non oltre lunedì 16 gennaio 2012. Contestualmente a tale invio, vanno inviate, per posta normale (no raccomandate con ricevuta di ritorno), due copie del medesimo dvd contenente la ripresa video dello spettacolo, dell’allestimento già realizzato o in via di realizzazione.
Al fine di ricondurre correttamente i dvd alla scheda di partecipazione corrispondente, sulla busta contenente i due dvd deve essere posta la dicitura BANDO SELEZIONE VISIONARI 2012, e di seguito IL NOME DELLA COMPAGNIA O DELL’ARTISTA INTESTATARI DEL BANDO INVIATO ON LINE.

Solo nel caso di lavori le cui prove o il cui debutto siano ancora in corso, è possibile inviare le due copie del dvd entro e non oltre mercoledì 15 febbraio 2012 (fa fede il timbro postale), e comunque soltanto se si è già inviata la scheda di partecipazione on-line entro il 16 gennaio.

6) Il video deve avere una durata minima di 10 minuti e massima di 20 minuti, deve essere leggibile sia su computer che su lettore dvd e può illustrare una parte continuativa del lavoro o essere la risultante di un montaggio di vari punti dello stesso, che però consentano una comprensione del tipo di progetto teatrale che si è realizzato o si intende realizzare. Non saranno presi in considerazione altri tipi di materiale. La buona qualità del video, per quanto auspicabile, non costituisce elemento di giudizio.

Non saranno ammesse alla selezione le proposte corredate di video inferiori ai 10 minuti o che superino i 20 minuti. È peró possibile inserire, nel medesimo dvd o in altro supporto, anche una ripresa integrale del lavoro proposto. Tale ripresa integrale, peró, dovrà essere accessibile con un collegamento specifico, e comunque senza che chi invia sia esonerato dall’obbligo di presentare alla selezione i 20 minuti richiesti.
Il materiale per la selezione deve essere invitato a: Kilowatt Festival, Via Luca Pacioli 7, 52037 Sansepolcro (Ar)

7) Ogni compagnia o soggetto produttore potrà presentare alla selezione un solo lavoro. Non costituisce motivo di esclusione il fatto che singoli artisti presenti nella produzione facciano parte di lavori promossi da altri soggetti produttori che, a loro volta, partecipano alla selezione.

8 ) Gli spettacoli prescelti (in un numero compreso tra 6 e 10) saranno presentati nei giorni 20, 21 e 22 luglio 2012 (sono possibili variazioni). Entro i primi giorni del mese di giugno 2012, coloro che non saranno selezionati, verranno avvisati via mail dell’esito della selezione e, se lo richiederanno, sarà loro inviata una breve scheda con le impressioni de “I Visionari” in merito al loro lavoro.

9) Ai gruppi selezionati per partecipare al festival verrà offerta l&rsquo ospitalità, la scheda tecnica e garantito un cachet per l&rsquo acquisto dello spettacolo, stabilito dagli organizzatori a seconda del numero degli artisti coinvolti, del viaggio da affrontare e delle esigenze tecniche utili alla rappresentazione. L’organizzazione del festival garantisce la presenza di un gruppo di esperti, critici e operatori di fama nazionale, detti “I Fiancheggiatori”, la cui presenza al festival sia da stimolo e confronto per gli artisti che presenteranno i propri lavori.

10) La partecipazione alla selezione è gratuita. Tutto il materiale inviato per la selezione verrà conservato dall’organizzazione del festival per costituire un “Centro di Visioni” che sia aperto e di libera consultazione e, negli anni, documenti, tramite dvd e schede, l’evoluzione della scena contemporanea italiana. Pertanto, tutto il materiale inviato non sarà restituito, ma conservato e schedato. Le compagnie e gli artisti saranno informati degli utilizzi di studio che si faranno dei loro materiali.

11) Contestualmente all’invio della scheda on-line, ogni compagnia avrà facoltà di esprimere un proprio voto per l’attribuzione del Premio Kilowatt – Ubulibri 2012 destinato a un giovane curatore, cioè qualcuno che nel campo dell’organizzazione di eventi legati alla scena contemporanea si sia distinto per la qualità del proprio lavoro, per le idee messe in campo, per la forza della propria proposta artistica, per la capacità di accoglienza, la trasparenza e la correttezza professionale. Può essere il direttore artistico di un teatro o di un festival, il responsabile di una rassegna o di uno spazio non convenzionale.
L’obiettivo di questo Premio è favorire un sano ricambio generazionale anche nell’ambito di coloro che programmano la scena contemporanea, nonché di far conoscere e incoraggiare lo sviluppo di nuove realtà di valore nazionale. L’espressione di questo voto da parte di ogni compagnia è auspicata ma non obbligatoria. Il voto resterà riservato e non avrà alcuna attinenza con l’esito della selezione compiuta dai Visionari.

12) Non verranno ammesse deroghe al presente regolamento e il mancato rispetto anche di uno solo degli articoli qui presentati comporta l’esclusione dalla selezione.

scarica il bando in pdf

info su: http://www.kilowattfestival.it/

Leggi l’articolo relativo al bando 2011

Leggi gli articoli relativi al festival 2011