La Piccola rassegna IV edizione. Selezione spettacoli

La ricerca è rivolta a compagnie o singoli artisti professionisti di qualsiasi età. Le compagnie selezionate verranno contattate per concordare una data di spettacolo e cachet. Scade il 28 febbraio 2023.

La Piccola rassegna IV edizione

Nel mese di luglio 2023 andrà in scena la IV edizione de La Piccola rassegna in provincia di Lecco.

La Piccola rassegna nasce nel 2020 e vede, nell’ultima edizione, 10 spettacoli in cartellone e la partecipazione di 5 Comuni del lecchese.

StendhArt Teatro, che organizza la rassegna, è alla ricerca di spettacoli teatrali sia per adulti che per bambini, editi o inediti, che abbiano a disposizione materiale video.

La ricerca è rivolta a compagnie o singoli artisti professionisti di qualsiasi età, che operino nel teatro; a tutti i tipi di gruppi, associazioni, gruppi informali o altro, in grado di adempiere alle pratiche amministrativo-burocratiche necessarie per realizzare una replica di un proprio spettacolo.

Sono esclusi gruppi amatoriali o saggi di laboratorio.

Inviare una mail a lapiccolarassegna@gmail.com all’attenzione di Nicola Bizzarri, allegando una breve scheda di presentazione dello spettacolo.

E’ necessario indicare direttamente nel testo della mail link trailer, link video integrale dello spettacolo e città di provenienza della compagnia.

Ogni compagnia, può candidare più di uno spettacolo.

Essendo la rassegna all’aperto, alcune location (es. parchi di Ville) hanno limitate disponibilità tecniche, si specifica quindi, che si cercano solo spettacoli adattabili a contesti non teatrali di questo tipo.

Non inviare spettacoli che non rientrano in questa categoria.

Le compagnie selezionate verranno contattate per concordare una data di spettacolo e cachet.

Inviare la candidatura entro e non oltre il 28/02/23.

Le candidature che non rispettano le modalità sopra indicate non verranno prese in considerazione.

Leggi altri BANDI e OPPORTUNITÀ


Vuoi essere aggiornata/o settimanalmente, con una newsletter dedicata ai professionisti del settore?
Abbonati al nostro nuovo servizio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here