Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
banner inteatro festival 24
banner per acquisto pubblicità
banner Veleia Teatro Festival 24
Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
banner inteatro festival 24
banner per acquisto pubblicità
banner Veleia Teatro Festival 24
HomeArticoliVideointervista a Claudio Longhi. Parla lo specchio

Videointervista a Claudio Longhi. Parla lo specchio

Claudio Longhi porta in scena Elias Canetti: ventitré attori per proporre al pubblico italiano il grande autore premio Nobel attraverso una delle sue opere più attuali: La commedia della vanità, in scena in questi giorni al Teatro Storchi di Modena. Video intervista


La commedia della vanità è stata scritta tra il 1933 e il 1934, una specie di favola nera al centro della quale compare una comunità cui viene imposto, per decreto di volontà superiore, di distruggere specchi, ritratti, pellicole cinematografiche; più in assoluto, ogni forma di autorappresentazione o di rappresentazione che l’uomo può dare di se stesso.
Ma a venir distrutta non è l’autocelebrazione, è l’idea stessa di identità. Che cosa rimane?
Tutta la favola si sviluppa intorno a una riflessione tra identità, individuo, massa e morte e su come questi concetti convivano tra loro. Una massa di voci che deborda dal palcoscenico a investire la platea, che restituisce al pubblico l’urgenza di questa allegoria, dell’incubo di una dittatura nascente acclamata a gran voce.



Video intervista a cura di Francesca Pierri e Andrea Zangari

Telegram

Iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram per ricevere articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Pubblica i tuoi comunicati

Il tuo comunicato su Teatro e Critica e sui nostri social

ULTIMI ARTICOLI

In-Box, tra espressione artistica e mercato

Un attraversamento della decima edizione di In-Box dal vivo, tenutasi a Siena dal 23 al 25 maggio 2024. La rassegna curata da Straligut Teatro...