Fabulamundi. Bando di sostegno alla produzione

PAV, Teatro i e il Festival Short Theatre, intendono selezionare 3 progetti per le attività di Fabulamundi in Italia. Entro il 31 gennaio 2018

>

Premesse

“Fabulamundi Playwriting Europe – Beyond Borders?” è un progetto di cooperazione che coinvolge teatri, festival e organizzazioni culturali provenienti da 16 Paesi europei (Italia, Francia, Germania, Spagna, Romania, Austria, Belgio, Regno Unito, Polonia e Repubblica Ceca e con i gemellati Portogallo, Scozia, Bosnia Herzegovina, Turchia, Ungheria, Repubblica Slovacca, Islanda e Finlandia). Obiettivo del network è sostenere e promuovere la drammaturgia contemporanea in Europa, al fine di consolidare e potenziare le attività e le strategie degli artisti che operano nel settore, offrendo ai drammaturghi opportunità di networking e favorendo il dialogo e la crescita professionale. Per informazioni dettagliate sul progetto, visita il sito www.fabulamundi.eu

Art.1 – Oggetto del bando

Con il presente bando, i partner italiani di “Fabulamundi Playwriting Europe – Beyond Borders?”, PAV, Teatro i e il Festival Short Theatre, intendono selezionare 3 progetti per le attività di Fabulamundi in Italia.

I soggetti che ne faranno domanda, avranno la possibilità di leggere i testi dei drammaturghi europei coinvolti nel network e di proporre, a seguito di un processo di valutazione e di schedatura, un progetto su uno dei testi stranieri letti. Il progetto potrà essere: una mise en espace, un percorso laboratoriale, una piccola produzione.

Grazie a questo bando, i soggetti partecipanti avranno la possibilità di:

  • confrontarsi con testi del panorama contemporaneo della drammaturgia europea;
  • incidere sul panorama contemporaneo della drammaturgia entrando, di fatto, nel vivo dei contenuti e nelle storie di Fabulamundi;
  • diventare a tutti gli effetti valutatori di testi del progetto Fabulamundi;
  • essere selezionati per la realizzazione di una mise en espace, un percorso laboratoriale, una piccola produzione a cura di PAV (Roma), Teatro i (Milano), Short Theatre Festival (Roma).

Art. 2 – Modalità di Partecipazione

A ciascun soggetto, in base alla specifica conoscenza linguistica, verranno affidati 10 testi degli autori selezionati da Fabulamundi. Gli artisti dovranno leggere i 10 testi assegnati loro, analizzarli, schedarli e valutarli mediante un questionario appositamente formulato. Fra tutti i testi valutati, ne selezioneranno su cui strutturare un progetto (max 5 cartelle) e su cui concentrarsi per una possibile mise en espace, un percorso laboratoriale, una piccola produzione.

Condizione necessaria ed esclusiva per la presentazione finale di una proposta di progetto, sarà la preventiva lettura e schedatura, mediante appositivo questionario valutativo, di tutti i 10 testi assegnati da Fabulamundi.

Art. 3 Calendario  scadenze

– entro il 31 gennaio 2018: invio schede di partecipazione al bando
– entro il 31 marzo 2018: lettura e schedatura testi, presentazione del progetto (max 5 cartelle)
– entro il 30 aprile 2018: comunicazione dei 3 progetti selezionati.

Art. 4 Soggetti ammissibili  

Sono ammessi a partecipare a questo BANDO di sostegno alla produzione i soggetti (singoli artisti o compagnie legalmente costituite):

  • a conoscenza di almeno una lingua europea (francese, tedesco, spagnolo, catalano, rumeno, inglese, polacco, ceco,) oltre all’italiano
  • costituirà titolo preferenziale la conoscenza di due lingue europee oltre l’italiano

Art. 5 Modalità di presentazione domande di partecipazione al bando         

I soggetti interessati a prendere parte a questo bando dovranno compilare e inviare all’indirizzo di posta projects@pav-it.eu la domanda d’iscrizione, insieme al proprio curriculum vitae aggiornato e completo di dati anagrafici.

Info, bando e scheda di partecipazione

Leggi altri BANDI e OPPORTUNITÀ

Ogni giorno Teatro e Critica seleziona le migliori opportunità lavorative e di formazione e le propone ai suoi lettori in forma totalmente gratuita e immediata. È un lavoro quotidiano che svolgiamo da 8 anni grazie al quale tanti professionisti hanno partecipato a importanti provini, bandi o percorsi di formazione.
Se pensi che tutto questo sia utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo che ci permetta di mantenere gratuita e aperta la sezione 'Opportunità'?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here