2 attori per la compagnia Linee Libere. Provini su Roma e Milano

Compagnia Linee Libere cerca 2 attori. Provini a Milano e Roma il 6 e 11 novembre.

PROVINI ATTORI PER NUOVA PRODUZIONE COMPAGNIA LINEE LIBERE

La Compagnia Linee Libere cerca 2 attori per lo spettacolo di prosa “I PAGLIACCI”, diretto da Irene Di Lelio, tratto dall’opera lirica di Leoncavallo.

I provini si terranno a Milano lunedì 6 Novembre e a Roma sabato 11 Novembre. 

La regista cerca 2 attori per i 2 ruoli maschili:
– il protagonista Canio 
– Silvio

Si prediligono attori che sappiano suonare almeno uno strumento musicale.

Le prove si svolgeranno all’estero per tutto il mese di Febbraio 2018.
Per il lavoro è previsto: contratto, assicurazione INAIL per le prove, retribuzione

Chi fosse interessato può inviare una e-mail con il proprio CV, una foto e la richiesta di prenotazione per il provino (a Milano o a Roma) all’indirizzo: lineelibere2015@gmail.com

Per la selezione è richiesto:

  • un monologo tratto dal libretto d’opera originale “I Pagliacci” di Leoncavallo (le scene scelte verranno inviate tramite e-mail ai candidati)
  • un monologo a scelta dal candidato
  • suonare un brano a scelta, nell’eventualità in cui il candidato sia anche musicista

Per ulteriori info sulla Compagnia visitare il sito: www.lineelibere.org

Leggi altri BANDI e OPPORTUNITÀ

Ogni giorno Teatro e Critica seleziona le migliori opportunità lavorative e di formazione e le propone ai suoi lettori in forma totalmente gratuita e immediata. È un lavoro quotidiano che svolgiamo da 8 anni grazie al quale tanti professionisti hanno partecipato a importanti provini, bandi o percorsi di formazione.
Se pensi che tutto questo sia utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo che ci permetta di mantenere gratuita e aperta la sezione 'Opportunità'?
SHARE
Previous articlePremio Tondelli. Identikit di un giovane drammaturgo
Next articleIn Toscana un corso gratuito per l’allestimento scenico
Laureato in Storia del Teatro presso l’Università Tor Vergata di Roma con una tesi su Tadeusz Kantor, ha frequentato il master dell’Accademia Silvio D’Amico dedicato alla critica giornalistica, ha fondato nel 2009 Teatro e Critica di cui attualmente è uno degli animatori. Come critico teatrale e redattore culturale ha collaborato anche con Quaderni del Teatro di Roma, Metromorfosi, To be (free press dedicata al teatro), Hystrio, Il Garantista. Da alcuni anni insieme agli altri componenti della redazione di Teatro e Critica organizza una serie di attività formative rivolte al pubblico del teatro. Dal 2013 al 2014 è stato uno degli insegnanti di Storia del Teatro del progetto Lazio in Scena. Nel 2013 ha ideato e progettato (insieme agli altri componenti di Teatro e Critica) la app Teatro Pocket.