Premi Ubu 2014. Ecco i finalisti

PREMI UBU 2014
I FINALISTI

in ordine alfabetico:

Spettacolo dell’anno

Frost/Nixon di Peter Morgan (regia di Ferdinando Bruni-Elio De Capitani, produzione Teatro dell’Elfo/Teatro Stabile dell’Umbria) [RECENSIONE] Pornografia di Witold Gombrowicz (regia di Luca Ronconi, produzione Centro Teatrale Santacristina/Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa) [RECENSIONE] Le sorelle Macaluso di Emma Dante (regia di Emma Dante, produzione Teatro Stabile di Napoli/Festival d’Avignon/Théâtre National di Bruxelles) [RECENSIONE]

Progetto artistico o organizzativo

Art you lost? (produzione lacasadargilla/Muta Imago/Santasangre/Matteo Angius) [RECENSIONE] e la volpe disse al corvo Corso di Linguistica Generale. Il teatro di Romeo Castellucci nella città di Bologna (a cura di Piersandra Di Matteo, produzione Comune di Bologna/Socìetas Raffaello Sanzio) [ARTICOLO] Fabbrica Europa

Regia

Ferdinando Bruni-Elio De Capitani per Frost/Nixon [RECENSIONE]
Emma Dante per Le sorelle Macaluso [RECENSIONE]
Luca Ronconi per Pornografia [RECENSIONE]

Allestimento scenico (scene, costumi, luci, video, multimedia)

Guido Buganza (Visita al padre)
A. Marzetti, S. Bertoni, A. Punzo (Santo Genet Commediante e Martire) [PHOTOGALLERY] Annelisa Zaccheria (Il servitore di due padroni)

Progetto sonoro o musiche originali

Simone Cristicchi (Magazzino 18)
G.u.p. Alcaro (Quartett) [RECENSIONE]

Attore o performer

Elio De Capitani (Frost/Nixon) [RECENSIONE] Paolo Graziosi (Il ritorno a casa)
Roberto Latini (Il servitore di due padroni)
Michele Sinisi (Il guaritore) [RECENSIONE]

Attrice o performer

Laura Marinoni (Quartett) [RECENSIONE] Maria Paiato (Celestina – laggiù vicino alle concerie in riva al fiume)
Arianna Scommegna (Il ritorno a casa)
tutte le attrici (Le sorelle Macaluso) [RECENSIONE]

Nuovo attore/attrice o performer (under 35)

Fabrizio Falco
Licia Lanera
Marta Pizzigallo

Migliore novità italiana (o ricerca drammaturgica)

Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni di Daria Deflorian-Antonio Tagliarini [RECENSIONE/PHOTOGALLERY] Il guaritore di Michele Santeramo [RECENSIONE] Namur (o della guerra e dell’amore) di Antonio Tarantino

Migliore novità straniera

Frost/Nixon di Peter Morgan [RECENSIONE] Furia avicola di Rafael Spregelburd [RECENSIONE] Visita al padre di Roland Schimmelpfennig

Migliore spettacolo straniero presentato in Italia

Hedda Gabler di Henrik Ibsen (regia di Thomas Ostermeier, produzione Schaubühne Berlin, corealizzazione Romaeuropa Festival 2013, Teatro di Roma)
Glaube Liebe Hoffnung di Ödön von Horváth (regia di Christoph Marthaler, produzione Volksbühne am Rosa Luxemburg Platz – Wiener Festwochen/Schauspielhaus Zürich/Théâtre National de l’Odéon-Paris e Théâtres de la Ville de Luxembourg)
La ronde de nuit di Ariane Mnouchkine (regia di Hélène Cinque, produzione Théâtre du Soleil/Théâtre Nanterre-Amandiers)

Segnalazioni per premi speciali

– alla Compagnia Marionettistica Carlo Colla e figli per la sua lunga e prestigiosa storia e per l’alta qualità artistica delle sue scene
– a Michele Sambin e il Tam Teatromusica per l’attività di ricerca fra esperienze di interazione sociale e interazione artistica reciprocamente intersecate

Leggi anche tutti i NOMI DEI VINCITORI

1 COMMENT

  1. Scatenarsi contro i numeri dello share… i premi ubu hanno assonanze con i programmi televisivi, che sono assegnati dal votocritico del palinsesto. Ronconi è come un notiziario di prima serata, l’elfo fa i numeri di Montalbano, la Dante è la Gabanelli con parlata sicula. Masolino D’Amico è votato da Morgan, Antonio Audino da Mika , la Bandettini dalla Cabello. Perché non ti a scateni tu Simone. Inviti gli altri a mettersi a repentaglio. Il pensiero della critica, quando deve votare, è sottomesso alle leggi del mercato ai fini dell’illusione di una stentata sopravvivenza e conservazione della specie. Poi c’è Scarpellini, un nome a caso, e altri che alimentano il mito del mostro sacro nelle vecchie e e non più giovani generazioni, creature obbrobriose della fantasia. La regia è morta, evviva la messa in scena del piccolo schermo del boccaosceno .

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here