Giulio Cesare (Andrea Baracco) – Sguardi di quinta

L’impressione visiva è quella di un incubo cupo, più familiare – nel nostro immaginario di spettatori – al Macbeth che al Giulio Cesare. Eppure proprio in questo ambiente sospeso, in questa lama di silenzio costretto, in questa atmosfera che sa di bocche imbavagliate...

20 Decibel (Circo El Grito) – Sguardi di quinta

20 Decibel è un’esplosione di fantasia e libertà, provocazione e bellezza. Un invito all’ascolto, ad affinare i sensi per percepire il ‘piccolo’ che si nasconde dietro ‘l’evidente’. Un viaggio in un universo di acrobazie aeree, colpi di pistola...

Il teatro ristrutturato di Villa Torlonia – Sguardi di quinta

Apriamo le pubblicazioni di questo 2014 con una selezione di scatti di Futura Tittaferrante intorno e dentro al nuovo Teatro di Villa Torlonia, inaugurato a dicembre dalla Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea. ..

The Four Seasons Restaurant (R. Castellucci/ Socìetas Raffaello Sanzio) – Sguardi...

The Four Seasons Restaurant. Il ristorante delle quattro stagioni. È il nome di un locale che esiste davvero sulla 54ª strada di New York, ma insieme è nome di un’esistenza scandita dalla lotta perenne tra la linea dell’evoluzione cosmica e i segmenti dell’uomo....

Mal Bianco (Zaches Teatro) – Sguardi di quinta

In Mal Bianco, secondo capitolo della Trilogia, lo spazio si capovolge, consuma i corpi, quasi li corrode dall’interno fino a modificarli nel loro apparire. L’ispirazione iconografica viene dal maestro giapponese Hokusai, il creatore dei Manga, parola che letteralmente significa "immagini senza nesso logico"...

Se la mia pelle vuoi (Fiorenza Menni/Ateliersi) – Sguardi di quinta

[...] La performance Se la mia pelle vuoi raccoglie le scritte che appaiono e scompaiono dai muri delle città, le ascolta, le guarda, si riguarda e le compone in nuove drammaturgie. Le conserva in poemi in versi. Dà loro voce, le sussurra, le grida. Le trasforma da segni visivi in gesti performativi.[...]

Brennero Crash (Balletto Civile) – Sguardi di quinta

Brennero Crash, di Balletto Civile, coproduzione internazionale con Fondazione Teatro Due e Neukoellner Oper di Berlino, dal 17 al 25 ottobre, Prima Assoluta a Parma. Dal programma di sala: Tra un guard-rail e l’altro, nel mezzo della notte di Pasqua in una terra di nessuno, lungo un pezzo di autostrada...

Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni (Deflorian Tagliarini) –...

Dal programma di sala: "una indagine esistenziale della crisi, intima e politica, è quello che Daria Deflorian e Antonio Tagliarini propongono in “Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni”, nuova tappa nel lavoro di questo duo che ridefinisce il ruolo dell’attore...

Ubu Roi (Roberto Latini) – Sguardi di quinta

Al Teatro Sociale di Gualtieri (Re), il 2 ottobre 2013, l'obiettivo di Futura Tittaferrante ha catturato brani dell'Ubu Roi di Alfred Jarry per la regia di Roberto Latini. Su Teatro e Critica è possbile anche leggere la recensione di Simone Nebbia: Latini sfida l’Ubu Roi di Jarry...

roBOt | THE KILOWATT HOUR – Sguardi di quinta

Sguardi di quinta ci porta questa volta al Teatro Comunale di Bologna per un evento inusuale: RoBOt Festival, arte elettronica con accenti performativi e danzanti che quest'anno si presenta con il nome Digital Vertigo. Cliccando sul collage scoprirete le evoluzioni elettroniche di Mathieu/Sylvian/Fennesz...

inTeatro Festival 2013 – Sguardi di quinta

Sguardi di quinta ci presenta alcuni scatti di inTeatro Festival 2013, cliccando sul collage scoprirete Villa Nappi (Polverigi) in un suggestivo bianco e nero. In scena sono state immortalate le performance Fight per la regia di Iacopo Braga e Qui, Ora di e con Claudia Catarzi...

Francamente me ne infischio. Black (Antonio Latella) – Sguardi di Quinta

Black è il terzo dei cinque capitoli dedicati da Antonio Latella a "Via col vento". Dalle note di regia: "Rossella O'Hara è una giovane donna capricciosa e senza scrupoli che affronta tutte le difficoltà con spirito di conquista, incapace come il suo popolo di riconoscere la sconfitta anche quando se la trova davanti..."

Aldo Morto 54 – La fotogallery

Sguardi di quinta. Futura Tittaferrante ci racconta una delle 54 giornate di prigionia di Daniele Timpano per il progetto Aldo Morto 54 con un'ampia galleria di fotografie realizzate con varie ottiche e pellicole Hipstamatic...

Mimicry (Simona Bertozzi) – Sguardi di quinta

Dalle note di regia: Un dialogo tra corpo e paesaggio che i tre giocatori compiono nello sforzo comune, condiviso, a tratti ostinato, di modalità di figurazione corporea, in cui a tutti è richiesto di partecipare al mimetismo dei singoli, divenendo a rotazione attori e paesaggio...

ULTIMI ARTICOLI

I fantasmi del Valle. Raccontare un processo di formazione e creazione

Il racconto di uno dei workshop di alta formazione del Teatro di Roma: da marzo a giugno 2022, dal Teatro India fino alla restituzione...

BANDI e NEWS

“Fabbrica” Young Artist Program cerca Team Creativo. #sponsor

Il Teatro dell’Opera di Roma dà avvio alla quarta edizione di “Fabbrica” Young Artist Program: un innovativo programma di inserimento professionale per le principali...

Da marzo 2020, subito dopo la serrata di tutti i teatri d’Italia, in pieno lockdown, abbiamo cercato di utilizzare le nostre energie editoriali per creare una mappa del pensiero sulla crisi dello spettacolo dal vivo causata dalla pandemia.

Qui trovate una serie di articoli, riflessioni, editoriali, interviste delle redattrici e dei redattori di Teatro e Critica oppure interventi esterni accolti come spunti e importanti ragionamenti.