Al via le candidature per le residenze artistiche 2023 di Fondazione Cirko Vertigo

Dal 10 agosto si aprono le candidature per il progetto Casa del Circo Contemporaneo, realizzato da Fondazione Cirko Vertigo per l’anno 2023. L’invio delle candidature dovrà avvenire entro il 20 settembre. Potranno partecipare giovani compagnie e artisti di circo contemporaneo al lavoro su progetti inediti.

Al seguente link le foto scaricabili, il testo del bando e il modulo per le candidature: RESIDENZE ARTISTICHE 2023

Segue comunicato stampa completo.

Al via le candidature per le residenze artistiche 2023 di Fondazione Cirko Vertigo

Compagnie e artisti hanno tempo fino al 20 settembre

Dal 10 agosto si aprono le candidature per il progetto Casa del Circo Contemporaneo, realizzato da Fondazione Cirko Vertigo per l’anno 2023, nell’ambito del triennio 2023/25. Le residenze artistiche delle compagnie e degli artisti selezionati, provenienti dall’Italia e dall’estero, si terranno presso le strutture a disposizione della Fondazione a Grugliasco (Teatro le Serre, Chapiteau Vertigo, Piccolo Teatro Perempruner) e Torino (Teatro Café Müller), oltre agli spazi di Cascina Macramè a Mondovì (Spazio S.E.I., palco esterno e sala danza) e ai nuovi spazi messi a disposizione dai comuni di tre terre del Canavese Agliè, Castellamonte e San Giorgio Canavese. L’invio delle candidature dovrà avvenire entro il 20 settembre tramite posta elettronica all’indirizzo residenze@cirkovertigo.com  e l’avvenuta selezione sarà comunicata esclusivamente via email entro il 30 ottobre.

La Casa del Circo Contemporaneo, con sede presso il Parco Culturale Le Serre di Grugliasco, è parte del sistema nazionale delle Residenze Artistiche, avviato a seguito dell’Accordo di programma triennale siglato fra Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ed enti regionali fra cui Regione Piemonte. Obiettivo principale del progetto: dare sostegno ai giovani talenti per continuare a far crescere e sviluppare il settore del circo contemporaneo e delle arti performative in Piemonte e in Italia, fornendo alle compagnie del settore una casa presso la quale creare, sviluppare le loro idee sostenuti da staff qualificato, presso strutture idonee alle loro esigenze. Le compagnie selezionate per le residenze presso la Casa del circo contemporaneo potranno, a seguito di una seconda selezione, beneficiare di un ulteriore periodo di residenza in Francia, Portogallo e Croazia grazie alla rete transfrontaliera creata da Fondazione Cirko Vertigo con i suoi partner internazionali, oltre ad attraversamenti sul territorio nazionale derivanti da ulteriori accordi bilaterali.

Il periodo di residenza, che dovrà avere una durata minima di 14 giorni, si terrà fra gennaio e dicembre 2023. Saranno premiati in particolare gli artisti under 35, coloro che presentano un percorso di scrittura drammaturgica/circense originale e innovativo, quelli che prevedono l’inserimento in altre residenze nazionali e internazionali e le compagnie e gli artisti che presentano progetti comprensivi di prove aperte, laboratori e incontri pre o post spettacolo, ovvero azioni di coinvolgimento della comunità locale. Essere diplomati presso una scuola appartenente alla FEDEC (European Federation of Professional Circus Schools) o testimoniare la provenienza da un percorso formativo professionalizzante nelle arti circensi costituisce un ulteriore motivo di premialità nella scelta dei progetti.

Oltre alle risorse messe a disposizione dalla Regione e dal Fus (Fondo unico per lo spettacolo), fondamentali sono le risorse impiegate nel progetto da Fondazione Cirko Vertigo, ovvero gli spazi di rappresentazione e prova, le sue professionalità – ovvero tecnici, tutor, amministrativi – e le sue attrezzature. Grazie a queste risorse i giovani artisti selezionati tramite bando possono mettere in scena il frutto del proprio lavoro, con possibilità di restituzioni aperte alla cittadinanza.

Info https://www.cirkovertigo.com/newscat/residenze-artistiche-2023-di-fondazione-cirko-vertigo

Leggi altro da LAVORO e BANDI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here