In attesa del Governo sulle capienze. Ma è una vera ripartenza?

Babylon fa il punto sull’imminente decisione del Governo circa la capienza delle platee. In studio, dopo il servizio, Katia Caselli, curatrice allo Spazio Rossellini di Roma. In coda anche le richieste del settore.  

Oggi si riunisce il Cts, il Governo deve decidere quando e come riaprire le platee delle sale teatrali e cinematografiche a percentuali più ampie. La scelta sembra tra due possibilità: da subito al 100% oppure, attraverso un passaggio intermedio, al 80%. Se la prima ipotesi è ispirata anche dalla volontà del Ministro Dario Franceschini a premere per la gradualità invece sono le regioni.

Ricordiamo inoltre che attualmente, per avere accesso agli spettacoli, al chiuso o all’aperto, il pubblico deve mostrare il Green Pass.

Intanto le associazioni di settore, attraverso alcuni esponenti (con nomi di primo piano come Elio Germano e Ascanio Celestini), in attesa di una legge sullo spettacolo, smentiscono la ripartenza, nell’ultima parte della puntata un servizio sulle richieste dei lavoratori e lavoratrici.

Babylon è un programma di Cusano Italia TV, curato da Francesca Pierri. Con la collaborazione di Teatro e Critica. Qui il video con il servizio sulle capienze dei teatri e l’intervista a Katia Caselli curatrice allo Spazio Rossellini di Roma, con lei abbiamo riflettuto su questa possibile svolta legata al ritorno della totalità (o quasi) del pubblico nelle sale e sulla stagione dello Spazio Rossellini.

 

Leggi articoli e riflessioni su Coronavirus e teatro

Altri contenuti  servizi, reportage in video 

 

Gli articoli di Teatro e Critica, che sono frutto di un lavoro quotidiano di ricerca, scrittura e discussione approfondita, sono gratuiti da più di 10 anni.
Se ti piace ciò che leggi e lo trovi utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here