Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
banner inteatro festival 24
banner per acquisto pubblicità
Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
banner inteatro festival 24
banner per acquisto pubblicità
HomeArticoliUn festival per le città fatto in periferia: Iper con Giorgio De...

Un festival per le città fatto in periferia: Iper con Giorgio De Finis

Babylon qui ospita Giorgio De Finis, direttore del RIF – Museo delle periferie, promotore di Iperfestival.it

«Il tentativo di far dialogare i quartieri è uno degli obiettivi per cui abbiamo strutturato la prima edizione del Festival delle Periferie: creare dispositivi relazionali.»

Giorgio De Finis spiega come la periferia vada non solo valorizzata ma scoperta nei luoghi artistici già esistenti. Il direttore del futuro Museo delle periferie, riflette sulle possibilità che ci sono dietro al festival Iper: 3 giorni (21, 22, 23 maggio) di appuntamenti multidisciplinari (teatro, cinema, arti visive, ecc), nei quali il tema centrale è proprio la città. Ecco allora la complessità di un progetto che De Finis racconta nel suo sviluppo corale (dal Teatro di Roma, al Teatro Biblioteca Quarticciolo, al Teatro Tor Bella Monaca, Spin Time, ecc.).

Qual è il ruolo della cultura e della creazione contemporanea nelle periferie e nei centri della città? Come fare rete tra i luoghi nevralgici della cittadinanza e gli spazi dedicati alla fruizione artistica? Questi sono alcuni dei punti toccati con de Finis nella conversazione di cui trovate il video in questa pagina.

Babylon è un programma di Cusano Italia TV, curato e condotto da Francesca Pierri e Piercarlo Fabi. Con la collaborazione di Teatro e Critica. Qui il video della conversazione con il curatore Giorgio De Finis.

Altri contenuti  servizi, reportage in video

Leggi articoli e riflessioni su Coronavirus e teatro

Telegram

Iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram per ricevere articoli come questo

Francesca Pierri
Francesca Pierri
Laureata in Filologia Classica e Moderna con una tesi magistrale in Letteratura Comparata all'Università degli Studi di Macerata, frequenta il master in Critica Giornalistica con specializzazione in Teatro, Cinema, Televisione e Musica presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio d'Amico" a Roma. Ufficio stampa e comunicazione, continua la sua attività redazionale collaborando con la Rai - Radiotelevisione Italiana. Vive a Roma e da gennaio 2017 è redattrice di Teatro e Critica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Pubblica i tuoi comunicati

Il tuo comunicato su Teatro e Critica e sui nostri social

ULTIMI ARTICOLI

Estasi e dismisura nella trilogia di Zappalà al Maggio Fiorentino

Al Maggio Musicale Fiorentino è andato in scena con grande successo di pubblico un trittico musicale tutto modernista ma catturato nella rete di una...