Teatro di Roma cerca un direttore. Il bando

Teatro di Roma, indetta una manifestazione di interesse di carattere non vincolante per l’incarico di Direttore. L’avviso scade il 1° settembre 2020.

Roma, 20 luglio 2020 – Il Consiglio di Amministrazione del Teatro di Roma ha deliberato la pubblicazione di una manifestazione di interesse di carattere non vincolante per il conferimento dell’incarico di Direttore.

Èquesto il primo atto della nuova consiliatura del Teatro di Roma, di recente nomina, che ha lavorato a determinare procedure e criteri dell’avviso pubblico, finalizzato all’individuazione di una figura alla direzione generale che affianchi e accompagni la consulenza artistica di Giorgio Barberio Corsetti, coadiuvato da Francesca Corona,consulente del Teatro India, per costruire insieme un progetto culturale a vocazione pubblica e plurale.

A questi fini e al precipuo scopo di valutare le professionalità migliori e più idonee a ricoprire tale incarico, il Consiglio di Amministrazione è giunto alla determinazione di procedere alla pubblicazione della manifestazione di interesse, il cui testo con requisiti, modalità e terminidi partecipazione, èdisponibile nella sezione Bandi del sito istituzionale al seguente link http://www.teatrodiroma.net/adon.pl?act=Attachment&id=0dea43cccedfbc2ccfe7d94643f5f5a3.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire a mezzo mail agli indirizzi di posta elettronica candidature@teatrodiroma.net e segreteriapresidenza.tdr@pec.it entro il 1° settembre 2020.

La valutazione dei candidati sarà affidata a una Commissione esterna, nominata dal Consiglio di Amministrazione e indicata dai rappresentanti degli Enti Soci e dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, che esaminerà le domande sulla base di comprovate competenze manageriali e organizzative (almeno 5 anni); esperienze professionali maturate nella gestione di strutture culturali di rilievo nazionale e internazionale; riconosciute capacità di promozione della domanda di cultura attraverso strumenti innovativi e politiche di attrazione di sponsor pubblici e privati; oltre all’impegno di garantire, nel rispetto dello statuto del Teatro di Roma, una gestione corretta e trasparente delle risorse economiche.

Le domande di partecipazione dovranno essere accompagnate da un progetto sottoscritto, massimo tre cartelle, che tenga conto delle risorse disponibili sulla base dei bilanci degli ultimi due anni, visionabili sul sito online. La Commissione provvederà a una prima selezione di tre candidati, che sarà sottoposta al Consiglio di Amministrazione, per giungere alla nomina definitiva.

Il Direttore avrà un incarico triennale e non potrà essere rinnovato per più di una volta, come previsto all’art.14*dello Statuto del Teatro di Roma, che ne sancisce anche il profilo professionale altamente qualificato, compiti e funzioni inerenti alla direzione e gestione tecnico-amministrativa dello Stabile Nazionale.

La manifestazione di interesse non vincola il Teatro di Roma a procedere necessariamente alla nomina, a motivare le sue scelte o a non procedere a una eventuale nuova selezione, ove non ritenesse soddisfacenti le candidature pervenute.

Leggi altri BANDI E OPPORTUNITÀ

Ogni giorno Teatro e Critica seleziona le migliori news, opportunità lavorative e di formazione e le propone ai suoi lettori in forma totalmente gratuita e immediata. È un lavoro quotidiano che svolgiamo da più di 10 anni grazie al quale tanti professionisti hanno partecipato a importanti provini, bandi o percorsi di formazione.
Se pensi che tutto questo sia utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo che ci permetta di mantenere gratuita e aperta la sezione Opportunità!?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here