Teatro Sala Fontana cerca tre attori/attrici per Le Rane

Teatro Sala Fontana cerca tre attori/attrici per Le Rane, nuova produzione. Selezioni attraverso workshop di cinque giorni. Scade il 23 agosto 2019

LE RANE
LABORATORIO GRATUITO/CASTING

CONDOTTO DA MARCO CACCIOLA E COADIUVATO DA FRANCESCO VILLANO

Il Teatro Fontana di Milano cerca 3 attori/attrici per la sua nuova produzione dal titolo Le Rane di Aristofane, in scena dal 14 al 31 maggio 2020.

Spettacolo: Le Rane
Produzione:
Elsinor Centro di Produzione Teatrale
Regia:
Marco Cacciola
Disponibilità:

  • Laboratorio 16-20 settembre dalle 10 alle 19

  • Prove a partire dal 20 aprile 2020

  • Spettacolo 14-31 maggio 2020

Max partecipanti: 15

Scadenza domanda: 23 agosto 2019 ore 12.00

Inviare CV, foto e questionario allegato all’indirizzo: laboratoriolerane@gmail.com

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Attori/attrici di età compresa fra i 20 e i 30 anni
diploma presso una
scuola di teatro riconosciuta oppure esperienza attoriale professionale di almeno due anni

Totale disponibilità in tutti i periodi indicati

DESCRIZIONE

Questa call è aperta a giovani attori tra i 20 e i 30 anni, propositivi e aperti, con una bella predisposizione all’ascolto e soprattutto al ritmo, liberi nei periodi sopra indicati, diplomati in una scuola riconosciuta di teatro o con almeno due anni di attività professionale.

Tra chi farà richiesta verranno chiamati a partecipare al laboratorio massimo 15 persone.

Il laboratorio sarà condotto da Marco Cacciola coadiuvato da Francesco Villano.

In quei giorni saranno invitati anche altri ospiti per giocare insieme.

Saranno selezionati 3 attori/attrici, che nello spettacolo dovranno anche interagire con un gruppo di non attori, in un processo di condivisione che va al di là della semplice messinscena di uno spettacolo. I cittadini coinvolti fanno parte di alcuni percorsi virtuosi che usano lo strumento teatro per costruire relazioni, produrre benessere, realizzare progetti culturali, civili e artistici a Milano.

Per questo motivo si ricercano non solo bravi attori ma persone duttili e predisposte, con cui fare una esperienza di teatro poetico, sensoriale, ritmico, e quindi politico. Per partecipare alla call è necessario inviare CV e foto unitamente alla compilazione del questionario allegato.

QUESTIONARIO

Le risposte al seguente questionario possono essere scritte, registrate, fotografate o cantate. Possono essere parole, immagini, musiche o quant’altro, l’importante è che raccontino di voi. Unica avvertenza: l’originalità ha spesso a che fare con la proprietà privata, non col teatro. Cercate di essere voi, per ora. Prendetelo come un gioco.

1) Il tratto principale del mio carattere

2) La qualità che apprezzo in una donna

3) La qualità che apprezzo in un uomo

4) Quel che apprezzo di più nei miei amici

5) Il mio sogno di felicità

6) Quel che vorrei essere

7) Cosa cambierei se potessi tornare indietro

8) Il periodo storico preferito

9) I miei pittori preferiti

10) I miei poeti preferiti

11) La poesia che ho voluto imparare a memoria

12) I miei eroi nella finzione

13) I miei eroi nella vita reale

14) Quali strumenti so suonare

15) Quali strumenti vorrei saper suonare

16) Il mio brano di musica preferito

17) Il dono di natura che vorrei avere

18) Il super potere che vorrei avere

19) Cosa cambierei del mio corpo

20) Come vorrei morire

21) Stato attuale del mio animo

22) Il motto della vita

23) Il mio numero

MARCO CACCIOLA

Nel 1999 si diploma all’Accademia dei Filodrammatici di Milano e lo stesso anno vince il premio come miglior attore alla VI Rassegna Nazionale delle Accademie e Scuole di Teatro. Negli anni successivi studia ancora con Danio Manfredini, Peter Clough, Monique Arnaud, Peter Brook, Bruce Myers, Sotigui Kouyaté. Come attore il suo percorso artistico è stato legato per più di 10 anni ad Antonio Latella, sotto la cui direzione ha preso parte a molti spettacoli in Italia e all’estero (Lione, Barcellona, Skopje, Lille, Hannover, Lisbona, Parigi, Colonia, Berlino). Ha lavorato anche con Guido De Monticelli, Bruno Fornasari, Andrée Ruth Shammah, Stefano Tomassini, Elio De Capitani, Ferdinando Bruni, Corrado Accordino, Sergio Fantoni, Ottavia Piccolo, Claudio Autelli, Giorgio Albertazzi, Konstantin Bogomolov. Nel 2010 fonda, insieme a Michelangelo Dalisi e Francesco Villano, la Compagnia indipendente InBalìa. Firma diversi spettacoli come regista e come autore, con cui ottiene premi e riconoscimenti. Nel 2015 si avvicina maggiormente al linguaggio cinematografico, recitando come protagonista in un lungometraggio e due cortometraggi.

Dallo stesso anno porta avanti la sua personale ricerca. Nascono:

> IO SONO. SOLO. AMLETO, progetto e interpretazione di Marco Cacciola, drammaturgia e regia a cura di Marco Cacciola e Marco Di Stefano, con testi originali di Marco Cacciola,

Letizia Russo, Lorenzo Calza, Michelangelo Dalisi e Marco Di Stefano, prodotto da InBalìa

e da Residenza Idra, del cui direttivo fa parte dal 2016;

FARSI SILENZIO, di e con Marco Cacciola, drammaturgia di Tindaro Granata e suono di Marco Mantovani, prodotto da Elsinor Centro di Produzione Teatrale, che debutta al Festival Asti Teatro 39 e al XX Festival InEquilibrio a Castiglioncello nel 2017.

Leggi altri BANDI e OPPORTUNITÀ

Ogni giorno Teatro e Critica seleziona le migliori opportunità lavorative e di formazione e le propone ai suoi lettori in forma totalmente gratuita e immediata. È un lavoro quotidiano che svolgiamo da 8 anni grazie al quale tanti professionisti hanno partecipato a importanti provini, bandi o percorsi di formazione.
Se pensi che tutto questo sia utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo che ci permetta di mantenere gratuita e aperta la sezione Opportunità!?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here