Aperte le iscrizioni al modulo di drammaturgia teatrale dell’Attore Sciamano di Teatro Nucleo. #sponsor



Aperte le iscrizioni al secondo laboratorio intensivo
del percorso L’Attore Sciamano a cura di Teatro Nucleo

Dal 15 al 17 febbraio sarà proposto al Teatro Julio Cortàzar di Pontelagoscuro (FE) il modulo di drammaturgia teatrale dedicato ad Antigone e al conflitto.

Pone attenzione alla drammaturgia teatrale il secondo laboratorio intensivo de L’Attore Sciamano, percorso formativo di Teatro Nucleo pensato per coloro che credono nel teatro come strumento pedagogico: insegnanti, educatori, operatori teatrali –e non solo – sono invitati a confrontarsi con l’arte intesa come creazione di valore per la società. Da venerdì 15 a domenica 17 febbraio al Teatro Julio Cortàzar di Pontelagoscuro (Ferrara) gli iscritti al laboratorio saranno guidati dai fondatori di Teatro Nucleo Cora Herrendorf e Horacio Czertok, insieme al gruppo di attori e registi della Compagnia, a «individuare e osservare i conflitti sommersi e a tradurli a livello drammaturgico attraverso la figura di Antigone».

La protagonista dell’omonima tragedia di Sofocle, che decide di dare sepoltura al cadavere del fratello contro la volontà del re, è emblema a tutto tondo dei conflitti: una donna giovane che si oppone ad un uomo anziano ma –soprattutto– che si appella alla pietas verso la famiglia e gli dei in contrasto alle leggi emanate dal sovrano di Tebe. Una figura letteraria talmente potente da informare di sè la letteratura mondiale con profonde attualizzazioni: a partire da Sofocle, nel 442 a.C., fino al grande drammaturgo tedesco Bertold Brecht –che scrisse un’Antigone nel 1948– e a Jean Anouillh, autore francese che nel 1941, durante l’occupazione nazista della Francia rielaborò il dramma di Antigone come espressione metaforica del potente conflitto interno alla popolazione, tra Resistenza e collaborazionismo.

L’Attore Sciamano proseguirà fino a giugno, in appuntamenti mensili dal venerdì alla domenica, in cui si esploreranno diversi temi e tecniche tra cui memoria emotiva, gioco rituale, teatro negli spazi aperti, in un approccio imperniato sulla funzione centrale dell’arte nel tessuto sociale. La formazione includerà anche l’affiancamento ai progetti di pedagogia teatrale che il Teatro Nucleo svolge in diversi ambiti: nelle scuole, con le diverse abilità fisiche e mentali, in carcere, con la comunità (facilitazione attraverso il teatro), nella produzione artistica. Un percorso articolato, in cui il teatro diventa strumento di evoluzione della società

Info e iscrizioni entro domenica 10 febbraio all’indirizzo mail info@teatronucleo.org o telefonando al numero 0532 464091 (dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 12).

Orari degli incontri
venerdì dalle 15 alle 19

sabato e domenica: 9.30-13 e 14.30-18.30

Sede
Teatro Julio Cortàzar
Via Ricostruzione 40, Pontelagoscuro. Ferrara

Il costo di ogni singolo workshop è di € 100,00
Sconto del 20% dedicato agli studenti (è necessario dimostrare l’effettiva iscrizione a qualsiasi Università mediante adeguata documentazione).

Sito web della Compagnia: http://www.teatronucleo.org.