Bando Next Generation. Incubatore e residenze

Bando Next Generation. Incubatore per lo sviluppo di nuove idee di spettacolo. Una residenza internazionale intensiva per giovani creatori. Scade l’8 marzo 2019

Una residenza internazionale intensiva per giovani creatori di danza e teatro, concepita per dare sostegno a progetti che sono ancora nella loro fase iniziale di concepimento e sviluppo.

Next Generation è un programma speciale a cui possono partecipare individui, compagnie e gruppi informali, durante il quale gli artisti avranno l’opportunità di iniziare a sperimentare idee per nuove performance (teatro, danza, interdisciplinare, ecc.).
Gli artisti potranno lavorare ai loro progetti individualmente o in gruppo, immersi nell’ambiente naturale della Regione Umbria.

Questo progetto coinvolge 4 diversi spazi del Centro C.U.R.A.

La MaMa Umbria a Spoleto
Spazio ZUT a Foligno
CAOS-INDISCIPLINARTE a Terni
Centro Teatrale Umbro a Gubbio

Questa iniziativa vuole proporsi come incubatore per nuovi progetti ad uno stadio embrionale e non a progetti in una fase avanzata di sviluppo, per il quale è richiesta una residenza più mirata. Lo scopo è di scoprire nuovi talenti e di nutrire l’emergere di nuove promettenti idee performative. Alcuni degli artisti potranno essere invitati per successivi periodi di residenza all’interno di C.U.R.A., al fine di sviluppare ulteriormente il loro progetto artistico.

Next Generation è aperto ad un massimo di 6/7 artisti singoli e/o compagnie per un numero massimo di 18 persone/artisti totali. Gli artisti avranno la possibilità di lavorare negli spazi di C.U.R.A. citati per un totale di 15 giorni. Durante i periodi di residenza verranno facilitati scambi e confronti tra gli artisti/compagnie.
Ci saranno momenti in cui tutti i partecipanti avranno la possibilità di lavorare e stare insieme. Sarà organizzato un momento finale durante il quale verrà chiesto agli artisti di presentare (scegliendo la forma più adeguata) il lavoro elaborato nei giorni di residenza.

Un gruppo internazionale di artisti e produttori di C.U.R.A. saranno invitati a seguire le residenze in qualità di mentor offrendo una serie di workshop e attività quotidiane, per stimolare il processo creativo ed incoraggiare lo scambio e il dialogo artistico tra i vari partecipanti Gli stessi, offriranno assistenza, se richiesta, agli artisti presenti o collaborare ai progetti che sono compatibili.

Periodicamente gli artisti selezionati potranno inoltre condividere il loro percorso con gli altri partecipanti e scambiarsi feedback. Alla conclusione della residenza, gli artisti potranno presentare il proprio lavoro (scegliendo la forma più adeguata) ad un pubblico di invitati, composto da operatori e artisti del campo della danza e del teatro.

INFORMAZIONI PRATICHE
Il programma è supportato dalla Regione Umbria e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali pertanto la partecipazione sarà gratuita per i partecipanti. La Residenza si svolgerà in Giugno 2019 (date previste: 11-24 giugno) I partecipanti dovranno però coprire le proprie spese per quello che riguarda i viaggi e trasferimenti. C.U.R.A. darà accesso agli spazi e attrezzature a disposizione nei diversi centri. Il vitto e l’alloggio saranno offerti da ciascun centro C.U.R.A e varierà a seconda della località di residenza. L’alloggio sarà tipo appartamento e non ci sono stanze singole. I partecipanti avranno l’opportunità di interagire con mentor professionisti su esigenze e requisiti specifici. Il programma sarà condotto principalmente in lingua inglese.
COME PARTECIPARE
Il Programma è aperto ad un massimo di 18 persone. La selezione avverrà tra le domande dovranno pervenute entro e non oltre il 8 marzo 2019 Le proposte selezionate saranno comunicate entro il 22 marzo 2019

I candidati dovranno inviare il formulario, allegando le seguenti informazioni:
descrizione dell’idea progettuale che si vuole esplorare durante la residenza
lettera motivazionale che permetta di far capire come questa residenza possa contribuire allo sviluppo artistico del progetto;
nomi, curriculum ed eventuale ruolo dei partecipanti (in caso di gruppi);
esempi online di precedenti lavori (video, foto, immagini, articoli, ecc);
eventuali richieste o necessitàtecniche
Dopo aver ricevuto le domande, il comitato di selezione potrebbe richiedere ai candidati un colloquio conoscitivo di valutazione che potrebbe svolgersi tramite skype.
Tra le proposte pervenute, solamente quelle considerate più appropriate per gli obiettivi della residenza saranno invitate a perdente parte al programma.

Application online: https://goo.gl/forms/c5k81Q3QKNYMfzpx2

Leggi altri BANDI e OPPORTUNITÀ

Ogni giorno Teatro e Critica seleziona le migliori opportunità lavorative e di formazione e le propone ai suoi lettori in forma totalmente gratuita e immediata. È un lavoro quotidiano che svolgiamo da 8 anni grazie al quale tanti professionisti hanno partecipato a importanti provini, bandi o percorsi di formazione.
Se pensi che tutto questo sia utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo che ci permetta di mantenere gratuita e aperta la sezione 'Opportunità'?