Fondazione Nazionale della Danza cerca direttore

Bando di selezione per l’incarico di direttore della Fondazione Nazionale della Danza

In attuazione di quanto deliberato dal proprio Consiglio di Amministrazione del 26/10/2016, la Fondazione Nazionale della Danza di Reggio Emilia (di seguito “Fondazione”) indice un bando volto a procedere ad una selezione di curricula per il conferimento di un incarico dirigenziale in esclusiva a tempo determinato per la copertura della posizione di Direttore della Fondazione Nazionale della Danza (di seguito “Direttore”).

Posizione
Il Direttore opera secondo gli indirizzi ed entro i termini stabiliti dal Consiglio di Amministrazione. In tale quadro al Direttore compete la direzione della Fondazione, ovvero la responsabilità generale della programmazione e della gestione di tutte le attività della Fondazione. A questo fine propone al Consiglio di Amministrazione il programma artistico-produttivo triennale delle attività della Fondazione (d’intesa con la Direzione Artistica per quanto riguarda il programma artistico della compagnia Aterballetto), gli schemi di bilancio e del conto consuntivo, dirige il personale della Fondazione proponendo l’inquadramento dello stesso e le sue modificazioni, dà esecuzione alle delibere del Consiglio di Amministrazione. Il programma triennale di attività deve realizzarsi presso le sedi di produzione a disposizione della Fondazione e presso i Teatri ospitanti, diffondendo e promuovendo l’attività di danza secondo la sua mission istituzionale.

Selezione
I candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:
comprovata qualificazione professionale per aver maturato un’esperienza di almeno cinque anni anche non continuativi con incarichi di direzione gestionale e/o organizzativa e/o artistica di un organismo culturale o di un rilevante progetto artistico nell’ambito dello spettacolo dal vivo, caratterizzati da un valore della produzione non inferiore a € 500.000,00;
Diploma di laurea o titolo equipollente;
competenze linguistiche: livello “B” (autonomia) della lingua italiana e livello“B” (autonomia) della lingua inglese; il possesso del requisito viene dichiarato in sede di domanda, l’accertamento del suo possesso avverrà successivamente al superamento della valutazione dei curricula e della positiva valutazione del progetto triennale, in occasione del colloquio.
non godimento di trattamenti pensionistici;
godimento dei diritti civili e politici;
insussistenza di condanne penali definitive o procedimenti penali in corso per reati che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni, il conferimento dell’incarico;
insussistenza di destituzioni, licenziamenti o dispense dell’impiego presso amministrazioni pubbliche o soggetti privati per provvedimenti disciplinari o per giusta causa;
insussistenza delle cause di inconferibilità e incompatibilità previste dal D.Lgs n. 39/2013;

Durata
Il contratto di lavoro avrà durata di tre anni rinnovabili dalla data di sottoscrizione. Il Consiglio di Amministrazione determina l’incarico del Direttore ed il suo eventuale rinnovo.

Trattamento economico
La Fondazione si riserva la facoltà di regolare successivamente, secondo la normativa vigente, il rapporto di lavoro con il soggetto eventualmente selezionato, determinando in tal caso e in quella sede il trattamento contrattuale ed economico e giuridico.

Partecipazione
La domanda di partecipazione dovrà essere compilata utilizzando esclusivamente il fac-simile reperibile nel sito internet della Fondazione (www.aterballetto.it).
La domanda dovrà essere inviata all’indirizzo di posta elettronica certificata amministrazione.fnd@pec.it a partire dal giorno 31/10/2016 ed entro il termine perentorio del giorno 30/11/2016 allegando il curriculum formativo e professionale in formato europeo e copia di un documento d’identità in corso di validità.
Nel modulo di domanda gli aspiranti dovranno rendere tutte le dichiarazioni richieste nel modulo stesso sotto la propria personale responsabilità, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 e consapevoli delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del citato D.P.R. n. 455/2000 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci.
La domanda dovrà essere sottoscritta digitalmente oppure sottoscritta con firma autografa e scansionata; in questo caso dovrà essere allegata copia di documento di identità in corso di validità. Nell’oggetto del messaggio dovranno essere specificati il nome e il cognome del candidato e la dicitura “Selezione Direttore Fondazione Nazionale della Danza”. La domanda e gli allegati richiesti devono essere inviati in formato .pdf.

Modalità di selezione
Il Consiglio di Amministrazione valuterà, entro il 18/12/2016, le professionalità possedute dai candidati con una procedura comparativa tramite esame dei curricula. Dopo tale data i candidati ritenuti in possesso di adeguato curriculum professionale saranno invitati a presentare un progetto triennale, accompagnato da una stima relativa ai costi e ai ricavi potenziali delle attività di produzione e di distribuzione e delle altre principali attività della Fondazione quale centro di produzione, che deve rispondere alle seguenti linee guida:
garantire la qualità progettuale della Fondazione in tutte le sue attività produttive a partire da quelle di produzione e distribuzione della compagnia Aterballetto, di programmazione, di formazione, di ospitalità e di presenza attiva sul territorio comunale, regionale, nazionale e internazionale;
proporre e attuare una programmazione che consenta alla Fondazione di mantenere la qualifica di “centro di produzione della danza” (art. 27 del D.M. 1 luglio 2014 del MiBACT) anche attraverso la gestione della sede della Fondazione per l’esercizio di pubblico spettacolo;
mantenere un forte radicamento della Fondazione nella città di Reggio Emilia e nella regione Emilia-Romagna, collaborando con le realtà del territorio;
proporre e attuare una programmazione che promuova la Fondazione attraverso la partecipazione e l’incontro con lo spettatore;
proporre e attuare una programmazione che promuova la Fondazione attraverso la partecipazione e l’incontro con i giovani anche attraverso collaborazioni con scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado al fine della valorizzazione della danza nel processo educativo;
proporre e attuare una programmazione che promuova la formazione professionale e la specializzazione nel settore della danza;
Le linee guida del progetto triennale saranno indicate più nel dettaglio successivamente alla selezione dei candidati su basa curriculare.
I candidati il cui progetto sarà valutato positivamente saranno invitati ad un colloquio.
Al termine dei colloqui, solo laddove sia stata individuata idonea candidatura, si procederà con la sottoscrizione del contratto individuale di lavoro.

Valutazione del curriculum
Nell’esame di ciascun curriculum presentato saranno oggetto di valutazione:
esperienza professionale e competenze possedute nell’ambito delle arti performative e della danza;
conoscenza del panorama culturale e artistico italiano e internazionale, comprese le reti e i programmi europei;
competenze di amministrazione e controllo di gestione;
conoscenza ed esperienza dei principali processi gestionali e organizzativi nell’ambito delle organizzazioni culturali;
possesso di relazioni internazionali con importanti organizzazioni culturali e istituzioni operanti all’estero nel campo delle arti performative e della danza;
attitudine all’interazione positiva con il tessuto culturale del territorio;
esperienze professionali in relazione alla posizione per la quali si presenta domanda. In particolare saranno valutate le esperienze maturate in posizione analoga a quella oggetto del presente bando con esperienza acquisita per almeno un quinquennio, con particolare riferimento alla complessità dell’organizzazione culturale di appartenenza o all’importanza del progetto gestito.

Disposizioni finali
Per quanto non espressamente previsto dal presente bando, si fa riferimento alle norme legislative, regolamentari e contrattuali nazionali.
La Fondazione pubblicherà il presente Bando e darà ad esso diffusione anche attraverso gli strumenti informativi e comunicativi di cui dispone, compresi sito internet, social network, mailing-list, ecc. Il presente bando non vincola in alcun modo la Fondazione che si riserva, a proprio insindacabile giudizio, la facoltà di prorogare, sospendere, revocare il presente bando in ogni suo stato di avanzamento.
Resta ferma la facoltà della Fondazione di non procedere alla copertura del posto di cui trattasi in mancanza di candidati ritenuti in possesso di caratteristiche compatibili con il posto a selezione.
La Fondazione si riserva il diritto di procedere alla modifica del proprio Statuto in ogni momento e in ogni sua parte.

Informativa ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 30/06/2003, n. 196.
I dati forniti dai candidati saranno utilizzati per tutti gli adempimenti connessi alla selezione cui si riferiscono.
Quanto dichiarato dai candidati nelle loro domande e nei curricula verrà accolto, elaborato ed archiviato anche tramite supporti informatici, comunicato a tutto il personale dipendente di questa Fondazione e non, coinvolto nel procedimento. Il titolare dei dati è la Fondazione Nazionale della Danza.

Scarica l’allegato

Leggi altri BANDI e OPPORTUNITÀ

Ogni giorno Teatro e Critica seleziona le migliori news, opportunità lavorative e di formazione e le propone ai suoi lettori in forma totalmente gratuita e immediata. È un lavoro quotidiano che svolgiamo da più di 10 anni grazie al quale tanti professionisti hanno partecipato a importanti provini, bandi o percorsi di formazione.
Se pensi che tutto questo sia utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo che ci permetta di mantenere gratuita e aperta la sezione Opportunità!?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here