Teatro di Roma cerca cassiere e grafico

TEATRO DI ROMA. AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI PERSONALE DA INQUADRARE NEL CCNL DEI TEATRI STABILI CON CONTRATTO A TERMINE

L’Associazione Teatro di Roma indice un avviso pubblico per la selezione di personale da impiegare presso i propri teatri (Argentina e India) con la qualifica di impiegato d’ordine e le mansioni di grafico e di cassiere, quest’ultimo per le esigenze della stagione teatrale 2015/2016 o per la sostituzione di personale assente con diritto alla conservazione del posto di lavoro per la medesima qualifica e mansione.

Qui le modalità di partecipazione. C’è tempo per presentare le domande fino al 3 novembre 2015 alle ore 12

Bando per grafico

Bando per cassiere

info sul sito

Ogni giorno Teatro e Critica seleziona le migliori opportunità lavorative e di formazione e le propone ai suoi lettori in forma totalmente gratuita e immediata. È un lavoro quotidiano che svolgiamo da 8 anni grazie al quale tanti professionisti hanno partecipato a importanti provini, bandi o percorsi di formazione.
Se pensi che tutto questo sia utile, che ne dici di sostenerci con un piccolo contributo che ci permetta di mantenere gratuita e aperta la sezione 'Opportunità'?
SHARE
Previous articleRoberto Rustioni. Čechov interno giorno
Next articleCompagnia DeMix mette Eva in ginocchio
Critico teatrale, ha una formazione interamente letteraria. Animatore del quotidiano di informazione teatrale onlinewww.teatroecritica.net, collabora con Radio Onda Rossa e ha fatto parte parte della redazione de I "Quaderni del Teatro di Roma", periodico mensile diretto da Attilio Scarpellini. Nel 2013 è co-autore del volume "Il declino del teatro di regia" (Editoria & Spettacolo, di Franco Cordelli, a cura di Andrea Cortellessa) e collaboratore della rivista "Orlando" (Giulio Perrone Editore) diretta da Paolo Di Paolo. Ha collaborato con il programma di "Rai Scuola Terza Pagina". Uscito a dicembre 2013 per l'editore Titivillus il volume "Teatro Studio Krypton. Trent'anni di solitudine". Suoi testi sono apparsi su numerosi periodici e raccolte saggistiche. È, quando può, un cantautore.