Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
banner inteatro festival 24
banner per acquisto pubblicità
banner Veleia Teatro Festival 24
Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
banner inteatro festival 24
banner per acquisto pubblicità
banner Veleia Teatro Festival 24
HomeProgrammazioneCartelloni TeatriTeatro Forte Prenestinino: la stagione 2010

Teatro Forte Prenestinino: la stagione 2010

psychosis
Teatro delle condizioni – 4:48 Psychosis Omaggio a Sarah Kane

Di spazi indipendenti ce n’è bisogno sempre, sono linfa vitale per la cultura in genere e specialmente per il nostro teatro. I centri sociali a Roma hanno sempre giocato un ruolo determinante in questo senso. Le storie dell’Angelo Mai, risorto dalle ceneri in questi mesi e dello storico Rialto hanno insegnato come il fare cultura in maniera professionale dal basso sia possibile. Poi c’è chi addirittura lo fa in periferia come il Kollatino Underground o il Csoa Forte Prenestino, in periferia certo hai meno possibilità che ti facciano chiudere perché difficilmente lo spazio che occupi può far gola, ma di sicuro hai maggior difficoltà a raccogliere il pubblico.

Per questo ci sentiamo onorati di dedicare alcune righe al Teatro del Forte che addirittura “si permette” di presentare una stagione teatrale vera e propria, ha insomma il coraggio di mettere a disposizione il suo spazio (rinnovato) ad una serie di artisti che ne animeranno i luoghi. La sfrontatezza di creare, ragionare, far pensare, rappresentare, invadere i territori dell’oblio con l’arte merita interesse e solidarietà.

Sensibili ai confini.10 è il nome di questa annata teatrale nel Centro di via Federico Delpino, quattro mesi di teatro partendo dal tema dei confini già perlustrato nel 2009:

Artisti provenienti da diverse aree teatrali sono invitati in questi 4 mesi a condividere il polimorfismo dei confini, le loro transizioni territoriali e le intercapedini. In modo calmo e stridulo, allegro e opprimente, intellettuale e illustrativo, misterioso o estetico, è possibile mostrare la dissoluzione dei confini, il piacere di andare al di là, o lo spostamento di linee di demarcazione e limiti. Per dare spazio alla condivisione.

Si comincia il 25 e 26 febbraio con Un clown filosofico di Monsieur Babbaluk , l’11 e 12 marzo si prosegue con Scrittori precari & Vanni santoni con Trauma Cronico. Appunti per un film in terra straniera, 24 e 25 marzo sono i due giorni di Lisa Ferlazzo Natoli che presenta il suo progetto Ascesa e rovina della città di Mahgonny da Bertold Brecht
, 8 e 9 aprile Teatro delle condizioni avverse presenta 4:48 Psychosis Omaggio a Sarah Kane, 16 e 17 aprile è la volta di AKRteatro con Prima regola: non essere salvata. Burning Antigone, chiude la rassegna Sospiri d’anima di Aida Talliente.

Vai al programma del Teatro Forte Prenestino

Telegram

Iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram per ricevere articoli come questo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Pubblica i tuoi comunicati

Il tuo comunicato su Teatro e Critica e sui nostri social

ULTIMI ARTICOLI

 | Cordelia | giugno 2024

Ecco il nuovo numero mensile di Cordelia, qui troverete le nuove recensioni da Milano, Vicenza, Napoli, Palermo... danza e teatro.