Banner Bando Teatro Spaccato
Banner Expo teatro Contemporaneo
Banner Bando Teatro Spaccato
Banner Bando Teatro Spaccato
Banner Expo teatro Contemporaneo
HomeSchede spettacoliQTScrittura femminile azzurro pallido

Scrittura femminile azzurro pallido

lavia da Franz Werfel
testo e regia Gabriele Lavia

Produzione Teatro di Roma

con Gabriele Lavia ed attori in via di definizione

Compagnia Lavia Anagni

La vicenda si svolge tutta in un giorno, il 7 ottobre 1936. è la data in cima a una lettera vergata con una “Scrittura femminile azzurro pallido” che riceve Leon, protagonista della nostra storia. Questa lettera fa riaffiorare, al suo cuore “guasto e doppio”, la colpa di un amore, “archiviato” dalla coscienza e cancellato dalla memoria, verso una “intellettuale ebrea” da cui ha avuto un figlio che non ha mai visto, né conosciuto mentre era già sposato con una donna ricchissima, potente e bellissima.
Siamo a Vienna e nella vicina Germania sono iniziate le persecuzioni del Reich contro gli Ebrei. La nostra storia (dal mattino alla sera) diventa un processo alla coscienza di una società e di un mondo: il racconto simbolico di un’epoca che precipita, per mediocrità morale e desiderio di benessere, verso la tragedia del Nazismo.

Telegram

Iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram per ricevere articoli come questo

Pubblica i tuoi comunicati

Il tuo comunicato su Teatro e Critica e sui nostri social

ULTIMI ARTICOLI

La frangibilità è del fiore. Sottobosco di Chiara Bersani

Al Teatro Morlacchi di Perugia, all’interno della rassegna Perché non ballate?, è andato in scena Sottobosco di Chiara Bersani. Recensione La scena è scura, cosparsa...

Media Partnership

Prospero – Extended Theatre: il teatro europeo in video, già disponibile...

Raccontiamo con un articolo in media partnership gli sviluppi del progetto dedicato alla collaborazione internazionale che ha come obiettivo anche quello di raggiungere pubblici...