banner per acquisto pubblicità
banner per acquisto pubblicità
banner per acquisto pubblicità

Artisti In Piazza 2023 a Pennabilli, un workshop gratuito con Gli Omini

Dal 31 maggio al 2 giugno nell’ambito di Festival Artisti In Piazza 2023 a Pennabilli la compagnia Gli Omini terrà un workshop dedicato al loro originale approccio partecipativo, indagativo, antropologico alla scrittura scenica, aperto ai partecipanti a Il circo nello spazio e a 7 uditori esterni. Il workshop è gratuito, non è prevista ospitalità. Scade il 15 maggio 2023.

WORKSHOP OMINO

Dal 31 maggio al 2 giugno nell’ambito di Festival Artisti In Piazza 2023 a Pennabilli e nell’ambito di IL CIRCO NELLO SPAZIO – Boarding Pass Plus 23/24 la compagnia Gli Omini terrà un workshop dedicato al loro originale approccio partecipativo, indagativo, antropologico alla scrittura scenica, aperto ai partecipanti a Il circo nello spazio e a 7 uditori esterni. Il workshop è gratuito, non è prevista ospitalità.

Da più di quindici anni Gli Omini indagano i nostri tempi con l’obiettivo di costruire spettacoli che parlino con le parole delle persone incontrate. Prendere per restituire. Registrano linguaggi, voci, storie, caratteri, vite e le ricompongono. Le amplificano per metterle sotto gli occhi di tutti, così che il pubblico rimanga di fronte a se stesso, a guardarsi da fuori. Come davanti a uno specchio rotto che restituisce l’immagine a frammenti.
Gli Omini condivideranno il loro metodo di ricerca anarco-antropologica, quello che li ha visti crescere e trasformarsi per conoscere e riconoscersi. Cercheranno di educare all’ascolto, dei propri bisogni e di quelli degli altri, di allenare la curiosità e l’attenzione, di provocare per provocare reazioni, di far presente per agire nel presente.
Siamo tutti soli,siamo tutti diversi, siamo tutti omini.

WORKSHOP OMINO
a cura de Gli Omini
nell’ambito di Festival Artisti In Piazza 2023 a Pennabilli e nell’ambito di IL CIRCO NELLO SPAZIO – Boarding Pass Plus 23/24
realizzato da Teatro Necessario Circo, Ultimo Punto, TONY CLIFTON CIRCUS, Gli Omini con il contributo di Ministero della Cultura

DATE E ORARI: mercoledì 31 maggio dalle ore 15 alle 18; 1 e 2 giugno dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 15 alle 18.
LUOGO: Pennabilli – RN, la sede del primo appuntamento sarà comunicata ai selezionati
PARTECIPAZIONE GRATUITA per 7 partecipanti esterni – non è prevista ospitalità.
CANDIDATURE: inviare entro lunedì 15 maggio il proprio cv e una lettera motivazionale alla mail giulia@teatronecessario.it, indicando nell’oggetto WORKSHOP OMINO.

Gli Omini, Pistoia – IT, sono una compagnia teatrale nata nel 2006, insieme alla crisi economica mondiale, per volontà di tre ragazzi di fare del teatro il proprio mestiere. Uniti da una natura comica e malinconica, dalla curiosità per la gente e dall’esigenza di formare il proprio pubblico, i tre toscani iniziano a girare l’Italia con un progetto sociale e antropologico dal nome Memoria del tempo presente. Si spostano, si fermano una settimana in un posto, ascoltano le persone che incontrano per strada, registrano, scrivono e vanno in scena davanti agli spettatori, che irrimediabilmente si riconoscono nelle bizzarre miserie ritratte, come di fronte a uno specchio rotto. Da allora Gli Omini hanno cambiato età e varie formazioni, ma portano avanti il metodo, coltivando un vasto repertorio di spettacoli e un archivio di materiale umano in costante crescita. Nel 2014 il gruppo riceve il Premio Enriquez come “compagnia d’innovazione per la ricerca e l’impegno civile” e nel 2015 il Premio Rete Critica come “miglior compagnia dell’anno”, con gli spettacoli La famiglia Campione e Ci scusiamo per il disagio.
Da sempre Gli Omini tentano di spostare il teatro. Lo portano nelle stazioni e nei boschi, lo trasformano in sala da ballo coinvolgendo una folle orchestra di punk da balera (gli ExtraLiscio accompagnano Gli Omini nel varietà Gran Glassè), lo spingono in periferia insieme a un gruppo di graffitari per farne nascere un murales (Elektro Domestik Force) e succede poi che lo travestono da bisca per giocare con i Santi. Nel 2018, poco prima della pandemia mondiale, Gli Omini hanno deciso di aprire le porte di casa ed hanno inaugurato il loro buco spazio culturale alla periferia di Pistoia, La Segheria. Tutto per sentirsi meno soli.

Leggi altro da LAVORO e BANDI

Vuoi essere aggiornata/o settimanalmente, con una newsletter dedicata ai professionisti del settore? Abbonati al nostro nuovo servizio.

Abbonati alla newsletter professionale

ULTIMI ARTICOLI

Hangar Teatri: un’edizione zero per ripensare il teatro emergente

Hangar Teatri di Trieste ha organizzato l'edizione zero di Come pesci volanti – Festival di teatro emergente. Una riflessione Hangar Teatri è il nome di...