#Sepelab: Amleto- Roma 13/22 maggio. #sponsor

#SEPELAB  

“AMLETO”

DAL 13 AL 22 MAGGIO A ROMA

ULTIMO GIORNO PROVA APERTA AL PUBBLICO

PRESSO ANGELO MAI 

Pierpaolo sepe

Pierpaolo Sepe inizia la sua attività di regista teatrale nel 1991, e da allora ha firmato oltre cinquanta regie. Nel 1997 inizia una collaborazione artistica con il centro di produzione teatrale Nuovo Teatro Nuovo di Napoli, in atto ancora oggi. Nel 2005 vince il Premio Flaiano come miglior regista teatrale; nel 2012 l’Associazione Nazionali dei Critici di Teatro gli assegna il Premio della Critica 2012 per la regia de “Le Cinque Rose di Jennifer”; vincitore, sempre nel 2012, del MArteAwards, premio italiano all’innovazione artistica, per la regia di “Anna Cappelli” con Maria Paiato. Nella stagione 2013/2014 i teatri italiani ospitano le sue ultime due regie: SIK SIK di Eduardo de Filippo, con Benedetto Casillo – presentato al Festival Benevento Città Spettacolo – e MEDEA di Seneca, con Maria Paiato, che apre in prima assoluta la stagione del Piccolo Teatro di Milano il 17 ottobre 2013 e in scena al Teatro Eliseo di Roma dal 1 aprile 2014.

Amante ed esploratore della drammaturgia contemporanea, propone un teatro con evidenti finalità politiche e sociali, alla continua ricerca di nuovi linguaggi espressivi. Convinto sostenitore della centralità dell’attore, auspica un teatro figlio di una reale collaborazione tra i ruoli.

workshop

Apriremo il dibattito tra teoria ed esperienza e svilupperemo un linguaggio teatrale personale.

Le parole sono un’approssimazione del linguaggio, incapaci di restituire con precisione il valore di una sensazione e di uno stato emotivo. A sopperire questa mancanza interviene il corpo che, con segnali inconsapevoli, definisce e smaschera ciò che le parole nascondono con il pudore.
È su questo punto che indirizzo la mia ricerca pedagogica al fine di costruire un attore abitato pienamente dal senso, capace di restituire un’ipotesi interpretativa faticosamente raggiunta , e non nasconderla nel formalismo retorico.

Attori, registi, ballerini e musicisti sono invitati a lavorare con il regista Pierpaolo Sepe su quest’opera tanto antica quanto ancora moderna. È la tragedia dell’amore, della famiglia, della nazione. È una storia cruenta, una battaglia tra passato e futuro, la storia dell’estinzione di un’intera generazione.
Amleto è l’emblema dell’eroe tragico moderno e come tutti gli eroi ci spinge a chiederci: cos’è la vita?
In questa moltitudine di temi ed eventi abbiamo bisogno di scegliere da che parte stare.Chi è Amleto oggi? Chi è Claudio? Chi è Ofelia?

Attraverso la contaminazione di altri testi e diversi mezzi, svilupperemo una bozza che sarà presentata al pubblico l’ultimo giorno del workshop.

I partecipanti saranno i veri protagonisti con il loro percorso creativo e la loro partecipazione attiva. Esploreremo questo antico testo in modo inusuale in cui le parole non rappresenteranno il nostro primo strumento ma l’ultimo e forse non ne avremo bisogno affatto.

Il lavoro sarà strutturato in due parti.
Nella prima parte ci concentreremo sul corpo e sul training guidato dalla danzatrice Valia La Rocca .
Un training intenso ci aiuterà ad aprire il nostro strumento principale ovvero il corpo con tutti i suoi muscoli e tutto il potenziale creativo che vi si nasconde. Ci metteremo alla ricerca del gesto poetico che contiene e porta con sé l’essenza di un momento, di una scena o dell’intera opera.

La seconda parte del lavorò sarà incentrata sull’opera e sulle proposte creative. Inizieremo un processo di ricerca dei significati nascosti, dei simboli e delle metafore che porteranno la nostra interpretazione su un altro livello.
La musica giocherà un ruolo importante nella nostra ricerca. A volte ci guiderà, accenderà nuovi significati e ci incoraggerà ad andare verso luoghi sconosciuti.

Questo incontro si inserisce all’interno di un percorso e un’indagine che ha avuto il suo inizio a Berlino in collaborazione con Tatwerk Performative Forschung con l’intento di stringere nuovi sodalizi e comunanze artistiche che possano essere l’inizio di un dialogo artistico futuro .

PER INFO&ISCRIZIONI: sepelab9@gmail.com

--------------------
Questo contenuto è stato creato da un utente. La redazione non ha nessuna responsabilità.   CLICCA QUI per sapere come pubblicare i tuoi annunci e comunicati su Teatro e Critica

Leggi tutti i comunicati pubblicati dagli utenti
--------------------

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here