Richiedo asilo artistico. Call per artisti/compagnie multimediali in residenza. #sponsor

Cachet e ospitalità per gli artisti selezionati a Contaminazioni Digitali 2018. Scade il 28 maggio

Contaminazioni digitali – Festival urbano multimediale promuove il bando “Richiedo asilo artistico”, per selezionare singoli artisti, gruppi, collettivi, compagnie interessati a partecipare al Festival proponendo uno spettacolo teatrale multimediale o una performance multimediale da realizzare nella formula della “residenza artistica”.

Lo spettacolo/installazione dovrà riguardare il tema “False notizie”, che rappresenta il Focus di Contaminazioni Digitali 2018.

Gli artisti selezionati parteciperanno ad un periodo di 9 giorni di residenza artistica in uno dei seguenti periodi:
22 giugno – 1 luglio a Cormons (GO), con performance conclusiva il giorno 30 giugno all’interno del programma di Cormons del Festival Contaminazioni Digitali;
29 giugno – 8 luglio ad Artegna (UD), con performance conclusiva il giorno 7 luglio all’interno del programma di Artegna del Festival Contaminazioni Digitali;

Gli spettacoli/performance proposti dovranno configurarsi effettivamente come progetti multimediali, all’interno dei quali promuovere l’interazione tra media e linguaggi differenti (performance, videoproiezioni, fotografie, parole, suoni, testi ecc.) con particolare attenzione alle possibilità espressive offerte dalle nuove tecnologie che si basano sull’informatica, sul web, sulla virtualità, sul rapporto uomo-macchina, sui social media.

Gli artisti che rispondono alla call sono chiamati ad esplorare, ad ampio raggio, il tema della manipolazione dell’informazione, della costruzione del consenso, dell’uso pubblico e politico delle nuove tecnologie. Al centro dell’attenzione sarà posta la riflessione sulla contemporaneità, sul fenomeno politico-sociale delle fake news, sulle buone e cattive pratiche di comunicazione sul web, sui social network, ma anche sulla stampa tradizionale e in televisione. Gli artisti avranno la possibilità di allargare lo sguardo, includendo punti di vista differenti, che spaziano dalla filosofia alla storia, dal giornalismo alla psicologia. Sguardi diversi sulle medesime questioni: quella filosofica del significato delle parole “vero” e “falso”; quella del ruolo dell’opinione pubblica, completamente modificato dalle nuove tecnologie, dai nuovi modi di comunicare e dalle nuove forme di socialità; quella della nascita della “post-verità – parola dell’anno secondo l’Oxford English Dictionary nel 2016 -; quella della costruzione degli inganni, delle illusioni, delle leggende, guardando al presente ma anche al passato.

Per gli artisti selezionati, oltre all’ospitalità, è previsto un cachet di 1200 euro.

Scarica il regolamento completo qui.

Le candidature dovranno essere inviate utilizzando l’apposito modulo on-line non oltre il giorno 28 MAGGIO 2018.

http://invisiblecities.eu/call-contaminazionidigitali-2018

 

--------------------
Questo contenuto è stato creato da un utente. La redazione non ha nessuna responsabilità.   CLICCA QUI per sapere come pubblicare i tuoi annunci e comunicati su Teatro e Critica

Leggi tutti i comunicati pubblicati dagli utenti
--------------------

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here