Camera a Due e Lùisa: Frammenti Teatro 2009

Manuela Cherubini cuce sul corpo di Lùisa Merloni un vestito perfetto, l'attrice è a suo agio e si diverte nei panni del personaggio creato da Daniel Veronese. La regia della Cherubini è accurata quanto la sua traduzione, ma allo stesso tempo è praticamente invisibile, concentra tutto il lavoro sull' ironica ed efficace Luisa Merloni. La fa recitare prima seduta e poi in piedi, ma sempre immobile, quasi sempre con le mani in tasca. E' un'immobilità piena di tensione che, grazie alla vocalità della Merloni, fatta di paradossali pianti, ironici singhiozzi, repentini cambi di ritmo e di toni, trasmette al meglio il testo. Lo spettacolo in concorso, Camera a Due, non convince, Francesco Laterza e Serena Noto, portano sul palco dello Spazio Zip un'idea ancora troppo acerba e ingenua. Scenicamente troviamo un corpo in canottiera e mutande, è quello di Laterza, sempre in scena, si muove su un tappeto di frammenti di carta, musiche accattivanti e testi poetici di stampo tardoadolescienziale fanno il resto.

Codice Ivan e Odemà: la Generazione Scenario ha chiuso Short Theatre...

Le recensioni di A tua immagine, di Odemà, segnalazione speciale al Premio Scenario e dello spettacolo vincitore, Pink Me & The Roses. Erano numerosi gli spettatori ieri sera al Teatro India, e non vi erano solamente i soliti addetti ai lavori, non erano solo critici, artisti e direttori di teatri a fare la fila per assistere agli spettacoli della Generazione Scenario, anche tanti semplici appassionati si accalcavano per trovare un posto nell’ex-fabbrica della Mira Lanza. Il pubblico rimane coinvolto dalll'ironia filosofica di Odemà, perplessità invece sul lavoro di Codice Ivan, coraggioso, ma avaro di emozioni.

Santarcangelo 2009: la piazza e il suono

Poco più di una settimana all'inizio del primo festival teatrale italiano. Santarcangelo infatti fu la prima città a creare una manifestazione teatrale di questo tipo, a portare grandi artisti internazionali nella provincia. Quest'anno l'evento avrà la direzione artistica di Chiara Guidi e partirà da due concetti: il "Teatro in Piazza" e "il suono" in tutte le sue possibili declinazioni, dal rumore alla voce umana.

ISCRIZIONI APERTE ai nostri workshop

BANDI e NEWS

Workshop gratuito con Opera Bianco a Teatri di Vetro 2019

TDV13 #OPENCALL #OSCILLAZIONI 22 dicembre 2019, Teatro India - Teatro di Roma Sono aperte le iscrizioni per il #laboratorio #gratuito di #danza e di ricerca artistica "TO...

Premi Ubu 2019. I finalisti

NOpS Festival 2020. Bando

ULTIMI ARTICOLI

Una danza alla fine di tutte le cose. Intervista a Marco...

A Firenze, all'interno del festival La democrazia del corpo, Marco D'Agostin (premio Ubu 2018 come miglior performer under 35) ha presentato il suo solo First Love...

Media Partnership

Naufragi emotivi. Intervista a Roberto Zappalà

Nel Municipio V di Roma, la prima edizione di FuturaMemoria, rassegna multidisciplinare su tematiche di inclusione e memoria diretta da Valentina Marini, dal 31...

In scena in questi giorni

I giganti della montagna, il Pirandello monumentale di Gabriele Lavia

I giganti della montagna di Luigi Pirandello diretto da Gabriele Lavia è approdato al Teatro Eliseo di Roma. Recensione. Tra i registi che lavorano nei grandi...

Sei uno spettatore critico? Partecipa a uno dei nostri workshop di visione e scrittura: