banner inteatro festival 24
banner Veleia Teatro Festival 24
banner inteatro festival 24
banner inteatro festival 24
banner Veleia Teatro Festival 24

#Masterclass di Claudio De Maglio – La Maschera della Commedia dell’Arte. #sponsor

MASTERCLASS a cura di Claudio De Maglio

Info e Iscrizioni: info.inuoviscalzi@gmail.com

 

LA MASCHERA DELLA COMMEDIA DELL’ARTE

Dal 3 al 6 settembre 2024

Presso la Sala Danza del Teatro Curci di Barletta (BT)

 

  • Introduzione alla Commedia dell’Arte

Un’immersione nel mondo affascinante e dinamico della Commedia dell’Arte, con un focus sulle sue origini, i suoi personaggi iconici e il suo impatto duraturo sul teatro europeo.

Nel laboratorio si stimolerà lo sviluppo di un immaginario che solo il preciso lavoro d’attore permetterà di rielaborare e mettere in forma. Il rapporto con la maschera è un’esperienza arricchente ed en¢tusiasmante, promuove la creazione di un rapporto intimo, non del tutto dicibile o traducibile in termini logico razionali poiché svela radici profonde e dà un grande senso di benessere oltre a rinnovare il senso di necessità per un attore che voglia definirsi completo.

  • Studio dei Personaggi

Verranno analizzate in dettaglio le caratteristiche distintive di personaggi come Arlecchino, Pantalone, Pulcinella e molti altri esplorati attraverso l’azione scenica.

  • Lavoro fisico ed espressivo

Attraverso una serie di esercizi si potrà sviluppare la consapevolezza del movimento, della gestualità e dell’espressione vocale necessarie per rendere i personaggi vivi e credibili.

  • Rapporto con la Maschera

Scoprire e veicolare il potere e la magia dell’incontro con la maschera attraverso l’immaginazione e la sensibilità emotiva, sviluppando un legame intimo e profondo con le maschere.

  • Creazione e Improvvisazione

Attraverso l’improvvisazione si potranno esplorare nuove possibilità per i personaggi creando scene originali che mettono in risalto il potere delle maschere.

 

CLAUDIO DE MAGLIO

Attore, regista, drammaturgo.

Abita e percorre la scena da diversi punto di vista e ne ha conosciuto direttamente, prima che analizzato, i vari linguaggi.

I contorni della metaforica mappa geografica della sua formazione racchiudono grandi nomi del Teatro, della Danza e del Mimo nella scena contemporanea (dalla Scuola Nuova Scena di Bologna diretta da Alessandra Galante Garrone a Eduardo De Filippo, Carolyn Carlson, Alwin Nikolais e molti altri…) lungo una direttrice che collega il corpo alla voce, o meglio concepisce l’attore come organicità.

Prima di approdare alla formazione il suo percorso si è intrecciato a quello di compagnie, come il Teatro all’Aria da lui fondato e diretto, con cui ha portato in scena diversi spettacoli di Teatro e Danza, presentati a festival e rassegne sia nazionali che internazionali (come la Biennale Teatro di Venezia).

Dopo esperienze come attore e danzatore in Italia e all’estero, tra le quali la compagnia fondata da Jean Paul Denizon (già attore e aiuto di Peter Brook) con cui ha recitato nel mitico Bouffes du Nord di Parigi approda alla direzione della Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine.

I Nuovi Scalzi propongono questo appuntamento di alta formazione con il sostegno di Boarding Pass plus 2024Direzione Generale Spettacolo MiC

Questo contenuto è stato inserito da un utente attraverso il servizio I TUOI COMUNICATI. Inserisci anche tu un annuncio

Pubblica i tuoi comunicati

ULTIMI ARTICOLI

L’amore come caduta per i 30 anni di Spellbound

Il programma di danza di Amat per Pesaro Capitale della Cultura 2023/2024 si è chiuso con una importante celebrazione: il trentennale della compagnia romana...