banner convegno su Ronconi
banner per acquisto pubblicità
banner convegno su Ronconi
banner convegno su Ronconi
banner per acquisto pubblicità

Residenze artistiche nei paesaggi urbani

Questa Open Call sostiene, attraverso tre residenze artistiche, tre progetti performativi che prevedono la creazione di performance / formati performativi in dialogo / interazione con la natura urbana in un’ottica green, e che riflettono / si interrogano sulla sostenibilità ambientale e sociale. Offre alle compagnie / artist_ coinvolte oltre alla residenza, un contributo economico e l’accompagnamento creativo. La Call è aperta dal 22 febbraio al 20 marzo 2024

OPEN CALL

ATTIVA DAL 22 FEBBRAIO 2024 AL 20 MARZO 2024

RESIDENZE ARTISTICHE NEI PAESAGGI URBANI NATURALI

Questa Open Call sostiene, attraverso tre residenze artistiche, tre progetti performativi che prevedono la creazione di performance / formati performativi in dialogo / interazione con la natura urbana in un’ottica green, e che riflettono / si interrogano sulla sostenibilità ambientale e sociale. Offre alle compagnie / artist_ coinvolte oltre alla residenza, un contributo economico e l’accompagnamento creativo.

DA CHI è promossa e curata
Le residenze artistiche nella natura urbana

-sono promosse dalla rete ECORITMI // formata da Fondazione Roma Tre Teatro Palladium, Eticae – Stewardship in Action, Margine Operativo // nell’ambito del progetto METAMORFOSI – Progettare cultura nel mondo che cambia realizzato con il contributo del Ministero della Cultura – Direzione Generale Creatività Contemporanea – Investimento 3.3 del PNRR – “Capacity building per gli operatori della cultura per gestire la transizione digitale e verde” finanziato dall’Unione Europea – Next Generation EU

-sono curate e gestite
 dal gruppo artistico Margine Operativo e dal festival multidisciplinare Attraversamenti Multipli

A CHI È RIVOLTA
L’ Open Call nazionale è rivolta ad Artist_ (singoli, compagnie, collettivi) attivi nelle performing arts contemporanee


OBIETTIVI

Promuovere e sostenere l’eco-innovazione dei processi di produzione artistica
Valorizzare attraverso le performing arts i paesaggi urbani naturali, gli spazi verdi metropolitani  e le traiettorie relazionali che li attraversano

DOVE e QUANDO
Ogni residenza artistica si svolgerà a Roma, open air nella natura urbana del Parco di Torre del Fiscale (in caso di maltempo sarà messo a disposizione uno spazio al chiuso)
Per gli artisti selezionati (singoli artisti, compagnie o collettivi) la durata di ogni residenza è di 06/10 giorni nel periodo dal 15 aprile al 29 giugno 2024.
È prevista una presentazione / restituzione pubblica di un esito performativo nell’ambito del festival multidisciplinare Attraversamenti Multipli 2024 che si svolge dal 15 giugno al 29 giugno al Parco di Torre del Fiscale / Roma

INFORMAZIONI e CONDIZIONI per la PARTECIPAZIONE
(leggete attentamente le condizioni di partecipazione alla call prima di presentare la domanda)

1) la call è aperta ad artist_ nazionali e che operano nel campo delle arti performative contemporanee

2)  questa call sostiene PROGETTI e FORMATI PERFORMATIVI

_pensati per lo spazio urbano naturale

_ che ruotano / riflettono / si interrogano intorno alle seguenti key words  / traiettorie
// sostenibilità ambientale, sostenibilità  sociale, biodiversità, ecoinnovazione, transizione verde //
Queste key words / traiettorie ( anche solo una di queste) possono essere declinate nei progetti artistici in maniera totalmente libera o /e nella forma e/o nei contenuti

_che  si muovono sulle linee di  confine / linee di espansione tra i diversi  linguaggi delle arti performative contemporanee // teatro – danza – musica – circo contemporaneo // in un ottica multi/crossdisciplinare

_che adottano modalità di creazione e di fruizione a basso impatto ambientale

I progetti possono contenere anche una o più delle seguenti caratteristiche / traiettorie:
_ prevedere forme /dinamiche di partecipazione / coinvolgimento di persone e/o specifici gruppi sociali
_prevedere forme e durate particolari di fruizione

3) Ogni Residenza artistica si svolgerà negli spazi all’aperto di un parco urbano pubblico in dialogo / interazione con il suo paesaggio.

In linea con l’idea di “abitare” un luogo verrà utilizzato lo spazio esistente, negli orari di apertura del parco (h 8 – h 20).   I progetti presentati dovranno essere realizzati in modalità site-specific

(non verranno allestite pedane, tappeti danza, e altre strutture.) Verrà fornito per le residenze un impianto audio di base e le residenze si svolgeranno supportate dalla luce naturale. Per la restituzione / presentazione pubblica se la performance avverrà in una dimensione serale sarà fornito un impianto di illuminazione a led.

Vi segnaliamo questi  LINK per scoprire, attraverso gallery fotografiche e informazioni, il Parco di Torre del Fiscale che è parte del Parco Archeologico dell’Appia Antica (Roma)

https://www.attraversamentimultipli.it/media/        https://www.attraversamentimultipli.it/artist/parco-di-torre-del-fiscale-roma/

https://www.torredelfiscale.it/index.php/il-parco     https://www.parcoarcheologicoappiaantica.it/luoghi/torre-del-fiscale/

4) Per partecipare alla call è necessario presentare un progetto o nuovo o già parzialmente strutturato ma ancora in fase di sviluppo e che non sia stato ancora presentato pubblicamente nella sua forma definitiva. Qualora sia già prevista una data di presentazione pubblica / debutto si prega di indicarla nella scheda di progetto.

5) Verranno selezionati 3 progetti

6) A ciascuno dei 3 progetti selezionati  sarà messo a disposizione
_l’alloggio con uso cucina per il periodo di residenza
_ spazi di lavoro open air e in caso di maltempo uno spazio al chiuso
_un Contributo economico:
2.000 euro (comprensivo di Iva, vitto e viaggi) per gli artisti singoli e le formazioni composte da due persone
3.000 euro (comprensivo di Iva,  vitto e viaggi) per le compagnie  / formazioni formate da tre o più persone

Il contributo  economico sarà erogato dietro la presentazione di regolare fattura.
Verrà richiesta il Certificato di Agibilità per la giornata di restituzione / presentazione pubblica  dell’esito performativo.

6) alle compagnie selezionate è fatto obbligo di inserire nei crediti della performance / formato performativo la seguente dicitura:
Residenza artistica curata da Margine Operativo, supportata dalla Rete Ecoritmi // Fondazione Roma Tre Teatro Palladium, Eticae, Margine Operativo // con il contributo del Ministero della Cultura – Next Generation EU”

7) La definizione dei dettagli logistici e tecnici e il calendario della residenza artistica e della presentazione pubblica saranno definiti con la direzione artistica e i responsabili di produzione di Margine Operativo


COME CANDIDARSI 

– la Call è aperta dal 22 febbraio al 20 marzo 2024

– per Candidarvi > leggete attentamente tutta la call

>> compila / compilate >> il FORM ONLINE a questo LINK 

Modalità di selezione
I progetti verranno valutati, a giudizio insindacabile, dalla Direzione Artistica di Margine Operativo formata da Alessandra Ferraro e Pako Graziani. Saranno prese in considerazione la qualità artistica, la coerenza con le key words / gli obiettivi della call e la fattibilità del progetto. Durante il processo di selezione potrebbe essere organizzato un incontro online per avere un confronto sul progetto presentato.
Verranno selezionati di 3 progetti

COMUNICAZIONE e PUBBLICAZIONE DEI RISULTATI
La comunicazione dei risultati avverrà nel seguente modo: sarà pubblicato entro il 31 marzo 2024 l’esito della call tramite la pubblicazione su questa pagina dei tre progetti selezionati

>> SCARICA LA OPEN CALL  e il FACSIMILE DEL FORM per candidarti 


INFORMAZIONI

a questo  LINK trovi le informazioni sulla Rete ECORITMI e sul progetto METAMORFOSI – Progettare cultura nel mondo che cambia

ecoritmi@gmail.com
staff@margineoperativo.net

Leggi altro da LAVORO e BANDI

Vuoi essere aggiornata/o settimanalmente, con una newsletter dedicata ai professionisti del settore? Abbonati al nostro nuovo servizio.

Abbonati alla newsletter professionale

ULTIMI ARTICOLI

Il Pessoa di Wilson. Pensare è un’infermità degli occhi

Al Teatro della Pergola il debutto mondiale dell’ultimo lavoro del regista texano Robert Wilson dedicato al poeta portoghese Fernando Pessoa. Una produzione nata dalla...