Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
banner inteatro festival 24
banner per acquisto pubblicità
banner Veleia Teatro Festival 24
Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
banner inteatro festival 24
banner per acquisto pubblicità
banner Veleia Teatro Festival 24

Re.Te.Ospitale 2023 bando di residenza in Basilicata. #sponsor

Il bando Re.Te.Ospitale prevede la selezione di 1 gruppo artistico o singolo atto- re/trice-danzatore/trice, operante nel panorama nazionale per 1 programma di residenza a Satriano di Lucania (Basilicata) della durata di 10 giorni nel mese di agosto 2023. Scade l’11 giugno.

RE.sidenza TE.atrale OSPITALE,
bando di residenza per attori e danzatori

La Compagnia Teatrale Petra lancia la sesta edizione di RE.sidenza TE.atrale OSPITALE, un progetto finalizzato a supportare la crescita professionale degli artisti e la promozione e valorizzazione dell’arte teatrale come linguaggio capace di generare crescita culturale e di sviluppo sociale ed economico.

Un’azione strettamente legata al rapporto con il territorio con la possibilità di creare circoli virtuosi tra la residenza artistica stessa e la comunità di riferimento, inserendo la prima nel tessuto sociale e culturale della seconda e viceversa, per favorire lo sviluppo di un pubblico responsabile e consapevole.

Il bando Re.Te.Ospitale prevede la selezione di 1 gruppo artistico o singolo atto- re/trice-danzatore/trice, operante nel panorama nazionale per 1 programma di residenza a Satriano di Lucania (Basilicata) della durata di 10 giorni nel mese di agosto 2023.

Re.Te.Ospitale è un’occasione di incontro, di sviluppo di processi di public engagement con scambi e confronto tra le compagnie ospiti e apertura tra diverse realtà (compagnie, artisti, cittadini, operatori).

Re.Te.Ospitale crea solchi di conoscenza, momenti di incontro, occasioni di movimento e scoperta. È qui in questo piccolo borgo della Basilicata, dove tutti si

conoscono, che gli artisti prima del loro arrivo vengono annunciati con manifesti che li ritraggono nelle bacheche comunali. Attenti dicono quei manifesti, tra un pò vedrete questo volto aggirarsi nel paese. E’ un attore, un artista, scopri con Petra a chi appartiene, da dove viene, cosa farà, vieni a conoscerlo e capirai che per fare uno spettacolo a volte c’è bisogno di andare lontani dalla propria casa, per concentrarsi, è necessario cercare… 10 pellicce, 100 palloni da calcio, una sarta, il fabbro, il falegname, provando il pane, la frutta di tutti gli alimentari, i migliori cornetti nei bar. Si creano amicizie spontanee, inviti a cena, saluti nuovi.

Previsto anche quest’anno un percorso formativo per gli artisti in residenza e opera- tori chiamati a rispondere ad una call pubblica nel mese di luglio 2023.


CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione al presente bando è gratuita.
Possono partecipare gruppi, artisti e/o compagnie professionisti/e operanti in Italia che abbiano più di 18 anni.
Le proposte devono riguardare opere originali in fase di studio e/o allestimento che non abbiano ancora debuttato.


PERIODO E TEMPI

La residenza si svolgerà per un periodo di 10 gg. dal 17 al 27 agosto 2023.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Entro e non oltre le ore 23:59 dell’11 giugno 2023 i soggetti interessati devono completare la procedura di iscrizione on-line sul google form predisposto.

La candidatura alla selezione si considera conclusa con la conferma comunicata al termine della procedura di invio sulla schermata del form.

Bando completo: https://www.compagniateatralepetra.com/call-residenze2023
Form di partecipazione: https://forms.gle/RyayQHADdbVp4bC3A
Video di presentazione: https://www.youtube.com/watch?v=Kx2yGfrPNJ4

Questo contenuto è stato inserito da un utente attraverso il servizio I TUOI COMUNICATI. Inserisci anche tu un annuncio

Pubblica i tuoi comunicati

ULTIMI ARTICOLI

Danzare l’affresco umano. Intervista a Marta Ciappina

Intervista a Marta Ciappina, danzatrice, coach, pedagoga, Premio Ubu 2023 come miglior performer. Ci incontriamo nel giardino di un bar romano, un primo pomeriggio ormai...