Al via DECLINAZIONI Progetto di perfezionamento sulla performance multimediale. #sponsor

Dal 19 ottobre 2018 al 31 Marzo 2019 prende avvio a Milano Declinazioni, il nuovo progetto di perfezionamento artistico a cura di Ariella Vidach Aiep, Studio Azzurro e DiDstudio realizzato con il sostegno di MiBAC e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura” e si realizza nell’ambito del progetto Spazi al Talento del Comune di Milano, Fabbrica del Vapore.  Il progetto nasce dal desiderio di contribuire, attraverso un percorso innovativo e pedagogicamente sperimentale, alla formazione di artisti under 35, interessati a muovere i primi passi o ad approfondire la loro ricerca sulle nuove tecnologie e sui dispositivi estetici di natura immersiva, interattiva e digitale nell’ambito della performance e delle arti visive.

Declinazioni, che vede protagoniste realtà artistiche impegnate da decenni in una visione integrata e connessa tra arte e nuove tecnologie, si articola in due fasi principali: laboratori e lezioni teoriche nel primo trimestre, project work, tutoring e incontri con visiting professor da gennaio a marzo, con un percorso che mira alla creazione di un gruppo di lavoro di natura interdisciplinare e a promuovere la collaborazione tra artisti, danzatori, performer.

Il calendario prevede un ciclo di lezioni frontali con approfondimenti di materie complesse tra cui Progettazione della messa in scena con l’utilizzo delle nuove tecnologie, Corporeità e dispositivi tecnologici, Elementi di drammaturgia digitale e coreografia digitale, Pratiche di audiovisivo espanso, dal cinema al live media, La messa in scena in dialogo con i nuovi media. Gli insegnamenti frontali mirano a fornire una visione espansa delle possibilità estetiche generate dalla relazione tra arte, performance e nuove tecnologie, proiettando gli studenti in un orizzonte di conoscenza del panorama artistico non convenzionale e poco nato nell’ambito accademico tradizionale.

Le lezioni frontali saranno intervallate da una serie di laboratori che affronteranno l’insegnamento attraverso una metodologia pedagogica di natura esperienziale, invitando gli studenti a un uso diretto delle tecnologie e dei materiali tecnici e a confrontarsi col corpo e con lo spazio in modo diretto.

L’ultima fase del progetto prevede la creazione di una installazione performance di natura multimediale, a opera degli stessi studenti, con il coordinamento artistico di Ariella Vidach, Claudio Prati e Studio Azzurro.

I partecipanti, selezionati attraverso open call, costituiranno un gruppo multidisciplinare eterogeneo per ambito di conoscenza, che condivide però una esperienza consolidata nell’ambito artistico performativo e digitale.

Tra i docenti: Enrico Pitozzi (IUAV Venezia), Claudia D’Alonzo (Accademia di Belle Arti di Brera), Fabio Cirifino (Studio Azzurro), Gianni Staropoli (Light designer, Premio Ubu 2017), Ariella Vidach (Accademia di Belle Arti di Brera, Scuola Civica Paolo Grassi), Leonardo Sangiorgi (Studio Azzurro), Daniele De Palma (Intercation design), Paolo Solcia (IED, Interactive systems), Alberto Morelli (Scuola Civica di Musica), Franco Baresi (Accademia di Belle Arti di Brera), Laura Marcolini (Studio Azzurro).

Ai cicli di insegnamento si accosteranno lecture aperte di approfondimento

attraverso la presenza di visiting professor.

Fabbrica del Vapore, via Procaccini 4, Milano

Con il sostegno di MiBAC e di SIAE

nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”

Nell’ambito del progetto Spazi al Talento