Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
banner inteatro festival 24
banner per acquisto pubblicità
Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
banner inteatro festival 24
banner per acquisto pubblicità

Musikè. Hervé Koubi conquista il Teatro Ferrari di Camposampiero. #sponsor

Ovazioni ieri sera, martedì 16 aprile, al Teatro Ferrari di Camposampiero (PD), per Sol Invictus, ultimo lavoro del ballerino e coreografo franco-algerino Hervé Koubi. Lo spettacolo ha inaugurato, in prima regionale, la tredicesima edizione di Musikè, rassegna di musica, teatro, danza promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Il pubblico, che ha esaurito i posti disponibili, è stato conquistato da questa eterogenea compagnia di ballerini, hip hoppers e street dancers e dal mix eclettico di stili di fronte a un Sole simboleggiato sul palco da una grande tela dorata. Coreografia arricchita da una partitura musicale che ha affiancato composizioni originali di Maxime Bodson e Mikael Karlsson ad alcuni estratti dalla Settima Sinfonia di Beethoven e dalle Quattro Sezioni di Steve Reich.

«Sol Invictus – ha spiegato Koubi al pubblico prima dell’inizio dello spettacolo – è la mia dichiarazione d’amore a tutte le danze che hanno composto e plasmato la mia scrittura coreografica. Per questo ho riunito ballerini provenienti da tutto il mondo, diciotto ballerini di quasi altrettante nazionalità diverse, alcune delle quali, se dovessimo guardare alla nostra realtà attuale, non dovrebbero ballare insieme. Tuttavia, credo che la danza abbia lo straordinario potere di unire le persone».

All’indifferenza del Cosmo lo spettacolo di Koubi risponde con il potere salvifico della danza: «Per me amare e ballare sono parte di un tutto indivisibile che è la vita – ha concluso il coreografo. – Vorrei che Sol Invictus fosse una scintilla brillante, una vita piena della gioia di ballare insieme».

Per informazioni
info@rassegnamusike.it
www.rassegnamusike.it

Musikè è una rassegna promossa e organizzata dalla
Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

Programmazione artistica e coordinamento
Alessandro Zattarin

Supporto organizzativo esterno
Claudio Ronda

Questo contenuto è stato inserito da un utente attraverso il servizio I TUOI COMUNICATI. Inserisci anche tu un annuncio

Pubblica i tuoi comunicati

ULTIMI ARTICOLI

Estasi e dismisura nella trilogia di Zappalà al Maggio Fiorentino

Al Maggio Musicale Fiorentino è andato in scena con grande successo di pubblico un trittico musicale tutto modernista ma catturato nella rete di una...