Banner Bando Teatro Spaccato
Banner Expo teatro Contemporaneo
Banner Bando Teatro Spaccato
Banner Bando Teatro Spaccato
Banner Expo teatro Contemporaneo

Laboratorio di Alta Formazione con Andrea Collavino al Teatro Virginian. #sponsor

SCADENZA PROROGATA

LABORATORIO INTENSIVO

“Il giardino dei ciliegi” a partire dall’improvvisazione

 

Percorso rivolto ad attori ed attrici, professionisti/e e non.

Come da titolo, il lavoro che faremo durante questi cinque giorni intensivi, si basa su tecniche di improvvisazione che hanno lo scopo di condurre i partecipanti a compiere i primi passi nell’affrontare il testo di Cechov, sia dal punto di vista recitativo, sia da quello della messa in scena. Quello del grande drammaturgo è un teatro che analizzando chirurgicamente le relazioni e i sentimenti che intercorrono tra persone comuni riesce a raggiungere l’universalità. La sua scrittura è la dimostrazione che per parlare della condizione dell’uomo, dell’universo che riguarda tutti gli umani, è sufficiente osservare il comportamento delle persone calate in una situazione determinata. Ci porremo delle questioni concrete, per entrare nel laboratorio del drammaturgo dalla parte dell’attore, considerando innanzitutto l’azione, quello che nel Giardino dei ciliegi accade.

Si richiede la lettura approfondita de “Il giardino dei ciliegi” di Cechov nella traduzione di Luigi Lunari, BUR.

Abbigliamento: vestiti e scarpe comodi anche per il lavoro fisico.

 

ANDREA COLLAVINO

A partire dal 1992, anno in cui si diploma alla Scuola D’Arte Drammatica P. Grassi di Milano, lavora come attore sotto la direzione di molti registi, tra i quali: Gabriele Vacis, Isabelle Pousseur, Renato Gabrielli, Klaus Michael Gruber, Alfonso Santagata, Francois Khan, Roberto Bacci, Giorgio Marini, Marco Baliani, Giorgio Strehler, Marco Gagliardo, Simon Balazs, Stefano De Luca, Michele De Vita Conti e Cesare Lievi, Massimo Luconi, Leo Muscato, Eimuntas Nekrosius, Gigi Dall’Aglio, Ivo Dimchev, Gianni Bissaca, Alessio Bergamo, Lorenzo Fontana, Serena Sinigaglia, Marta Dalla Via.

Nel 1997 partecipa all’ ”Ecole des Maitres” diretto da Anatolij Vasilev. A partire da allora si dedica alla regia, con particolare interesse per la drammaturgia contemporanea, realizzando decine di spettacoli in collaborazione con teatri stabili e compagnie indipendenti. E’ stato inoltre assistente alla regia di Eimuntas Nekrosius nell’allestimento de “IL GABBIANO” di Cechov e da molti anni svolge attività formative, collaborando con varie realtà, tra cui l’Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine. E’ stato il direttore artistico di TSU-Teatro Sosta Urbana e

Microfestival. Ha scritto il romanzo A metà della matita, e curato la realizzazione di diversi documentari radiofonici per Tresoldi, Radiotre.

 

 

INFO E MODALITÀ D’ISCRIZIONE

COSTO e MODALITA’ DI ISCRIZIONE

La partecipazione al laboratorio ha un costo di 270€

La domanda di partecipazione – corredata di curriculum, lettera motivazionale, foto e dati personali (nome, cognome, data e luogo di nascita, domicilio, recapiti telefonici) – dovrà pervenire all’indirizzo lafilostoccola@gmail.com specificando nell’oggetto “Laboratorio Andrea Collavino – Filostoccola” entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 10 febbraio 2024.

Verrà effettuata una selezione in base al cv e alla lettera motivazionale.

Affinché l’iscrizione sia considerata conclusa, ai selezionatə sarà richiesto di inviare la ricevuta del bonifico di 150€ come acconto, pena l’esclusione.

Il saldo della quota di partecipazione sarà effettuata il primo giorno di laboratorio.

N.B: Il numero minimo di partecipanti per l’attivazione del seminario è di 8 persone, fino al raggiungimento del numero massimo di 20 partecipanti.

CALENDARIO

Mercoledì 14 febbraio 2024 dalle 14:00 alle 20:00

Giovedì 15 febbraio 2024 dalle 10:00 alle 14:00

Venerdì 16 febbraio 2024 dalle 10:00 alle 16:00

Sabato 17 febbraio 2024 dalle 10:00 alle 16:00

Domenica 18 febbraio 2024 dalle 10:00 alle 16:00

L’orario del laboratorio potrà subire delle modifiche in accordo con i/le partecipanti

 

LUOGO

Teatro Virginian – Via de’ Redi n. 12 – 52100 Arezzo (AR)

PROGETTO DI ALTA FORMAZIONE AL TEATRO VIRGINIAN DI AREZZO

L’Alta Formazione si svolge al Teatro Virginian, un piccolo gioiello nel centro storico di Arezzo, sede della Compagnia La Filostoccola, Il progetto di specializzazione attoriale della scuola del Teatro Virginian nasce con l’obiettivo di mettere in relazione giovani attori con maestri che li aiutino ad affinare le arti apprese e, in alcuni casi, a metterle in discussione.
 Lo strumento principale è il workshop pratico, strutturato secondo precise scansioni di tempi e contenuti, sottoposto a una continua verifica critica sotto la direzione degli artisti che curano il corso.

Dopo Silvio Peroni, Gabriele Vacis, Giuliano Bonanni e Serena Sinigaglia, siamo felici di ospitare il regista Andrea Collavino, un’altra eccellenza del panorama artistico italiano.

 

Questo contenuto è stato inserito da un utente attraverso il servizio I TUOI COMUNICATI. Inserisci anche tu un annuncio

Pubblica i tuoi comunicati

ULTIMI ARTICOLI

La frangibilità è del fiore. Sottobosco di Chiara Bersani

Al Teatro Morlacchi di Perugia, all’interno della rassegna Perché non ballate?, è andato in scena Sottobosco di Chiara Bersani. Recensione La scena è scura, cosparsa...