banner bando Casa Artisti 24 24
banner Veleia Teatro Festival 24
banner bando Casa Artisti 24 24
banner bando Casa Artisti 24 24
banner Veleia Teatro Festival 24

Laboratorio gratuito di danceability

Il gruppo seguirà un percorso intensivo per arrivare a portare in scena una performance sul tema della famiglia. Le “storie di famiglia” spesso sono celate dall’intimità delle mura domestiche, ma raccontano di una società intera, in cui ognuno può rileggere le proprie disabilità e abilità quotidiane, la propria unicità. Conduttrice: Emilia Martinelli, autrice, regista e insegnante di danceability certificata. Assistente: Eleonora Tregambe insegnante di danceability certificata, educatrice. Scadenza non segnalata.

OFFICINE TEATRABILI

Laboratorio gratuito di danceability (metodo Alito Alessi)

Rivolto a persone con disabilità fisica e un parente

Il principio da cui si parte è che tutti possono danzare, mettendo a frutto le proprie potenzialità espressive, nel pieno rispetto delle diversità. La danceability è una tecnica di danza e improvvisazione che permette a persone differenti di confrontarsi e “agire” insieme. La relazione con l’altro è al centro di questo lavoro. L’intenzione di questo laboratorio è di lavorare sui legami di famiglia, sulla loro complessità, armonia, diversità. Non sempre si arriva dipanare la rete di questi legami perché la comunicazione passa per la parola o per la routine dei gesti quotidiani. Il corso mira ad entrare in relazione profonda con l’altro e ad acquisire un nuovo vocabolario non verbale. Il laboratorio di danceability é rivolto a persone con disabilità fisica insieme ad un familiare (parente, compagno/a, amico stretto).

Tutti i partecipanti avranno, quindi, la possibilità di riscoprirsi, in modo nuovo e inaspettato. Sperimentare da vicino le tecniche utilizzate e l’uso del corpo per i componenti dei nuclei familiari, darà la possibilità a tutti di “mettersi in gioco” in nuove forme di relazione e di comunicazione, di scoprire “un saper essere e un saper fare” di quel parente o amico, mai scoperto prima.

Il gruppo seguirà un percorso intensivo per arrivare a portare in scena una performance sul tema della famiglia.

Le “storie di famiglia” spesso sono celate dall’intimità delle mura domestiche, ma raccontano di una società intera, in cui ognuno può rileggere le proprie disabilità e abilità quotidiane, la propria unicità.

Conduttrice: Emilia Martinelli, autrice, regista e insegnante di danceability certificata

Assistente: Eleonora Tregambe insegnante di danceability certificata, educatrice

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico “Raccolta di Proposte progettuali per la realizzazione di eventi, manifestazioni, iniziative e progetti di interesse per l’Amministrazione capitolina di rilevanza cittadina” promosso da Roma Capitale in collaborazione Zètema Progetto Cultura.

Calendario incontri 2024

Presso Spazio Impero, via di Acqua Bullicante 133 (Roma):

10 e 11 febbraio (sabato dalle 15.00 alle 19.00 e domenica dalle 10.00 alle 14.00)

16 e 17 marzo (sabato dalle 15.00 alle 19.00 e domenica dalle 10.00 alle 14.00)

6 e 7 aprile (sabato dalle 15.00 alle 19.00 e domenica dalle 10.00 alle 14.00)

14 aprile prove e alle ore 17.00 restituzione finale presso Spazio Diamante, via Prenestina 230 (Roma)

PER INFO E PRENOTAZIONI: TEL. 06.87671757 stap@teatrobrancaccio.it

Leggi altro da LAVORO e BANDI

Vuoi essere aggiornata/o settimanalmente, con una newsletter dedicata ai professionisti del settore? Abbonati al nostro nuovo servizio.

Abbonati alla newsletter professionale

ULTIMI ARTICOLI

L’amore come caduta per i 30 anni di Spellbound

Il programma di danza di Amat per Pesaro Capitale della Cultura 2023/2024 si è chiuso con una importante celebrazione: il trentennale della compagnia romana...