Banner Bando Teatro Spaccato
Banner Expo teatro Contemporaneo
Banner Bando Teatro Spaccato
Banner Bando Teatro Spaccato
Banner Expo teatro Contemporaneo

Il jazz protagonista a Musikè: il quintetto di Sarah McKenzie in Sala dei Giganti. sponsor

Sabato 21 ottobre alle 21.00, nella Sala dei Giganti al Liviano di Padova, l’appuntamento è con il jazz a Musikè, la rassegna di musica, teatro, danza, promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Protagonista del concerto sarà la pianista e cantante Sarah McKenzie, acclamata come “tesoro nazionale australiano”, che sarà affiancata da Hugo Lippi alla chitarra, Pierre Boussaguet al contrabbasso, Sebastiaan de Krom alla batteria e Gabor Bolla al sax.

Entrata nel gotha del jazz nel 2012 grazie all’album Close Your Eyes, vincitore agli ARIA Awards (il Grammy australiano) nella categoria Best Jazz Album, l’anno successivo Sarah McKenzie è stata premiata dall’Umbria Jazz Festival con una borsa di studio per frequentare il prestigioso Berklee College of Music. Da qui ha iniziato una strepitosa carriera che l’ha vista esibirsi in Australia e in Europa su alcuni dei più importanti palchi jazz e in tournée con artisti del calibro di Michael Bublé, Chris Botti, John Patitucci, Enrico Rava.

Un successo confermato dalle uscite discografiche per Impulse!, la famosa etichetta di Universal: Could Be Lovers, prodotto da Brian Bacchus, Paris in the Rain, ancora una volta prodotto da Brian Bacchus, e nel 2019 Secrets of My Heart, album dove il jazz si mescola alla bossa nova e al blues.

Durante la pandemia Sarah McKenzie ha dato vita a un progetto chiamato Music Connects Our World, registrando video musicali a distanza con musicisti di tutto il mondo. Il suo video di Corcovado di Antonio Carlos Jobim, con Jaques Morelenbaum al violoncello e Romero Lubambo alla chitarra, ha superato rapidamente il milione e mezzo di visualizzazioni su Facebook.

Sull’onda di questa fruttuosa collaborazione nasce il concept di un album che ruota intorno alla musica brasiliana, Without You, la cui uscita è prevista il 27 ottobre prossimo. Il disco conterrà canzoni di Jobim, brani originali e alcuni brani di altri autori della tradizione jazzistica, arrangiati con il gusto e la creatività che caratterizzano Sarah McKenzie fin dai suoi esordi.

«L’obiettivo era creare qualcosa di nuovo pur rendendo omaggio alla tradizione – racconta Sarah McKenzie sul suo sito web. – Ho sempre amato la musica brasiliana, Tom Jobim, Elis Regina e ovviamente Astrud Gilberto. Ciò che amo particolarmente di Jobim è la semplicità e la chiarezza delle sue melodie, canzoni che si possono ricordare e cantare».

Per il pubblico di Musikè, il concerto del 21 ottobre sarà quindi l’occasione per ascoltare in anteprima i brani del nuovo album insieme ai successi della discografia di Sarah McKenzie e a intramontabili standard come Fly Me to the Moon e I Wish You Love.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria
sul sito www.rassegnamusike.it
fino ad esaurimento posti

Per informazioni
info@rassegnamusike.it
www.rassegnamusike.it

Questo contenuto è stato inserito da un utente attraverso il servizio I TUOI COMUNICATI. Inserisci anche tu un annuncio

Pubblica i tuoi comunicati

ULTIMI ARTICOLI

La frangibilità è del fiore. Sottobosco di Chiara Bersani

Al Teatro Morlacchi di Perugia, all’interno della rassegna Perché non ballate?, è andato in scena Sottobosco di Chiara Bersani. Recensione La scena è scura, cosparsa...