banner NidPlatform 2024
banner Santarcangelo Festival
banner NidPlatform 2024
banner NidPlatform 2024
banner Santarcangelo Festival

Drammi di forza maggiore: online il bando 2023

Drammi di forza maggiore è un bando in cui i partecipanti formeranno la stessa giuria che decreterà il vincitore. Autrici e autori leggeranno i testi e voteranno: il premio (minimo 1000 euro) sarà composto dal 70% delle quote (10 e 15 euro). Scade il 17 luglio e il 7 agosto.

Online il bando di Drammi di Forza Maggiore 2023

Fino al 7 agosto 2023 è possibile partecipare con i propri testi alla terza edizione del premio Drammi di Forza Maggiore, organizzato dalla compagnia DoveComeQuando.

Sperimentare, aprirsi, confrontarsi, entrare in contatto.

Queste sono le finalità di chi sceglie di partecipare a Drammi di Forza Maggiore. 

Drammi di Forza Maggiore – un bando organizzato da autori, per autori, con gli autori – una visione premiata dalla comunità dei drammaturghi italiani: le prime due edizioni hanno fatto registrare 256 testi iscritti, 5 finalisti in ciascuna edizione e un premio finale di oltre 1.000 euro al vincitore votato dagli stessi autori partecipanti.

Dal premio è nato anche il format Drammi di Forza Maggiore SHOW!, lettura drammatizzata altamente dinamica di estratti delle opere finaliste – un ulteriore mezzo di promozione, questa volta dal vivo, della nuova drammaturgia italiana.

Un nuovo premio di drammaturgia.

Un premio di drammaturgia nuovo.

Il Premio si articola in due fasi. 

Nella prima fase, i testi – ricevuti in forma anonima – vengono esaminati dai membri della compagnia DoveComeQuando per individuare i finalisti. Ai testi finalisti viene quindi abbinato il nome dell’autore in vista della seconda fase. Nella seconda fase, i testi finalisti vengono inviati a TUTTI i partecipanti del Premio, i quali, dopo averli letti, fanno pervenire la propria valutazione, individuando così il dramma di forza maggiore.

Perché, partecipando, tutti noi drammaturghi avremo una forza maggiore:

Il meccanismo del Premio, unico in Italia, è stato pensato per favorire – e, in alcuni casi, introdurre ex novo – alcune dinamiche dalle quali tutti possono trarre vantaggio, dagli autori più esperti a quelli alle prime armi:

1. si può crescere in modo protetto: tutti i partecipanti (sempre anonimi, salvo i finalisti) possono toccare subito con mano ciò che ha convinto di più i primi selezionatori e confrontarsi con i testi finalisti per trarne indicazioni utili di ogni tipo;

2. si semina interesse e si favoriscono le collaborazioni: i finalisti possono far conoscere subito i loro testi a una platea che molto probabilmente include anche autori-registi e autori-attori: il modo migliore per seminare immediatamente interesse e favorire in vista di una messa in scena l’emersione di collaborazioni che sarebbero state altrimenti impossibili;

3. si è, in ogni caso, protagonisti attivi: sono gli stessi partecipanti – tutti – a eleggere il testo migliore, con un meccanismo anti-distorsivo di provata efficacia nel tempo.

4. per la prima volta, l’investitura del testo vincitore è democratica: sono i suoi pari a giudicarlo il migliore tra tutti, autonomamente e in pieno anonimato.

5. il concorso è al tempo stesso trasparente e anonimo: dalla somma raccolta per il montepremi alle votazioni, tutto è trasparente e rendicontato, mentre l’anonimato dei partecipanti (e votanti) è garantito dalla pubblicazione del solo titolo dell’opera inviata, senza indicazione del nome.

Informazioni essenziali

Il bando è scaricabile da www.dovecomequando.net/premiodrammaturgia2023.htm.

Le quote di partecipazione andranno, per il 70%, a formare il premio in denaro che, tutti insieme, i partecipanti assegneranno al testo vincitore. 

In ogni caso, DoveComeQuando garantisce un premio minimo di 500 euro al vincitore.

Il termine per l’iscrizione a quota ridotta (early bird) scade il 17 luglio.

Il termine ultimo per l’iscrizione scade il 7 agosto.

Per informazioni è possibile scrivere a drammidiforzamaggiore@dovecomequando.net

DoveComeQuando è diretta da Pietro Dattola, vincitore di numerosi premi drammaturgici. Flavia Germana de Lipsis ha studiato, collaborato e lavorato con registi e coach internazionali. Insieme costituiscono il fecondo sodalizio artistico al centro della produzione di DoveComeQuando.

Leggi altro da LAVORO e BANDI

Vuoi essere aggiornata/o settimanalmente, con una newsletter dedicata ai professionisti del settore? Abbonati al nostro nuovo servizio.

Abbonati alla newsletter professionale

ULTIMI ARTICOLI

Corpo, identità e politica. Rivelazioni della GenZ a Dominio Pubblico 24

Il bando New Breath 2024 del progetto Dominio Pubblico, l'esperienza decennale di direzione artistica partecipata under 25, ha selezionato per lo Young Fest di...