banner inteatro festival 24
banner Veleia Teatro Festival 24
banner per acquisto pubblicità
banner inteatro festival 24
banner inteatro festival 24
banner Veleia Teatro Festival 24
banner per acquisto pubblicità

Open Call: VIA LIBERA – Kilroy Was Here Seleziona progetti performativi. #sponsor

Open Call: VIA LIBERA – Kilroy Was Here Seleziona progetti perforativi per la rassegna VIA LIBERA 2023

VIA LIBERA.

OPEN CALL PER LA SELEZIONE DI PROGETTI PERFORMATIVI

SCADENZA 24 APRILE 

È aperta la call rivolta ad artist*, compagnie e collettivi per la selezione di progetti performativi (teatro, danza, performance, musica, ecc) da inserire nella prima rassegna dello spazio culturale Kilroy Was Here, a Torino, a partire da maggio 2023.

Lo spazio e il mito

Kilroy Was Here è una realtà nascente nel panorama torinese, un cubo nero, uno spazio la cui neutralità diventa tratto identitario. Pavimenti neri, pareti nere, soffitto nero e un’unica illuminazione: quella del palco.

Kilroy, un mito contemporaneo. Sotterrano che non emerge mai, eppure permane. Nessuno sa quando sia arrivato, se sia morto, ma Kilroy Was Here diventa graffito iconico. Kilroy, uno street artist ante litteram che lascia un segno indelebile del suo passaggio, che apre la via. La permanenza del graffito Kilroy Was Here alimenta la creazione del mito attorno all’identità dell’autore. L’immortalità della figura sta nel nutrimento dello stesso mito, sempre rinnovato, mai chiarificato, ambiguo, eppure presente sui muri.

Kilroy vive sulle nostre pareti, è arrivato a Torino senza che nessuno lo vedesse e ora sta cercando complici.

Il tema

Kilroy Was Here è un segno, un segnale, un cenno, un’impronta, una traccia, un codice, un via libera.

In questo vediamo la tensione tematica: segni acquisiti, scomposti e risignificati. Il via libera alle vostre interpretazionii vostri significati.

Kilroy Was Here si neutralizza per riecheggiare di urgenze condivise. Vogliamo delle ricerche che si muovano tra le necessità del nostro tempo, vogliamo sentire, vedere, percepire le tensioni.

Via libera.

Chi può partecipare

La call è aperta a tutti i soggetti che operano nelle arti performative. Verranno valutati progetti di teatro, danza, performance, musica, ecc. Possono partecipare artist* singol* o compagnie, non ci sono limiti. Ogni soggetto proponente può inviare più proposte, il nostro palco è piccolo (10m²) ma ospitale e si passa senza passaporto.

I progetti

Per essere selezionati i progetti devono mostrare un’attinenza al tema, avere una durata non inferiore a 20 minuti e non superiore a 100 minuti e essere adattabili al nostro palco.

Condizioni economiche e organizzative

Verrà garantito un rimborso spese e un cachet da concordare con singol* artist* o compagnie. Lo spazio verrà utilizzato nel suo normale allestimento. Le dotazioni tecniche che offriamo: luci (2 wash e un riflettore), proiettore, impianto audio, camerino, no quinte. Eventuali necessità ulteriori verranno discusse e definite. Le compagnie dovranno essere autonome dal punto di vista tecnico: lo spazio metterà a disposizione, dove necessario, un tecnico di assistenza solo per montaggio e smontaggio.

Il cubo nero va inteso come neutralità dello spazio, che presenta un palco ma nulla vieta alla performance di invadere il pubblico, di diventare boiler room, di uscire dalle forme canoniche.

Materiali richiesti

Gli aspiranti partecipanti al bando dovranno produrre i seguenti materiali:

  • Per  progetti già esistenti: indicare un link al video completo del progetto realizzato. In mancanza è possibile linkare un video parziale del progetto, e/o un video di presentazione.
  • Per progetti non ancora realizzati: indicare un link ad un video parziale del progetto o un link ad un video di massimo 3 minuti che suggerisca con chiarezza i contenuti artistici e le tematiche del progetto (una breve dimostrazione di azione performativa, un brainstorming, ecc).
  • Scheda artistica e scheda tecnica.
  • Curriculum dell’artista, della compagnia o del collettivo.

Modalità di partecipazione

La partecipazione è gratuita, attraverso la compilazione del form al nostro sito Kilroy was here.

Il sistema invierà una conferma automatica di ricezione e non seguiranno ulteriori comunicazioni. Sarà cura della direzione contattare il soggetto proponente per necessità o chiarimenti. I partecipanti al bando autorizzano, ai sensi della Legge 196/2003 e del GDPR Regolamento Europeo n. 2016/679 il trattamento anche informatico dei dati personali e l’utilizzo delle informazioni inviate per tutti gli usi connessi al bando.

Non saranno prese in esame candidature via mail!

SELEZIONE

Gli esiti verranno comunicati esclusivamente ai soggetti selezionati. La selezione dei progetti è a insindacabile giudizio della direzione artistica, che si riserva il diritto di non selezionare alcun progetto tra quelli pervenuti. 

Per maggiori informazioni info@kilroyclub.com.

LEGGI IL BANDO E APPLICA 

Questo contenuto è stato inserito da un utente attraverso il servizio I TUOI COMUNICATI. Inserisci anche tu un annuncio

Pubblica i tuoi comunicati

ULTIMI ARTICOLI

L’amore come caduta per i 30 anni di Spellbound

Il programma di danza di Amat per Pesaro Capitale della Cultura 2023/2024 si è chiuso con una importante celebrazione: il trentennale della compagnia romana...