Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
banner inteatro festival 24
banner per acquisto pubblicità
banner Veleia Teatro Festival 24
Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
Colpi di scena 2024. Biennale di teatro ragazzi
banner inteatro festival 24
banner per acquisto pubblicità
banner Veleia Teatro Festival 24

2 e 3 marzo | DOT504 Dance Company alla Tenuta Dello Scompiglio. #sponsor

You Are not the One Who Shall Live Long è lo spettacolo di danza in scena sabato 2 (ore 19.30) e domenica 3 marzo(ore 18.00), nello SPE – Spazio Performatico ed Espositivo della Tenuta Dello Scompiglio di Vorno (Lucca), frutto della collaborazione tra la compagnia ceca DOT504 Dance Company, diretta da Lenka Ottová e il duo artistico greco-slovacco RootlessRoot(Jozef Fruček e Linda Kapetanea), al quale sono affidate l’ideazione e la coreografia.Un lavoro, interpretato da un cast internazionale, sul tema dell’abbandono e della perdita, una riflessione sulla vita e sulle sue contraddizioni irrisolvibili.

L’appuntamento fa parte della manifestazione Della morte e del morirepresentata dall’Associazione Culturale Dello Scompiglio, diretta dalla regista e artista Cecilia Bertoni, con un fitto cartellone di mostre, performance, concerti, workshop, residenze, incontri e attività per bambini, incentrati sull’individualità in relazione alla morte e alle sue tre dimensioni: socio-politica, ideologica e celebrativa. La manifestazione comprende i vincitori di un bando internazionale rivolto ad artisti in ogni declinazione delle arti – che ha visto la partecipazione di oltre cinquecento progetti – accanto alle creazioni e alle produzioni della Compagnia Dello Scompiglio, a incontri, mostre e spettacoli ospiti.

In You Are not the One Who Shall Live Longla danza oscilla tra un senso di immortalità e il suo opposto. I movimenti dei performerNathan Jardin (BE), Aya Toraiwa (J), Pavel Mašek (CZ), Knut Vikstrøm Precht (SE) si sviluppano e si evolvono in una scena minimale, quasi metafisica, intorno a flussi di pensiero apparentemente astratti, che dialogano con il vuoto interiore evocato dall’ambiente esterno. CosìJozef Fruček e Linda Kapetanea:“Ci si chiede di spiegare / di indicare un obiettivo, affermare un intento, dare un’idea. / Ma niente. / Tutto nasce dal niente. / E non c’è niente da spiegare. / Tranne accettare il fatto che / ciò che facciamo / ciò che esiste / ciò che siamo / È  un flusso che cambia continuamente. / Ciò che facciamo non siamo noi / Arriva a noi / uscendo da un posto qualunque, da nessuna parte / Nessuno sa cos’è. / Che cos’è?”

 

Lo spettacolo, vincitore del Bando, è consigliato a un pubblico adulto.

crediti immagine:

You Are not the One Who Shall Live Long
DOT504 Dance Company | created by RootLessRoot
Credits all photo © Petr Otta 2016

Il Progetto Dello Scompiglio ideato e diretto da Cecilia Bertoni, prende vita nella omonima Tenuta, situata alle porte di Lucca, sulle colline di Vorno; una realtà in cui le attività legate alle arti visive e performatiche negli spazi interni ed esterni e il dialogo e le attività con la terra, con il bosco, con la fauna, con l’elemento architettonico contribuiscono a una ricerca di cultura. Ogni scelta relativa al Progetto è perciò valutata in relazione alla propria sostenibilità ambientale, attraverso forme di interazione e di responsabilità. All’interno della Tenuta Dello Scompiglio, accanto all’Azienda Agricola e alla Cucina Dello Scompiglio, opera l’omonima Associazione Culturale. L’Associazione dal 2007 crea, produce e ospita spettacoli, concerti, mostre, installazioni; realizza residenze di artisti, laboratori, corsi e workshop; organizza e propone itinerari performatici all’aperto, visite guidate, lezioni Metodo Feldenkrais®; gestisce lo Spazio Performatico ed Espositivo (SPE). Una particolare attenzione è dedicata infine alle attività culturali per bambini e ragazzi, con rassegne teatrali, laboratori e campi estivi.  www.delloscompiglio.org

 

Biglietti: intero € 15,00 – ridotto € 10,00

Biglietteria SPE  Via di Vorno, 67 – Vorno (LU) | giovedì-domenica ore 14.00-18.00 | 0583 971125 | biglietteria@delloscompiglio.org

Questo contenuto è stato inserito da un utente attraverso il servizio I TUOI COMUNICATI. Inserisci anche tu un annuncio

Pubblica i tuoi comunicati

ULTIMI ARTICOLI

Danzare l’affresco umano. Intervista a Marta Ciappina

Intervista a Marta Ciappina, danzatrice, coach, pedagoga, Premio Ubu 2023 come miglior performer. Ci incontriamo nel giardino di un bar romano, un primo pomeriggio ormai...