Open call InsOrti 2018 – Festival d’arte performatica site specific. #sponsor

InsOrti 2018 – Festival d’arte performativa site specific
CHIAMATA APERTA | deadline prorogata al 30 giugno

InsOrti arriva alla sua terza edizione; un festival bambino, che ogni anno cresce un po’ e si adatta in funzione dell’ambiente in cui si svolge e di chi lo abita.

Partorito dall’esperienza dello spazio Ai 300 scalini di Bologna – luogo collinare di culture e colture – e iniziato come rassegna di teatro indipendente, dallo scorso anno InsOrti è un festival d’arte performativa site specific, per il quale chiediamo agli artisti di immaginare – o di re-immaginare – l’opera a partire dal luogo.

Con questa chiamata invitiamo singoli artisti, compagnie, collettivi artistici (non è necessario essere costituiti in associazione) a proporre progetti di teatro, danza, circo, performing art, installazioni, land art, video art, musica o multidisciplinari; senza restrizioni contenutistiche, stilistiche e senza nessuna volontà di ammansire la creazione – il parco di San Pellegrino, dove ci troviamo, è abitato da lepri, scoiattoli, cerbiatti … la popolazione locale non ama l’ addomensticamento.

Sarà possibile allestire il proprio lavoro in qualsiasi punto dello spazio Ai 300 scalini: dalla serra alla vigna, dagli spazi verdi al palcoscenico, per dare una forma nuova a questo luogo vivente e mutevole.
Il Festival si propone di innestare l’arte nel contesto de Ai 300 scalini, che ha per sfondo la città di Bologna e persottofondo il canto dei grilli, dove l’agricoltura gentile convive con tutto quello che cresce spontaneo.
Fare in modo che le opere siano necessarie al luogo quanto il luogo alle opere.

Il festival si svolgerà nei giorni 27, 28, 29 Luglio 2018, presso lo spazio Ai 300 scalini di Bologna.
I progetti selezionati andranno in scena durante le date del festival. Ai progetti selezionati spetteranno € 400 euro di rimborso spese più l’incasso al netto SIAE.