Teatro in video. Lo sguardo di Pina Bausch

Il teatro di Pina Bausch può esser ricordato come un insieme di frammenti dove per una misteriosa e umanissima alchemica trovano efficace armonia elementi diversissimi come una montagna di garofani e, per esempio una canzone “cantata” con il linguaggio dei segni...

Teatro in video. La rivoluzione di Gordon Craig

Craig il figlio di Ellen Terry (tra le massime interpreti del periodo vittoriano), il discepolo di Henry Irving, il padre dei bambini disgraziati di Isadora Duncan, il fondatore della prima rivista sullo spettacolo...

Teatro in video. Hair, il musical che fece storia

Nel 1967 la guerra in Vietnam si protraeva da sette anni, Broadway era già il tempio del musical, la sperimentazione del Living Theater o de La MaMa E. T. C. un fatto, il concetto di happening si moltiplicava in varie declinazioni, il nome di Charles Manson non diceva nulla all’opinione pubblica e i Led Zeppelin...
leo de berardinis

Teatro in video. Leo de Berardinis

Pochi sono gli artisti che l’epoca successiva riconosce al punto di chiamare per il solo nome di battesimo. E allora oggi parliamo di Leo che qualche giorno fa avrebbe compiuto 75 anni, unitamente al cognome che ha portato per l'intera vita: de Berardinis...

Teatro in video. Ettore Petrolini in Gastone

Tanti avranno impresso in qualche luogo più o meno recondito della mente il frac col cilindro di Gastone, il tono penetrante e trascinato del suo ritornello anche fra quanti non riescono nell’immediato a collegarli...

Teatro in video. Isadora Duncan, della divina umanità

Abbandonare l’America e raggiungere l’Europa, tornare solo per andarsene di nuovo. Incrociare il proprio destino personale e condiviso con Gertrude Stein, Sergej Djagilev, Eleonora Duse, Edward Gordon Craig, con Sergej Esenin e chissà quanti altri ancora in un tracciato discontinuo, ...

Teatro in video. Il Principe Costante di Jerzy Grotowski

Il Principe Costante (1965) di Jerzy Grotowski è uno degli spettacoli più importanti del teatro contemporaneo. Lo raccontiamo con una esclusiva testimonianza del prof. Ferruccio Marotti, ex docente alla Sapienza Università di Roma...

Teatro in video. Kantor e La classe morta

Tadeusz Kantor con La classe morta per Teatro in video. 10° appuntamento. un frammento di quella storica ripresa firmata da Andrzej Wajda nel 1976. Era il 1975 quando Tadeusz Kantor e il suo gruppo teatrale, il Cricot 2, si apprestavano...
Loïe Fuller video teatro

Teatro in video. Loïe Fuller “Danse Serpentine”

Loïe Fuller. Attrice, impresaria di se stessa, indipendente americana, nella sua omosessualità non celata, nella totale disarmonia del suo volto, nella sua incontestabile mancata bellezza rappresenta l’emblema attrattivo dei fermenti del momento...

Teatro in video. Molly cara di Piera Degli Esposti

Per leggere la storia del teatro del secondo Novecento ancor più che in precedenza si può usare a paradigma la storia dell'attore, interprete di mondo in una struttura preordinata, capace di comprimerne il segno fino a far esplodere il perimetro...
eleonora duse cenere

Teatro in video. Eleonora Duse, ricordo dalla cenere

Eleonora Duse: rappresentante fuori convenzione della tradizione comicale italiana, l’attrice nuova di una nuova generazione, l’interprete emotiva e razionalissima che tra picchi e cadute, fiaschi e tripudi scrisse il suo nome sulle targhe della storia...
raffaele viviani

Teatro in video. Raffaele Viviani, il funerale

Oggi difficilmente l'annuncio di un lutto sarebbe accompagnato da un tono così solenne, nessuna sorella “poserebbe” a sfogliare i copioni di scena e di sicuro non accadrebbe di veder filmato il letto dove un qualche artista ancora giace...

Teatro in video Special. May B della Compagnie Maguy Marin

E una volta raggiunto, apparentemente, l'obiettivo – cioè quando si abbandonano le vesti sporche, ci si cambia d'abito e si indossano costumi “da uomini” – dove si và? Da nessuna parte.Si danza una coazione a ripetere...

Teatro in video. Rwanda94

Rwanda 94 è uno spettacolo sul genocidio di un intero popolo, ovvero «un teatro che palpitasse di inquietudini prima che di certezze, che ponesse domande prima che risposte, che fosse creazione prima che rappresentazione, arte viva prima che copia».

ULTIMI ARTICOLI

In Liguria, a Deiva Marina, dove il teatro è una piazza...

Il Festival Nuove Terre, organizzato da Officina Papage, cerca di ristabilire un contatto tra la piazza e il teatro, nella...

MEDIA PARTNERSHIP

Camus, Sisifo, l’uomo. Intervista a Bernardo Casertano

Nell'ambito di Todi OFF 2019, Bernardo Casertano alla sua seconda regia con Assolo, a partire dal Caligola di Camus. Intervista in mediapartnership.   Mi racconteresti alcuni...

BANDI e NEWS

A Teatri di Vetro formazione gratuita con Silvia Gribaudi e Chiara...

Due workshop gratuiti all'interno del progetto #Trasmissioni di Teatri di Vetro 2019: Silvia Gribaudi e Chiara Frigo, scadenza 7 settembre Sono aperte le iscrizioni per...

DIBATTITI E CURIOSITÀ

Vedere per (non) credere. L’era dei deepfake video

Dalla scoperta della prospettiva alle più estreme tecnologie digitali, l'uomo è sempre stato alla ricerca di una fedele riproduzione della realtà. A tal proposito,...