Scurìa, l’occupazione si fa polis

Scurìa è uno spazio occupato a maggio del 2014 i cui locali sono stati riconsegnati all'Università degli Studi di Foggia il 31 del mese...

Residenze artistiche: piccoli e grandi presidi culturali del Lazio e d’Italia

Residenze artistiche: a Frosinone e Montopoli in Sabina una due giorni di discussione sui temi legati alle residenze artistiche. Ecco un diario ragionato dell'evento...
Doit Festival

DoIt Festival. Teatro in fuga da Roma

DoIt Festival 2016 ha raggiunto il Teatro Planet. Ma sempre più a Roma ci si trova con artisti itineranti tra teatri, festival, rassegne, senza...

Teatro gratis per un giorno. Grazie, Ministro, ma permette due parole?

Teatro Gratis per un giorno. Il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini ha annunciato che il 22 ottobre sarà una giornata interamente dedicata all'apertura...

Il Teatro Valle Occupato e l’altalena del consenso

Nonostante la stagione Altresistenze 2013.14 si dichiari come «la prima prova pratica dei principi scritti sulla vocazione», per tutto ciò che ho scritto finora ritengo sia il caso di dividere i due percorsi, affidando primato all'intento artistico e alla proposta finalmente esplicitata: più che per gli spettacoli in cartellone...

Teatri del tempo presente. L’iniziativa del Mibact e il federalismo delle...

I problemi economici della nostra Regione Lazio sono noti e gli artisti che operano in questo spazio geografico conoscono (e subiscono) anche i lunghi ritardi nei pagamenti, ma possibile che i responsabili di allora non siano stati capaci di trovare 30mila euro e organizzare un bando?

A Orvieto si ragiona su azioni e generazioni

Lo scorso 27 settembre il Mancinelli Teatro Stabile di Innovazione di Orvieto ha ospitato il secondo incontro annuale Naufragi e Vocazioni. L'argomento di quest'anno avrebbe messo al centro l'esistenza o meno di una «grammatica teatrale in grado di mettere in relazione tempi e luoghi differenti»...
foto valle

Il futuro del Teatro Valle secondo il Comune di Roma? Tutto...

Che tra i primi nodi da sciogliere per il nuovo assessorato alla cultura del Comune di Roma ci fosse la questione Valle Occupato era chiaro dal primo giorno di lavoro della nuova giunta. Le lavoratrici e i lavoratori dello spettacolo potrebbero ora avere problemi con la nuova amministrazione...

La scena contemporanea a Roma. Che futuro?

La prima serata di Short Theatre ha dato il via non solo alla stagione teatrale romana, ma ha rappresentato pure un primo passo (l'ennesimo?) verso un nuovo ciclo di incontri che prepari la strada a un effettivo riconoscimento del teatro d'arte di fronte alle istituzioni cittadine e regionali...
Foto di Claudia Panjewski

Short Theatre 8 – Alla “ricerca” della felicità

È sera. Neanche troppo tardi. Una coppia di ragazzi passeggia per il corridoio deserto che affianca i vecchi padiglioni rettangolari dell'ex mattatoio di Testaccio, non più in uso per fortuna, ora ci fanno le mostre, i concerti. Ci fanno i festival di teatro. Questa, la fine dell'inizio del nuovo Short Theatre...

Critica, artisti, pubblico. L’ennesima riflessione

Riflettendo sulla funzione di queste pagine nell'ecologia del sistema teatrale contemporaneo, vogliamo provare a rispondere a quanti ancora nel teatro misurano la convivenza di urgenze e di linguaggi con le logiche di una guerra tra bande e tentano di proteggere una categoria...

Atlante XXX – Aldo Morto 54. Un mese dopo

Aldo Morto 54 di Daniele Timpano è stata una delle più importanti azioni teatrali degli ultimi dieci anni, almeno. Cosa ne resta appena un mese dopo? Qualche residuo ha resistito all'invecchiamento precoce? Ecco cosa significa l'azione teatrale in un'epoca che rifiuta il teatro...

Il bando 2013 per l’Estate Romana, l’ultimo dono alla cultura cittadina

I finanziamenti per l'Estate romana 2013 verranno erogati una volta reperite le risorse. Ricordate la celebre serie di sketch con cui Corrado Guzzanti metteva alla berlina la Casa delle Libertà? Il geniale comico romano rappresentava cene e riunioni di un gruppo di persone che poteva permettersi qualsiasi cosa...

Tra materiale e immateriale. L’editoria digitale applicata al teatro

È un'impresa pionieristica quella di Cue Press, casa editrice nata proprio in questo mese di marzo da un'idea di Mattia Visani con lo scopo di realizzare pubblicazioni di approfondimento intorno al teatro. Sull'onda delle statistiche che leggono il 2013 come l'anno di svolta per l'editoria digitale in Italia...

BANDI e NEWS

Bando DIMORA per l’assegnazione di una residenza artistica a fini produttivi....

Bando per l’assegnazione di una residenza artistica a fini produttivi, presso il Teatro Cantiere Florida di Firenze nel periodo di Novembre/Dicembre 2019 L’associazione culturale Murmuris, residente...

ULTIMI ARTICOLI

Il teatro è un magnifico alibi. Intervista a Massimo Popolizio

In apertura dell'ultima settimana di repliche di Un nemico del popolo di Ibsen al Teatro di Roma abbiamo intervistato il regista e protagonista Massimo...

MEDIA PARTNERSHIP

Il TeatroNatura di Sista Bramini. «Un incontro tra esseri vivi»

Intervista a Sista Bramini, attrice, regista e fondatrice della compagnia O Thiasos, impegnata in progetti spettacolari e laboratoriali a stretto contatto con la natura....