Tra tagli e sfratti, è tempo di resistenza culturale

C'è una guerra in atto, senza bombe, morti e feriti. È lo Stato, attraverso certe scelte e certe istituzioni (non tutte certo, alcune sono virtuose) a essere entrato definitivamente in guerra con una larga fascia dei propri cittadini: coloro che producono cultura e arte. Una guerra invisibile ai più...

25 aprile. Cronaca di Liberazione Clandestina

Mai un 25 Aprile ha vissuto una Liberazione costretta in casa. E non a caso la TV sceglie il teatro, per una celebrazione che...

Cinema Palazzo, dallo sgombero allo scudo dei cittadini. Quale futuro?

Il Nuovo Cinema Palazzo è stato sgomberato il 25 novembre 2020, dopo nove anni di occupazione, organizzazione, solidarietà e cultura dal basso. Qui una...

Liddell censurata a Vicenza. Meglio Zurlo che Lega e Forza Nuova

È bastata l’intervista di Anna Bandettini su Repubblica a infiammare gli animi. I difensori della morale vicentina e nazionale sembra abbiano già visto lo spettacolo: dalla Lega con Salvini, passando per Storace, fino alla direzione nazionale di Forza Nuov...

L’artigianalità di Titanic a TeatrInScatola

Abbandonare la condizione di rigidi spettatori e salire sulla nave, non su una qualsiasi, ma su una che sta affondando e arrivata «al punto di non ritorno» che è anche «il punto da raggiungere». Questa la prerogativa di Titanic, spettacolo vincitore del Premio In-Box 2011 andato in scena nella Sala Lia Lapini durante il quinto appuntamento della rassegna senese...

Focus Sicilia – Lettera aperta per Franco Maresco alla Sala De...

La città di Palermo cerca di risollevarsi dopo anni di deserto culturale. Molte energie e molti talenti si sono dispersi o sono andati altrove. Tra i pochi a continuare ostinatamente un percorso artistico nel tessuto sociale e culturale palermitano superando le frontiere locali, c’è oggi Franco Maresco...

Tavola rotonda dei teatri romani, 21 giugno ore 18

Una città ridisegna la sua geografia molto spesso relazionandosi con i nuovi insediamenti di potere che modificano gli assetti amministrativi. Ma il teatro – e la cultura in genere – che segue una direzione tutta sua e non conosce segmenti ma una linea evolutiva vocata a non arrestarsi, come vive gli assestamenti?

Gli attori allo Stato: “vogliamo essere protagonisti attivi delle decisioni”

Gli attori riuniti nel gruppo Facciamolaconta scrivono al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e ai ministri Dario Franceschini e Giuliano Poletti facendo il quadro della situazione sul lavoro dell'attore in Italia...

Teatro Ateneo. Gli studenti vogliono riaprirlo

Un gruppo di studenti della Sapienza Università di Roma (Gruppo Teatro Ateneo) si è mobilitato per informare sul passato del Teatro Ateneo e guardare...

Il reintegro del FUS: viaggi e miraggi della Tribù dei Piedi...

Dopo le ventilate proteste dell'ambiente culturale, il Governo reintegra il FUS (Fondo Unico per lo Spettacolo) - destinato ai pochi che ne usufruivano già negli anni precedenti e non certo all'attività indipendente, nè agli Enti che le permettevano di esistere - ma aggravando le accise sulla benzina (già ampiamente ingiustificate e alle stelle). Ma appena riottenuto il maltolto, lo sciopero previsto per il 25 marzo è stato revocato così come tutte le proteste collaterali, lasciando il passo a manifestazioni di tripudio e lampi di gioia. Ma è davvero questa la felicità? C'era una volta una piccola tribù, nel folto della foresta boscosa, dove gli uomini vivevano felici nelle loro capanne, mangiando del loro pane e bevendo del loro vino. Un bel giorno, un piccolo gruppetto di saggi, decise che era il momento di stabilire un ordine più grande, che fosse produttivo e facesse crescere sempre di più, i guadagni della piccola tribù...
Fascisti su Marte

Fascisti su Marte? No, in teatro a Roma

L'avevamo creduto in molti, vivendo questo tempo di una storia dispersiva. Pensavamo che il richiamo nostalgico al Fascio Littorio non fosse altro che folklore canticchiato in qualche sparuta riunione celebrativa, esaltato lucidando bronzetti di teste ogni mattina...

Lettera aperta agli artisti della scena di Claudio Morganti

Claudio Morganti è un artista che, per definizione di Attilio Scarpellini, "concepisce la battaglia contro il potere soltanto se è oltre il potere", la cui ricerca artistica prescinde cioè da tutto ciò che non la riguarda intimamente. Ospitiamo qui questo suo scritto che lancia un appuntamento di profonda urgenza culturale, il 20 novembre 2011 al Castello Pasquini...

Il Container. Il teatro riapre L’Aquila

A L'Aquila apre un nuovo spazio: Il Container, che per opera dell'associazione Animammersa recupera un residuo dell'emergenza post sisma del 2009. Per due giorni...

Nasce il Centro Nazionale di Drammaturgia Italiana Contemporanea

Una volta di più è sorprendente come i momenti di crisi diano vita a un incremento delle proposte di soluzione. Nell'emergenza trovano spazio molte delle ragioni di un muoversi comune, gli slanci che, quantomeno in questi recenti mesi, stanno portando esperienze anche lontane a superare i quartieri che nel tempo le avevano allontanate, verso una progettualità comune...

Da marzo 2020, subito dopo la serrata di tutti i teatri d’Italia, in pieno lockdown, abbiamo cercato di utilizzare le nostre energie editoriali per creare una mappa del pensiero sulla crisi dello spettacolo dal vivo causata dalla pandemia.

Qui trovate una serie di articoli, riflessioni, editoriali, interviste delle redattrici e dei redattori di Teatro e Critica oppure interventi esterni accolti come spunti e importanti ragionamenti.

BANDI e NEWS

Bando Intersezioni – performance, energia, sostenibilità

Un bando, con scadenza il 3 maggio, per selezionare perfomance e spettacoli a temi ambientali. Budget di 1200 euro a...

ULTIMI ARTICOLI

#sottocento. I teatri sono nel mondo. Non fuori

#sottocento. Inchiesta sui piccoli spazi teatrali indipendenti a un anno dalla pandemia. Nel 10° appuntamento risponde il Teatro I di Milano. #sottocento vuole indagare insieme alle...

Il tempo del teatro è sempre il presente. Intervista ad Arturo...

Nell'intervista anche un ricordo di Franco Quadri. Arturo Cirillo parla del critico e giornalista.

19 aprile – ore 17 free webinar 
Corpi e accessibilità, tra danza, video e spazi

Partecipanti:
Valentina De Simone – PAV \ Fabulamundi Playwriting Europe
Lucia Carolina De Rienzo, vicepresidente di COORPI e project manager mAPs- migrating artists project in Italia
Tonio De Nitto e Fabio Tinella per Cross the Gap
Moderazione a cura di Simone Nebbia

Raccontare il legame tra la produzione audiovisiva e il gesto performativo della danza contemporanea per evidenziare valori ed esperienze di alto profilo etico; interrogarsi sull’utilizzo del teatro come veicolo per avvicinare realtà internazionali operanti sulle disabilità: questi alcuni dei temi che metteranno al centro i corpi, le abilità e gli spazi.

INFO su M.A.P.P.A._talk. Progetti e drammaturgie dall’Italia all’Europa