venerdì 2Dicembre 2022

foto

Ubu Roi di Roberto Latini tra palco e backstage – Sguardi...

L'occhio fotografico di futura Tittaferrante si muove tra i camerini del Vascello alla caccia di quel misterioso momento quando la maschera viene dismessa e di fronte alla scena...

Sexmachine (Giuliana Musso) – Sguardi di quinta

Sexmachine di e con Giuliana Musso, per la regia Massimo Somaglino, è andato in scena ai Cantieri Floridia di Firenze l'11 e 12 gennaio 2013. Dalle note di regia: "Sexmachine ovvero del bisogno di ricerca di sesso altro. Andare a puttane non è una malattia. Devono parlare gli uomini: abbiamo bisogno di sapere...

Seppur voleste colpire (Roberto Latini) – Sguardi di quinta

Nel suo articolo Sergio Lo Gatto lo definiva in questi termini "una showcase di emergenze che si mettono in campo quasi senza difese, rovesciando letteralmente sul palco un campionario di tentativi scenici il cui massimo comune denominatore è una sorta di grido. Non un grido d’aiuto...

Reality (Tagliarini/Deflorian) – Sguardi di quinta

Le foto di REALITY ai Teatri di Vita, 9 e 10 novembre. Ideazione e performance di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini, a partire dal reportage di Mariusz Szczygieł “Reality”.

Hamelin (Gli Incauti) – Sguardi di quinta

Lo sguardo di Futura Tittaferrante ha catturato per noi Hamelin della compagnia degli Incauti, andato in scena a Bologna al DOM, 27 e 28 ottobre nell'ambito di CODA – Teatri del Presente, rassegna promossa e finanziata dalla Regione Emilia-Romagna con il sostegno di Emilia Romagna Teatro Fondazione...

The End (Babilonia Teatri) – Sguardi di quinta

Dopo il celebre Made in Italy il loro teatro è stato definito punk, ribelle nel gesto e nel contenuto. Autori di liriche dove nulla viene addolcito o celato, i Babilonia Teatri riescono a perforare quel velo di buonismo con cui siamo spesso abituati ad affrontare il reale...

Faustus! Faustus! (Zaches Teatro) – Sguardi di quinta

Un teatro visionario e immaginifico, quello di Zaches, sul quale lo sguardo si posa curioso e interdetto, affascinato e perturbato. Non potevamo perdere l'occasione di raccontarvelo per immagini. Grazie a Futura Tittaferrante entriamo in punta di piedi in questo Faust fatto di sinistre atmosfere e inquietanti maschere.

Il sacro della primavera (Balletto Civile) – Sguardi di quinta

Continuano assiduamente gli appuntamenti con le fotografie di Futura Tittaferrante. Sguardi di quinta oggi si occuperà de Il sacro della primavera, spettacolo della compagnia Balletto Civile visto al Teatro Due di Parma...

Umana e Disambigua, la Lilith di In_ocula Sguardi di quinta...

In_ocula è una compagnia di Faenza, composta da Cristina Ghinassi, Andrea Fronzoni, Federico Visi, Andrea Pedna e attiva da soltanto due anni ma già cosciente dei propri passi al punto di costruire progetti a lunga scadenza in più tappe spettacolari, come questo Disambigua portato in scena a Bologna e Roma

Sequestro all’italiana (Teatro Minimo) – Sguardi di quinta

Inauguriamo su Teatro e Critica una sezione interamente dedicata alle foto di scena curata da Futura Tittaferrante. Cercheremo con questa rubrica di approfondire grazie a  uno sguardo altro la relazione, da sempre appassionata, che lega la scena con la fotografia. Il primo spettacolo a essere raccontato da Futura è Sequestro all'Italiana...

ULTIMI ARTICOLI

Di fronte al teatro. Parola ai ragazzi

A Mantova si è tenuta la XVII edizione di Segni New Generations Festival. Il teatro per tutta la famiglia è il luogo per le...

BANDI e NEWS

Aperte le candidature per Segni d’Infanzia 2023

Il festival dedicato al teatro ragazzi visiona candidature fino al 31 dicembre

Da marzo 2020, subito dopo la serrata di tutti i teatri d’Italia, in pieno lockdown, abbiamo cercato di utilizzare le nostre energie editoriali per creare una mappa del pensiero sulla crisi dello spettacolo dal vivo causata dalla pandemia.

Qui trovate una serie di articoli, riflessioni, editoriali, interviste delle redattrici e dei redattori di Teatro e Critica oppure interventi esterni accolti come spunti e importanti ragionamenti.


 

Nuove recensioni nel numero di novembre. Leggila qui