Comincia dai Mutamenti la primavera 2010 dell’Arvalia

Si comincia con un classico che classico non è, l’Amleto di Michele Sinisi per Teatro Minimo in scena il 13, una sola data per un progetto di un gruppo molto importante e un testo di confronto per ogni grande attore ed autore. A seguire uno dei progetti visti a Vertigine 2010, all’Auditorium, dalla Sicilia i Teatrialchemici (Luigi Di Gangi e Ugo Giacomazzi) con la loro drammaturgia Desideranza, in scena il 14 e 15. Juke box spaziale di Immobile Paziente, il 16, permetterà di calarsi nella danza di Caterina Inesi e dei suoi compagni di questo viaggio verso la luna. Singapore di Circo Bordeaux, regia e drammaturgia di Marco Andreoli, sarà 17 e 18 aprile, la “vera” storia di Emanuele Singapore teorico della memoria perfetta; chiudono poi il 19 Saba Salvemini e Annika Strohm con The problem, una coppia in commedia di A.R.Gourney Jr, una vicenda matrimoniale alle prese con crisi e confessioni. All'interno il programma completo

Fabbrica Europa 2010: dal 6 al 25 Maggio il festival fiorentino...

Viaggerà su due differenti binari la diciassettesima edizione del festival Fabbrica Europa, uno tra i più importanti eventi dedicati alla ricerca artistica e alle nuove espressioni teatrali. Dal 6 al 25 Maggio il festival occuperà la Stazione Leopolda, teatri e spazi culturali messi a disposizione dalla città di Firenze facendosi portavoce e lente di ingrandimento di due differenti problematiche: il rapporto tra oriente e occidente e quello tra arte e scienza. Con il primo binomio Fabbrica Europa conclude il ciclo triennale nato per indagare i rapporti artistici tra l’Europa e il resto del mondo... All'interno il link al programma

Programma Napoli Teatro Festival 2010

Il calendario degli spettacoli del Napoli Teatro Festival 2010, all'interno info, date, orari e durata eventi

Danae Festival 2010, dal 25 Marzo al 30 Aprile a Milano:...

Dal 25 Marzo al 30 Aprile il festival milanese sarà ospitato dagli spazi del Teatro out off, del Teatro i, dal Lachesibal e dalle Colonne di San Lorenzo. Nella programmazione spiccano il gruppo romano Mk con lo spettacolo Speak Spanish (25 Marzo) e il duo Daria Deflorian/Antonio Tagliarini con Rewind - omaggio a Cafè Müller di Pina Bausch che analizza, attraverso la parola, il significato delle immagini e la potenza della memoria collettiva (6 Aprile). Numerosissimi gli artisti stranieri e le prime nazionali... All'interno il link al programma completo

La primavera di Castiglioncello: InequilibrioEsploso tira le somme di Armunia

Insieme ai fiori, i profumi, le bellezze della primavera ormai alle porte, esplode ed inebria i sensi anche questo Festival primaverile di Armunia 2010, dal titolo evocativo e mai così calzante di InequilibrioEsploso, iniziato a Castiglioncello in gennaio e che finirà nel mese di giugno. Questo perché quando l’equilibrio si rompe nulla è mai come prima: nella stagione che porterà all’addio del direttore storico che se ne porta il senso, Massimo Paganelli, la stagione delle difficoltà, dell’amaro che non consuma la dolcezza di tutti questi anni...

InequilibrioEsploso: il programma

Il programma del Festival di primavera firmato Armunia al Castello Pasquini di Castiglioncello

Transiti: il Teatro Furio Camillo cerca compagnie per una rassegna, dal...

Sarete di passaggio a Roma a fine  aprile, siete un ensamble performativo? Avete una compagnia teatrale e dal 19 al 25 aprile non avete impegni, ma sarete in transito per Roma? Allora bene,  spolverate i copioni e partecipate a Transiti, rassegna organizzata dal Teatro Furio Camillo. All'interno info e bando da scaricare

Diario Vertigine: a spasso per l’Auditorium

Il diario della prima edizione del festival ideato da Giorgio Barberio Corsetti.
All'interno il racconto delle tre giornate seguite da Simone Nebbia

Una pioggia di sole, sul terzo giorno di Vertigine

L'ultima giornata del festival nelle appassionate parole di Simone Nebbia Pare che il teatro italiano, per alcuni, si sia fermato al Triveneto, una volta era in Emilia Romagna, di sicuro da Milano non s’è mai mosso. E che siamo nell’impero asburgico? Oggi la Sissi di turno sarebbe andata sposa a Franco Quadri, nella splendida cornice di Dro…

Vertigine atto secondo. Tributo alla varietà dei linguaggi

Il racconto della seconda giornata del festival in corso all'Auditorium Parco della Musica di Roma a cura di Simone Nebbia Vertigine. Atto secondo. La varietà dei linguaggi. Uno dei temi fondanti di questo festival si va definendo proprio questo: l’allargamento non solo teorico ai più profondi margini dell’espressività. La seconda giornata di Vertigine ha aperto, agli occhi di tutti, proprio il suo cardine ed elemento costitutivo...

Vertigine, prima giornata del festival “made in Italy”

La prima giornata di Vertigine fotografata da Simone Nebbia. Dedicato a chi pensava che stare in bilico è il primo passo per cadere. Con un brivido cervicale sento aria, profumo dei festival estivi del teatro italiano, quelli in cui ci si ritrova e che si cerca sempre più di aprire ad altre famiglie, che vengano, e vengano ogni giorno, a prendere il caffè da noi...

Vertigine: l’opinione di Fabio Massimo Franceschelli

Quant’è difficile entrare con lucidità dentro la questione “Vertigine”. Difficile per come è stata posta nel recente dibattito, difficile per la polemica che ha scatenato nell’ambiente del c.d. “teatro indipendente”, polemica che solo in parte (forse per pudore) mostra tutte le sue sfaccettature nei precedenti interventi di Pocosgnich, Graziani, Timpano, Nebbia. Difficile infine perché un po’ tutti gli artisti che si riconoscono in questo movimento hanno inviato materiale a Vertigine, e quindi è facile supporre che dietro le lamentele più o meno sussurrate (e vi assicuro che ce ne sono tante) alberghi il livore degli esclusi. Se anche fosse sarebbe umano, io stesso ho inviato due proposte ma non sono tra i selezionati… e non è che la cosa mi abbia reso felice. Però qualcosa si può provare comunque a dire, abbiamo tutti il diritto di dire anzi, ne abbiamo il dovere.facile supporre che dietro le lamentele più o meno sussurrate (e vi assicuro che ce ne sono tante) alberghi il livore degli esclusi. Se anche fosse sarebbe umano, io stesso ho inviato due proposte ma non sono tra i selezionati… e non è che la cosa mi abbia reso felice. Però qualcosa si può provare comunque a dire, abbiamo tutti il diritto di dire anzi, ne abbiamo il dovere.

Vertigine: continua il dibattito sul festival

Il dibattito su Vertigine non si è ancora esaurito, dopo la risposta di Graziano Graziani, consulente al programma del Festival, gli acuti e ironici commenti di Daniele Timpano, e il pensiero di un altro critico e operatore teatrale, Simone Nebbia, ecco l’opinione di Fabio M. Franceschelli, tra le altre cose autore di Appunti per un teatro politico. Cercando di rendere la fruizione e la partecipazione alla discussione di facile lettura abbiamo raggruppato i quattro interventi in questa pagina...

Vertigine: l’opinione di Simone Nebbia

per tutti noi il mondo ha un colore assai diverso da quello di altri cieli, viviamo un ambiente marginale che non ha nemmeno una sua collocazione artistica precisa, siamo carbonari dell'arte, siamo. Ma ci piace questa indipendenza, ci fa vivere degnamente e con coerenza. E soprattutto lo diciamo, non in tanti, ma è bello questo fermento che dice le cose, che non le tiene più celate in nome di chissà quale equilibrio, che si pone in discussione dialettica e non recede al confronto. Per questo, non per invidie e incongruenze di giudizio, sono felice di un progetto come Vertigine che finalmente apre le porte di una stanza che puzza sempre un po' di chiuso. Ci saranno quindici compagnie che potevano essere il doppio e so di scelte dolorose ma, e parlo con coscienza...

Ultime Media Partnership

ULTIMI ARTICOLI

Platonov, la tragedia è finita, ora comincia il gioco teatrale

Recensione. La tragedia è finita, Platonov è l'ultimo spettacolo di Liv Ferracchiati, presentato alla Biennale di Venezia dove ha ricevuto una menzione dalla giuria...

BANDI e NEWS

Bando Officina Pasolini, selezioni aperte per nuovo biennio

Bando Officina delle Arti Pasolini, selezioni aperte. Scade il 9 ottobre 20120 il bando per l'ammissione alla scuola gratuita. Sezione canzone, teatro e multimediale