#Refest 12. Romaeuropa 2012: live arts nell’era di Twitter

In questa pagina il cosiddetto hashtg Refest12 si aggiornerà automaticamente, potrete consultarlo anche durante il festival e tutto quello che scriverete su twitter a proposito della rassegna apparirà automaticamenteanche qui e vi rimarrà per un tempo inversamente proporzionale alla velocità ...

Teatri di Vetro. Ultimo sguardo sulle due comunità: teatro e quartiere

La settimana riapre proprio con quella pioggia, ancora pronta a mettere in difficoltà la macchina organizzativa. C'è fermento alle 20,30 di fronte al Palladium: da Milano arrivano Manuela Lo Sicco e Sabino Civilleri...

Zoom Festival – da Krypton al teatro, il viaggio dei supereroi

Da Krypton veniva Superman, che prima di diventare un eroe dei fumetti si faceva chiamare Kal El e chissà che attività svolgeva sul suo pianeta rigoglioso: un umanoide tra i tanti, dunque, che per gli uomini sulla Terra divenne un supereroe. Sempre attratti dall'estero, noialtri. Sempre con il pensiero all'altrove, sempre meglio che qui.

Attraversamenti Multipli 2011: cominciando da Genova, per ricordare

Attraversamenti Multipli è iniziato e lo ha fatto partendo dall'università (poi si sposterà nel quartiere Pigneto) con l'intento di intercettare non solo un pubblico giovanissimo ma anche un clima, una serie di istanze che si agitano dal basso. Ed è una sensazione di spaesamento quella che ti prende entrando di sera all' Università La Sapienza...

Steven Cohen a Danae 2011: l’uomo, dentro l’Africa profonda

In questi giorni è stata ospite dell'Out Off di Milano la XIII edizione del Danae Festival, progetto nato nel 1999 dal desiderio del Teatro delle Moire (Attilio Nicoli Cristiani e Alessandra De Santis) di trasportare letteralmente in giro per la città certe esperienze artistiche non convenzionali. In scena Steven Cohen, artista sudafricano, con The Cradle of Humankind.

Al debutto Western di Massimo Schuster: a TeatrInScatola per discutere del...

Quinta edizione per TeatrInScatola, piccola rassegna che negli anni ha saputo diventare un piccolo appuntamento cult per i senesi e non solo. Un carnet di appuntamenti che fa da ponte tra la chiusura dei festival estivi, l'inizio delle stagioni e la pausa estiva. Il primo appuntamento ha trovato spazio dopo il debutto nazionale di Western..

Alla Biennale di Teatro, ecco i sette peccatori capitali

La strada della terminologia si divide in un bivio: per riferirsi ai sette fatidici sostantivi c'è chi usa la parola "peccato" e chi preferisce usare "vizio". Un ritratto semiserio dei sette maestri invitati alla Biennale Teatro 2011 attraverso la lente i sette peccati capitali. Una sorta di piccolo lavoretto di sartoria...

Diario da Short Theatre 2011. Jabba the Hut e il “teatro...

Nel cortile del MACRO di Testaccio si raccoglie la folla, che la vedi da lontano, girando l'angolo di piazza Giustiniani. È l'ultimo giorno prima che il festival faccia i bagagli e oltrepassi il ponte fino al suo secondo avamposto, il Teatro India. Ultimo giorno anche per One Day e primo per Kinkaleri e la loro Ascesa & Caduta.

La fortuna/sfortuna di parlare con Ricci|Forte

«Ho avuto la fortuna, o la sfortuna secondo alcuni pareri critici, di incontrare ricci|forte e di farmi piacere i loro lavori»: questo l'incipit che Andrea Porcheddu sceglie per introdurre l'incontro con l'affermata e chiacchierata compagnia romana, nell'ambito di B.Motion Teatro di Bassano del Grappa. Una conversazione tenutasi nel giardino di Palazzo Bonaguro.

Di Scenario e d’altro

Degli artisti di Scenario qualcosa s'è già detto in diretta dalle finali; si può aggiungere che sono stati protagonisti di due sessioni di incontri a Palazzo Bonaguro, per incontrarne le poetiche e farle incrociare fra loro, discutendo di teatro e d'altro con gli organizzatori e gli ospiti del Festival. Grande occasione per ricostruire identità e provenienze e per illuminarne i propositi.

Castel dei Mondi 2011: visioni pittoriche e narrazioni salentine

Altro giro altra corsa. Con l'autunno ancora lontano e l'estate in forze, si fugge ancora una volta da Roma, capitale afosa degli spiriti assopiti in ostaggio della solita estate romana, o almeno quella degli ultimi tempi. Quella dei Globe Theatre, dei fontanoni, del teatro da cartolina e ostaggio del sussidiario, fuori dal mondo e dal contemporaneo, questa estate tanto romana e poco teatrale in cui due o tre cose le salvi – il Festival del Pigneto, Il Festival Internazionale del Teatro Urbano e naturalmente Short Theatre – ma poco altro.

Biennale Teatro 41. Tutti al brunch per divorare le “giovani” compagnie

La crisi che tutti sentiamo, unita al desiderio di dare un volto nuovo a una fondazione potente quanto a rischio di fossilizzazione, ha portato a guardare alla Biennale come al nuovo centro nevralgico di formazione (ancor più che produzione) teatrale. Allora nel cartellone del 41esimo festival spuntano quelli che sono i grandi maestri della regia internazionale.

L’anno che verrà. Riflessioni semiserie di fine estate

Sono poche le settimane rimaste prima che tutta la giostra – un poco eccitante un poco amara – di questo nostro teatro ricominci a girare. E sono molti, invece, i mesi passati da quando qualcosa, indubbiamente, ha cominciato ad accadere. Certe sonnolenze si sono scosse, altre si sono confermate, eppure intorno a queste ultime si è confermato anche un sentimento di rigetto...

Al castello di Lari: i sogni portati dal vento, nella sera...

Una passeggiata con Massimo Paganelli sospeso alla fine del percorso filosofico-poetico che ha condotto con Attilio Scarpellini e Luca Mori, con gli inserti poetici di Marcello Sambati e le letture di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini, lungo i sentieri che intersecano la collina su cui poggia la splendida Lari, per concludere la tredicesima edizione del festival Collinarea.

BANDI e NEWS

Audizione danza, tecnica classica e contemporanea

Audizione su invito Tuttoteatro.com Ass.Cult. cerca 1 danzatrice e 3 danzatori con esperienza professionale per nuova produzione. Le prove (5-7 giornate) si terranno a Roma nel...

ULTIMI ARTICOLI

Nel cuore selvaggio della Sardegna. Suoni corpi e visioni

Il Festival MusaMadre, in provincia di Sassari, sotto la direzione artistica di Valeria Orani. Siamo stati a Rebeccu, tra gli interventi di Bartolini/Baronio, Antonio...

Netherlands Theater Festival: dove le giurie selezionano il meglio del teatro...

Intervista a Tobias Kokkelmans direttore del Netherlands Theater Festival. Contenuto in media partnership In collaborazione con l'Ambasciata e Consolato Generale dei Paesi Bassi in Italia...

Da marzo 2020, subito dopo la serrata di tutti i teatri d’Italia, in pieno lockdown, abbiamo cercato di utilizzare le nostre energie editoriali per creare una mappa del pensiero sulla crisi dello spettacolo dal vivo causata dalla pandemia.

Qui trovate una serie di articoli, riflessioni, editoriali, interviste delle redattrici e dei redattori di Teatro e Critica oppure interventi esterni accolti come spunti e importanti ragionamenti.