banner NidPlatform 2024
banner NidPlatform 2024
banner NidPlatform 2024

Festival Teatro del Baglio 2024. #sponsor

Il Festival del Baglio è lieto di annunciare la sua prima edizione, un evento culturale unico che si svolge all’interno della cornice del Teatro del Baglio sito in cima a Corso San Marco a Villafrati, dedicato alla celebrazione della diversità culturale e della ricchezza delle terre che si affacciano su questo mare. Il festival, ideato per promuovere l’unità nella diversità e l’interazione tra le diverse culture mediterranee, offre un programma ricco di spettacoli di danza, musica, narrazione e teatro firmati Emma Dante, Alberto Samonà, Miriam Palma, Doudou Diouf, Lina Prosa, Abderrahmen Cherif e Luciano Violante.

Concetto del Festival

Il termine “Mediterraneo” evoca non solo il mare, ma uno spazio “fra le terre” che unisce le diverse culture affacciate su di esso. Il Festival del Baglio celebra questa unicità, auspicando che il mare torni ad essere un passaggio di vita e non un abisso di morte. Attraverso una serie di spettacoli, il festival mette in luce la ricchezza culturale del Mediterraneo, offrendo una piattaforma per lo scambio e la condivisione tra le culture.

Concepito come un’occasione per riscoprire e valorizzare le tradizioni culturali delle diverse terre mediterranee, il festival crea uno spazio di reciprocità e interazione, dove le culture possono incontrarsi e arricchirsi reciprocamente. Questo approccio ha prodotto una straordinaria ricchezza culturale, esperienziale e valoriale, nel corso dei secoli.

Il Festival del Baglio non è solo un evento culturale, ma un’iniziativa che promuove la pace e la comprensione interculturale. Gli spettacoli e i workshop offrono un’opportunità per esplorare e celebrare la diversità culturale del Mediterraneo, incoraggiando il dialogo e lo scambio tra le diverse tradizioni. Attraverso l’arte e la performance, il festival mira a costruire ponti tra le culture e a promuovere un futuro di integrazione e rispetto reciproco.

Il Festival sottolinea l’importanza dell’integrazione culturale come mezzo per combattere la sfiducia, l’insicurezza e il razzismo, mostrando come l’arte possa essere uno strumento potente per promuovere la comprensione e l’accoglienza.

Uno dei temi principali del festival è l’unità nella diversità, celebrando come le diverse tradizioni possano arricchirsi reciprocamente e contribuire a una cultura comune e condivisa.

Spettacoli del Festival

      1. Il Ritmo dell’Anima, 15 luglio ore 21:30, ingresso 5€

        Lo spettacolo di flamenco “Il ritmo dell’anima” di Carmen Pancamo – Coral Arte, esplora le emozioni umane attraverso la danza e la musica, accompagnato dal cajon, dalla chitarra e dal canto flamenco.

      2. Il Derviscio di Bukhara, 16 luglio ore 21:30, ingresso 5€
        Scritto e diretto da Alberto Samonà, “Il derviscio di Bukhara” porta il pubblico in un viaggio spirituale lungo la Via della Seta, esplorando la spiritualità dei dervisci e la ricca cultura di Bukhara.
      3. Workshop The Unified Theatre, 19 luglio ore 17:30, ingresso gratuito

        Di Abderrahmen Cherif dalla Tunisia, questo spettacolo utilizza il linguaggio del corpo e l’espressione vocale senza parole per comunicare emozioni e stabilire un dialogo culturale universale.

      4. Vivere diVersi, 19 luglio ore 21:30, ingresso 5€
        Uno spettacolo di Miriam Palma che unisce testi dall’Odissea di Omero, dall’Ulysses di Joyce e da un racconto di Katherine Mansfield, esplorando temi di memoria, identità e complessità della vita da un punto di vista femminile.
      5. Doudou Group, 20 luglio ore 17:30 workshop ingresso gratuito
        Doudou Diouf, musicista e ballerino senegalese, propone un workshop gratuito di danze africane con l’ausilio di melodie e strumenti tradizionali africani.

      6. Doudou Group, 20 luglio ore 21:30, ingresso 5€
        Doudou Diouf, musicista e ballerino senegalese, presenta uno spettacolo che rappresenta la cultura africana attraverso musica e danza, con melodie composte da lui stesso e strumenti tradizionali africani.

      7. Presentazione del Libro di Lina Prosa “Teatro”, 21 luglio ore 17:30, ingresso gratuito
        Il 21 luglio, Lina Prosa presenta il suo nuovo libro, una raccolta contenente gran parte della drammaturgia di Lina Prosa, in cui emerge la sua idea precisa di scrittura, una continua peregrinazione alla ricerca di un impossibile riposo.

      8. Lampedusa Beach, 21 luglio ore 21:30, ingresso 5€
        Scritto da Lina Prosa, “Lampedusa Beach” è un intenso monologo sull’emigrazione clandestina, raccontando la storia di Shauba, una giovane africana naufragata al largo di Lampedusa.
      9. Workshop The Unified Theatre, 22 e 23 luglio ore 18, ingresso gratuito
        Di Abderrahmen Cherif dalla Tunisia, questo spettacolo utilizza il linguaggio del corpo e l’espressione vocale senza parole per comunicare emozioni e stabilire un dialogo culturale universale.
      10. Spettacolo Storyless…Blead, 22 e 23 luglio ore 18, ingresso gratuito
        Un workshop teatrale che culmina nello spettacolo “Storyless…Blead” diretto da Abderrahmen Cherif, offrendo un’esperienza teatrale di espressione artistica e performance drammatica.

      11. Acquasanta, 27 luglio ore 21:30, ingresso 5€
        Scritto e diretto da Emma Dante, “Acquasanta” esplora la povertà e la solitudine attraverso la storia di un marinaio che rievoca i ricordi della sua vita da mozzo.
      12. Medea, 29 luglio ore 21:30, ingresso 5€
        Luciano Violante presenta una rilettura contemporanea del mito di Medea, interpretata da Viola Graziosi con la regia di Giuseppe Dipasquale, esplorando temi di dignità e autodeterminazione.

Il Festival del Baglio rappresenta un’occasione unica per esplorare e celebrare la ricchezza culturale del Mediterraneo. Con un programma variegato e una forte enfasi sul dialogo e lo scambio, il festival offre al pubblico un’esperienza immersiva che valorizza la diversità culturale e promuove l’unità e la comprensione interculturale.

Per ulteriori informazioni, contattare
Francesco Quartararo

Tessera OdG n.183842

Mobile +39 392 299 5553
press@eventiteatrodelbaglio.com

Tickets and info
www.eventiteatrodelbaglio.com

Questo contenuto è stato inserito da un utente attraverso il servizio I TUOI COMUNICATI. Inserisci anche tu un annuncio

Pubblica i tuoi comunicati

ULTIMI ARTICOLI

Danzare nella guerra. Intervista a Pippo Delbono

Una conversazione tra Rodolfo di Giammarco e Pippo Delbono, a partire dalla nuova creazione, Il risveglio, che ha debutto a giugno in Romania e...